Superbike: Le prime libere di Portimao dicono Marco Melandri

Dietro di lui troviamo il compagno di team Sylvain Guintoli, con il duo Suzuki e Loris Baz a completare la top five. Sesto tempo per Tom Sykes. Staccatissimo Davide Giugliano addirittura 19esimo.

Superbike: Le prime libere di Portimao dicono Marco MelandriSuperbike: Le prime libere di Portimao dicono Marco Melandri

Sono da poco terminate le prime Prove Libere all’Autodromo Internacional do Algarve a Portimao, teatro dell’ottavo round del campionato Mondiale ENI FIM Superbike.

Marco Melandri ribadisce di puntare in alto questo fine settimana e stacca subito il miglior tempo davanti all’altra RSV4 di Sylvain Guintoli.

A sorpresa dietro di loro troviamo il duo Voltcom Crescent Suzuki, con Eugene Laverty a precedere Alex Lowes a meno di due decimi.

Quinto e sesto crono invece per i due piloti Kawasaki, con il giovane francese Loris Baz che riesce a stare davanti al campione in carica Tom Sykes, sempre alle prese con i dolori al polso destro, anche se solo di un decimo scarso.

La prima top ten dei tempi di questo weekend è completata dal duo Pata Honda Leon Haslam e Jonathan Rea, seguiti da Chaz Davies e da un sorprendente Sylvain Barrier, tornato in grande forma dopo il lungo recupero post-indicente.

Staccatissimo Davide Giugliano, che ha fatto segnare solo il 19esimo tempo, a oltre 3 secondi da Melandri: il pilota della Rossa è stato però costretto ai box per una buona parte della sessione a causa di problemi di elettronica.

Anche Niccolò Canepa, solitamente tra le prime EVO, è molto indietro rispetto al gruppo, segno forse di qualche difficoltà con l’insidioso circuito portoghese: per lui solo un 18esimo posto.

Sempre per le EVO, buoni infine i crono fatti segnare da David Salom e da Ayrton Badovini, rispettivamente 11esimo e 12esimo a circa due decimi da Barrier.

Di seguito la classifica dei tempi fatti registrare nella prima sessione di prove libere a Portimao:

1. Marco Melandri ITA Aprilia Racing RSV4 1m 43.880s
2. Sylvain Guintoli FRA Aprilia Racing RSV41m 44.304s
3. Eugene Laverty IRL Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 1m 44.473s
4. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 1m 44.620s
5. Loris Baz FRA Kawasaki Racing ZX-10R1m 44.629s
6. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R1m 44.721s
7. Leon Haslam GBR PATA Honda CBR1000RR 1m 44.864s
8. Jonathan Rea GBR PATA Honda CBR1000RR 1m 44.901s
9. Chaz Davies GBR Ducati SBK 1199 Panigale R 1m 44.925s
10. Sylvain Barrier FRA BMW Italia S1000RR1m 45.763s (E)
11. David Salom ESP Kawasaki Racing ZX-10R 1m 45.930s (E)
12. Ayrton Badovini ITA Bimota Alstare BB31m 45.954s (E)
13. Christian Iddon GBR Bimota Alstare BB31m 45.968s (E)
14. Sheridan Morais RSA IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R 1m 46.074s (E)
15. Claudio Corti ITA MV Agusta RC F4RR1m 46.097s
16. Toni Elias ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 1m 46.196s
17. Jeremy Guarnoni FRA MRS Kawasaki ZX-10R 1m 46.588s (E)
18. Niccolo Canepa ITA Althea Ducati 1199 Panigale R 1m 46.889s (E)
19. Davide Giugliano ITA Ducati SBK 1199 Panigale R 1m 46.901s
20. Alessandro Andreozzi ITA Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 46.970s (E)
21. Fabien Foret FRA MAHI Kawasaki ZX-10R1m 47.179s (E)
22. Bryan Staring AUS IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R 1m 49.167s (E)
23. Luca Scassa ITA Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 49.223s (E)
24. Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR 1m 50.015s
25. Peter Sebestyen HUN Team Toth BMW S1000RR 1m 51.620s (E)
26. Aaron Yates USA Team Hero EBR 1190RX 1m 52.310s
27. Geoff May USA Team Hero EBR 1190RXNo Time

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati