MotoGP Assen: Il meteo protagonista, Aleix Espargarò centra la prima pole per una Open, Rossi solo 12°

Il pilota del Forward Racing davanti a Marquez e Pedrosa, male le Yamaha di Lorenzo e Rossi

MotoGP Assen: Il meteo protagonista, Aleix Espargarò centra la prima pole per una Open, Rossi solo 12°MotoGP Assen: Il meteo protagonista, Aleix Espargarò centra la prima pole per una Open, Rossi solo 12°

Aleix Espargarò approfittando delle condizioni meteo (sessione caratterizzata dalla pioggia) ha ottenuto la pole position del Gran Premio d’Olanda classe MotoGP. Lo spagnolo del Forward Racing centra così la sua prima partenza al palo nella classe MotoGP, che corrisponde anche alla prima pole position per una Open.

Il #41 che ieri era stato comunque il più veloce sull’asciutto centra questo grande risultato con il crono di 1:38.789, mettendosi dietro uno scatenato Marc Marquez, che nel primo giro lanciato ha passato gli avversari come birilli. In prima fila partirà anche la seconda Hona del Team Repsol, quella di Dani Pedrosa, che in Catalunya aveva centrato la pole.

Bene Andrea Iannone, quarto con la Ducati del Team Pramac e che aprirà quindi la seconda fila. Il pilota del Team Pramac Ducati precede il compagno di marca Cal Crutchlow e la Yamaha M1 del Team Tech 3 di Bradley Smith.

Settimo tempo e terza fila per la Ducati di Andrea Dovizioso. Il forlivese precede Stefan Bradl e Jorge Lorenzo, uno di quelli a pagare di più la pioggia insieme al suo team-mate Valentino Rossi, che partirà solamente dalla quarta fila, avendo centrato il dodicesimo tempo. Si preannuncia quindi una gara in salita per le Yamaha, ma sia Rossi che Lorenzo sull’asciutto avevano dimostrato di avere un buon passo.

Foto: Alex Farinelli

MotoGp Qualifica 2 Assen - GP Olanda - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:32.017
2 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:32.157 0.140
3 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:32.458 0.441
4 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:32.731 0.714
5 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:33.085 1.068
6 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:33.228 1.211
7 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:33.282 1.265
8 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 1:33.295 1.278
9 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:33.314 1.297
10 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:33.323 1.306
11 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:33.692 1.675
12 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:33.762 1.745

Assen - GP Olanda - Risultati Qualifica 2

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

16 commenti
  1. Avatar

    TONYKART

    27 giugno 2014 at 15:01

    Colpa dei due scarichi dati a jorge

    • Avatar

      Durim

      27 giugno 2014 at 15:43

      Colpa di chi è riuscito a fare yn figlio stupido come te..devi aver preso il meglio da entrambi perché persone noiose come te ne ho viste poche Haha ciao :)

  2. Avatar

    H954RR

    27 giugno 2014 at 15:48

    Peccato per il solito maltempo guastafeste ma tranquilli non state a preoccuparvi che tanto andrà anche stavolta come nelle altre gare, nelle prove il 47-1 per sua natura e per le sue sole capacità è ovviamente dietro ai bravi per davvero poi nel WM tutto d’un tratto diventa competitivo (chissà come mai !?) e stavolta la gara la vince pure, state tranquilli ormai si è chiaramente capito come deve andare quest’anno e che sarà cosi x tutto il campionato.

    • Avatar

      Durim

      27 giugno 2014 at 16:42

      Una cosa giusta l’hai detta..hai ammesso che ROSSI è tornato COMPETITIVO!
      Rossi è il più grande di tutti i tempi..è così forte da farti pensare che ci sia dietro un complotto hahaha!!
      ROSSI THE GREATEST!

  3. Avatar

    Mike58

    27 giugno 2014 at 16:03

    dai h.. su.. cosa gli pretendi? io credo che ha fatto, dimostrato e continua a fare abbastanza. da 2º guida e da nonno verso il ritiro. cosa gli si può recriminare?

    analiziamo:

    le nn specialità di rossi sono la partenza ed il tempo sul giro.

    le specialità sono: le gare e la forza psicologica

    • Avatar

      Mike58

      27 giugno 2014 at 16:03

      adesso addirittura parte anke bene..

    • Avatar

      H954RR

      27 giugno 2014 at 16:14

      Ah non pretendo proprio niente come non l’ho mai preteso per quello, mi piacerebbe solo capire perchè l’anno scorso si lamentava che non riusciva a stare con gli altri tre perchè era troppo alto e pesante di conseguenza doveva andare piu piano per non finire la benzina mentre quest’anno con addirittura due litri meno nel serbatoio non c’è questo problema e tutto dun tratto va meglio di quelli che per cinque anni gli sono stati davanti km a ogni gara, questo vorrei capire, chissà come mai ?!

      • Avatar

        H954RR

        27 giugno 2014 at 16:22

        Conseguenza per i capricci sul ritiro e si corre ai ripari per tenerselo ancora per almeno un paio d’anni ?

      • Avatar

        Durim

        27 giugno 2014 at 16:40

        LA vostra stupidità non ha limiti haha sai che ogni gara è una gara a sè? come te lo spieghi che l’anno scorso Lorenzo faceva bene e quest’anno sta andando male? come te lo spieghi che al mugello lorenzo faceva bene e la gara dopo ha fatto male? come te lo spieghi che Stoner vinse nel 2007 ma non vinse niente fino al 2011? Sembri per complotti? Haha
        Riesci a capire che ci sono momenti in cui un pilota è più forte, altri in cui lo è meno? Rossi è stato l’uomo da battere dal 2000 al 2010..poi ha avuto un crollo fino a ritornare ad essere un pilota competitivo quest’anno.
        La vita è fatta di momenti..ogni stagione è diversa dall’altra. Ci sono momenti in cui è stato meno forte, altri in cui è stato più in forma. Si chiama migliorarsi..ci si può migliorare nello sport come nella vita.
        MA una MEEER d@, tale è e tale rimane, tu hai poco di cui migliorare!
        Rosica, rosica di chi fa nella vita quello che gli piace, è famoso e pieno di soldi.. e di chi,invece, deve guardarsi le gare da casa, su un canale svizzero…
        ciaooo rooosiiicoonee ;)

  4. Avatar

    H954RR

    27 giugno 2014 at 16:29

    Ho parlato con un bravo antennista che conosco e con 160€ circa mi monta l’antenna con una centralinetta per vedere la Svizzera e mi vedrò tutta la motoGP in CHIARO, alla facciazza di skyfoM…a, lo consiglio con piacere a chi è nella zona coperta !

    • Avatar

      Durim

      27 giugno 2014 at 16:40

      160 euro??!! Hai fatto un affare hahaha!!

    • Avatar

      Ronnie

      27 giugno 2014 at 16:58

      ma voi in italia non riuscite a scaricare Zatto.com la versione desktop o il sito è inacessibile li dovresti averla gratuitamente la svizzera, comunque ci sono molti siti streaming se sai l’inglese o lo spagnolo o altre lingue dell’est le vedi grati le gare con tanto di prove libere e qualifiche :)

      • Avatar

        H954RR

        27 giugno 2014 at 17:32

        “ma voi in italia” perchè Ronnie tu non abiti in Italia ? (se posso chiedertelo)
        Comunque per 160€ circa sono solo per la modifica all’antenna già esistente e poi vedrò per sempre e gratuitamente molti canali della Svizzera, mi sembra un buon prezzo perchè so che ci sono anche tante altre belle cose da vedere sui canali Svizzeri.

      • Avatar

        Ronnie

        27 giugno 2014 at 20:03

        in Svizzera appunto, pero qui si paga il canone se no ti rompono le scatole. Però appunto con lo streaming lo puoi vedere dal quel sito li, però non è accessibile ovunque all’estero credo, almeno avevo chiesto a degli amici e il sito internet mi sa che non lo aprivano forse con l’app desktop si aggira il problema, sett prossima sono in Italia e provo ad accedere da li e vedere se funziona.

      • Avatar

        H954RR

        27 giugno 2014 at 20:50

        E’cco bravo Ronnie che chiulo che hai, a te si che ti invidio che abiti in Svizzera e sono contento per te.
        Però io per motivi di lavoro non essendo quasi mai a casa non ho l’abbonamento internet per questo non le posso vedere in streaming e ritenendo inutile spendere per non usare una cosa preferisco farmi l’antenna e quando posso le gare le vedo in tv.
        Questo è un’altro motivo del perchè la domenica e il lunedi non scrivo mai nel blog.

  5. Avatar

    Ronnie

    27 giugno 2014 at 17:05

    Con il bel tempo vince Marquez alla grande oggi faceva dei temponi strepitosi nella FP4 e li ripeteva con estrema facilità mentre Lorenzo e Rossi erano più in piccati la Yamaha i muoveva tanto ed era ancora molto scorbutica, sono palesamente al limite del mezzo, non è più la Yamaha che girava su un binario sta diventado come una Honda di un paio di anni fa, magari riescono ad evolverla e farla diventare ancora più competitiva strapazzandola così.

    Pedrosa ha dichiarato che lui le Yamaha le vedeva molto più facili da inserire rispetto alla Honda e che la Honda secondo lui la si deve guidare più di forza, vorrei vederlo in Yamaha al posto di Jorge e Lorenzo sulla Honda ahah per vedere se dice ancora ste cose che magari sono vere ma mi sembra che ci sia una certa differenza se la Honda con Marquez è arrivata a dare 2 o 4 decimi sul passo alle migliori Yamaha.

    Comunque grande Aleix che con una Open e con la Soft al posteriore si è preso enormi rischi e ha sfruttato forse il fatto che quel-extra grip al posteriore lo ha aiutato parecchio in accelerazione sul semi-bagnato.

    Comunque Pedrosa e Marquez in seconda e terza posizione sembravano avere un’altra marcia hanno fatto un giro o mezzo giro piano e poi di colpo sono andati in modo indemoniato credo frutto anche di un elettronica strabiliante e si sono presi dei beri rischi in frenata MArquez era impressionante non so quanti ne ha infiliati ad un certo punto in una curva, va be’ che andavano abbastanza a spasso ma si è preso dei grandi rischi, e chi non se li è presi in quel frangente come Rossi, poi non ha combinato più niente.

    Comunque sul bagnato/bagnato Rossi e Pedrosa stavano andado forte, Dani seguiva Valentino e lo teneva abbastanza bene fino che Rossi non ha superato Lorenzo e Pedrosa si è un po’ incartato sicuramente in quella fase hanno rischiato molto meno Lorenzo e anche un po’ Dani visto cosa era successo qui l’anno scroso.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati