MotoGP Assen, Qualifiche: Stefan Bradl “Oggi più che una qualifica era una lotteria!”

Il rider di Cecchinello chiude con l'8° tempo le "pazze qualifiche" olandesi

MotoGP Assen, Qualifiche: Stefan Bradl “Oggi più che una qualifica era una lotteria!”MotoGP Assen, Qualifiche: Stefan Bradl “Oggi più che una qualifica era una lotteria!”

Stefan Bradl chiude con l’8° tempo i “15 minuti più pazzi della storia”, che si sono corsi qui ad Assen. Il pilota di Cecchinello al termine della sessione ha laconicamente affermato che oggi, più che una qualifica era una lotteria. Alla fine ha ottenuto la terza fila, un risultato deludente, ma che non arriva certo per demeriti suoi o del suo team.

“Sono state delle qualifiche davvero complicate – ha affermato Stefan Bradl – e le prove libere di oggi, non completamente bagnate, non ci hanno certo aiutato. Non c’è molto da dire, abbiamo ottenuto l’8° tempo, ma le qualifiche oggi erano una vera e propria lotteria. Potevo spingere di più, ma in certi punti la pista era bagnata ed in altri no. Abbiamo fatto un turno di qualifica che sembrava una gara, eravamo tutti in gruppo e ci superavamo in continuazione, ma ripeto in alcune curve potevi andare forte ed in altre no perciò era da stupidi prendere troppi rischi in una situazione del genere”

Foto: Alessandro Giberti

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati