MotoGP Barcellona: Parola a Marquez, Rossi e Pedrosa

I piloti del podio parlano al termine di una gara "vecchio stile" con arrivo in volata

MotoGP Barcellona: Parola a Marquez, Rossi e PedrosaMotoGP Barcellona: Parola a Marquez, Rossi e Pedrosa

Al termine di una gara fantastica, una corsa “vecchio stile” con i primi tre arrivati in volata, come accadeva nei primi anni della MotoGP, la vittoria va ancora a Marc Marquez davanti a Valentino Rossi e Dani Pedrosa. Ecco cosa hanno affermato i primi tre al parco chiuso

Marc Marquez – 1° -: “Sono andato lungo sul rettilineo per passare Rossi perchè staccavamo forte tutti qui. Abbiamo fatto una bellissima gara qui e sono contento davanti a tutti i nostri tifosi che ci hanno spinto tanto. Nelle prime gare eravamo un step più avanti rispetto agi altri ma qui ed anche al Mugello si è visto che siamo tutti li ora”

Valentino Rossi – 2° -: “Mi spiace un pò però alla fine negli ultimi giri mi è calata la gomma e loro avevano qualche decimino in più. Però potevo ancora giocarmela volevo attaccare Maruqez al termine dell s ma mi ha passato Pedrosa che credevo era qualche decimino più dietro. Però mi sono davvero divertito, sono stato davani. Oggi la moto andava benissimo siamo riusciti a fare una modifica che ci ha permesso di andare meglio, abbiamo fatto una gran gara, abbiamo dato il massimo…è mancato un pelino”

Dani Pedrosa – 3° -: “Ci ho provato all ultimo giro, ho fatto una bella gara, mi è piaciuto come guidavo. Ho fatto bei sorpassi, la moto scivolava davani però abbiamo fatto un bel setting solo la sesta mi mancava un pò in allungo. Sono contento perchè ci ho provato al massimo, Marc ha chiuso le traiettorie alla fine e io l’ho toccato un pò ed ho perso così il 3° posto ma non mi importava 25 o 16 punti, volevo provarci”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Ronnie

    15 Giugno 2014 at 17:07

    Bravo Pedrosa anche perchè a sto punto è: “o 25 punti o 25 punti” non tanto per il mondiale ma proprio perchè non ha senso nessun altro risultato e non la vittoria, non c’è da fare i ragionieri, non c’è da portare a casa il campionato c’è solo ta vincere gare.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati