MotoGP Sachsenring, Prove Libere 1: Aleix Espargarò mette in fila tutti

Seguono le due Yamaha ufficiali di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Marc Marquez cade e fa segnare solo il sesto tempo. Andrea Iannone , nono, è il migliore degli italiani e delle Ducati.

MotoGP Sachsenring, Prove Libere 1: Aleix Espargarò mette in fila tuttiMotoGP Sachsenring, Prove Libere 1: Aleix Espargarò mette in fila tutti

La mattina al circuito tedesco del Sachsering continua con il primo turno di prove libere della MotoGp: anche per la classe regina è stato una sessione asciutta, sotto un pallido sole.

Miglior tempo per lo spagnolo del team NGM Forward Racing, Aleix Espargaro, che si piazza davanti alle due Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi nelle ultime fasi della sessione, con un vantaggio di due decimi e mezzo sul maiorchino e di quasi tre secondi sul Dottore.

Dietro di loro troviamo Pol Espargarò. con un distacco di più di 4 decimi dal fratello, seguito da Alvaro Bautista e da Marc Marquez, che è stato autore di una brutta quanto spettacolare caduta alla curva 1 nella prima parte della sessione: per il pilota nessuna conseguenza, anche se ha dovuto rientrare ai box per valutare eventuali danni sulla sua hrc, perdendo circa 15 minuti di azione.

Ottavo tempo per il compagno di squadra, fresco di rinnovo, Dani Pedrosa: i due piloti Honda non sembravano in grande spolvero in questa sessione, vedremo se miglioreranno nelle FP2.

Buona prova di Andrea Iannone che fa segnare il nono crono a circa sette decimi dal leader.

In ritardo le due Ducati, con Andrea Dovizioso autore dell’undicesimo tempo e Cal Crutchlow del 13esimo.

Segnaliamo infine le due brutte cadute di Bradley Smith all’inizio e alla fine della sessione: rider illeso per fortuna ma moto danneggiata.

MotoGp Prove Libere 1 Sachsenring - Gp Germania - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:21.390
2 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:21.464 0.074
3 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:21.964 0.574
4 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:21.967 0.577
5 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:22.251 0.861
6 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:22.282 0.892
7 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:22.365 0.975
8 29 Andrea Iannone Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:22.397 1.007
9 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 1:22.415 1.025
10 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:22.439 1.049
11 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:22.458 1.068
12 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing 1:22.487 1.097
13 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:22.512 1.122
14 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:22.543 1.153
15 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:22.566 1.176
16 5 Johann Zarco Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:22.705 1.315
17 6 Stefan Bradl Honda Repsol Honda Team 1:22.729 1.339
18 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing 1:22.729
19 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:22.762 1.372
20 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:22.856 1.466
21 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing 1:22.898 1.508
22 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:23.957 2.567

Sachsenring - Gp Germania - Risultati Prove Libere 1

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Avatar

    Ronnie

    11 luglio 2014 at 13:35

    All’inizio sembravano messi meglio i piloti Honda poi i piloti Yamaha si sono migliorati un po’ tutti tranne Smith. Bisogna vedere che cosa hanno mantato a fine turno Aleix il tempo l’ha cercato di sicuro ma Lorenzo e Rossi che hanno comunque cercato il tempo non l’hanno fatto con pneumatici nuovi. Dopo la caduta di Marquez mi sembra che sia Pedrosa che Bautista non siano più andati oltre il limite con la loro moto, forse temevano che la caduta di Marc fosse data da un problema tecnico.

    Nei primi 2 settori mi sembravano tutti più o meno equivalersi e non tentare di forzare forse li il grip non è ancora ottimale. A. Espargarò la differneza l’ha fatta anche grazie a più trazione data dal pneuamtico soft nuovo, anche Hernandez ha fatto una buona prestazione così come Hayden, sul dritto paga con la sua Honda ma si rifà sotto rispetto alle Ducati di Crutchlow e Dovizioso in altre parti di pista.

    • Avatar

      catcriscos

      11 luglio 2014 at 15:10

      pl 2 rossi peggiorato, lorenzo poco migliorato , marquez migliorato , aleix vantaggio gomma , pedrosa peggiorato ,

      • Avatar

        catcriscos

        11 luglio 2014 at 15:12

        mi chiedo cosa hanno sbagliato rossi e la squadra in pl2 visto che a girato 2decimi piu lento di pl1 ? ho usato gomma morbida ?

      • Avatar

        Ronnie

        11 luglio 2014 at 18:23

        Difficile dire cosa abbiano fatto, non ho seguito attentamente Rossi ha tirato solo nell’ultimo tentativo, e credo abbia sbagliato qualcosa nel T3, ma anche lui come gli altri tipo Jorge e Marquez si sono dedicati già ad una simulazione gara.

        Marquez è quello che sul passo ne ha di più Jorge un decimino in meno, Rossi 2 decimi da Jorge per ora e Pedrosa meglio non decirfrarlo perchè nelle prove non si spreme mai moltissimo, ma qui di solito è stato sempre molto veloce.

  2. Avatar

    Micky79

    11 luglio 2014 at 15:05

    Capito HONDA???? Magari invece di rinnovare il contratto a quel brocco di Pedrosa se davate una possibilità a questo ragazzo Aleixs era meglio per tutti, LARGO AI GIOVANI!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati