Moto3 Catalunya: Marquez porta la Honda alla vittoria, Bastianini grandissimo protagonista

Il pilota del Team Gresini al suo primo podio nel motomondiale, Fenati non riesce a precedere Miller

Moto3 Catalunya: Marquez porta la Honda alla vittoria,  Bastianini grandissimo protagonistaMoto3 Catalunya: Marquez porta la Honda alla vittoria,  Bastianini grandissimo protagonista

Alex Marquez ha portato al successo la Honda nella classe Moto3. Il pilota spagnolo c’è riuscito nella sua Catalunya, davanti ai suoi tifosi, accorsi numerosi a sostenere tutti i piloti iberici. Una vittoria voluta con determinazione, che lo porta a vincere il suo secondo GP nel motomondiale.

Noi vogliamo sottolineare però la prova di Enea Bastianini, che dopo la bellissima prima fila di ieri ha ottenuto il suo primo podio nel motomondiale, chiudendo in seconda posizione. Era stata strepitosa anche la gara di Romano Fenati, partito sedicesimo e che aveva rimontato sino alla seconda posizione, ma proprio all’ultimo giro il pilota del Team Sky VR46 si è fatto passare da Efren Vazquez e Jack Miller, con quest’ultimo che allunga di tre punti sull’ascolano. Sono infatti 117 i punti dell’australiano contro i 110 di Fenati e i 92 di Vazquez.

Cronaca di gara

Settimo appuntamento del motomondiale 2014 per la classe Moto3, si corre al Montmelò, teatro del Gran Premio di Catalunya, settima tappa de motomondiale 2014. In prima posizione partirà Alex Marquez (Honda), alla sua prima pole in carriera. Per lui miglior crono di 1’50.912. In prima fila anche un grandissimo Enea Bastianini, al debutto quest’anno nel motomondiale e in sella alla KTM del Team Gresini ed Alex Rins con la seconda Honda del Team Estrella Galicia 0.0.

In seconda fila il sud africano Brad Binder (Mahindra), il finlandese Niklas Ajo con l’Husqvarna/KTM e lo spagnolo Isaac Vinales, con la KTM del Team Calvo. Terza fila per il portoghese Miguel Oliveira (Mahindra), per Efren Vazquez (Honda) e per il leader del mondiale Jack Miller (KTM).

Più indietro gli altri italiani. Niccolò Antonelli (KTM Team Gresini) è 12°, mentre Alessandro Tonucci (Mahindra Team CIP) è 14°. Romano Fenati (Sky Racing Team VR46), vincitore al Mugello ha fatto segnare il sedicesimo tempo e sarà chiamato quindi ad una gara in rimonta. Il su compagno di squadra, Francesco Bagnaia ha ottenuto il 20° tempo, mentre Matteo Ferrari e Andrea Locatelli, riders del San Carlo Team Italia hanno rispettivamente il 22° e 31° tempo. Tutto pronto, 22 i giri da percorrere per 103.994 km. Si spengono i semafori, al via il più veloce è il poleman Alex Marquez, seguito da Enea Bastianini e Brad Binder. Antonelli è 9° mentre Romano Fenati ha già recuperato tre posizioni ed è 13°.

Si sta per chiudere il primo giro, ma c’è una caduta. E’ un pilota del Team Gresini; si tratta ancora una volta di Niccolò Antonelli, all’ennesimo crash della stagione. Un avvio da dimenticare per il pilota di Cattolica, che quest’anno ha terminato una sola gara.

Gli altri passano intanto sul traguardo. E’ Marquez a comandare le danze davanti a Bastianini, Rins, Ajo, Binder, Vinales, Vazquez, Miller, Fenati e McPhee. Doppia caduta. La wild card Maria Herrera cade trascinando con se Azmi. Fortunatamente così come per Antonelli non c’è nessuna conseguenza fisica.

Davanti Marquez continua a martellare, mentre Fenati è addirittura quinto. Strepitosa rimonta per il pilota ascolano dello del Team Sky VR46, che adesso è nel gruppo all’inseguimento di Marquez.

Il fratello di Marc (campione in carica della MotoGP) continua la sua marcia, mentre dietro si ostacolano, agevolando il pilota della Honda, casa alla ricerca della sua prima vittoria nella Moto3.

Traiettorie al solito fantasiose per Romano Fenati, che sta cercando di ricucire lo strappo da Marquez, che però sembra irraggiungibile. Problema tecnico per Rins! il pilota spagnolo della Honda si dispera, sembra avere un problema alla leva del cambio. Rientra ai box, per lui gara finita. Il #42 correva con tre micro-fratture al piede sinistro, proprio quello che comanda la leva de cambio.

Continuano ad ostacolarsi dietro a Marquez, con Fenati che combatte passando in poche curve dalla seconda alla quinta posizione, per poi tornare ancora secondo, mentre da sottolineare la gara di Enea Bastianini, ancora nel gruppetto che insegue la Honda leader della gara.

Giunti a metà gara è questa la classifica: Marquez primo, poi a tre secondi il gruppetto guidato da Bastianini, Vazquez, Fenati, Vinales, Binder, Ajo, Miller, Bagnaia e McPhee. Alessandro Tonucci è 13°, Matteo Ferrari 22° e Andrea Locatelli 29° e davanti ad Ana Carrasco, unica donna in pista dopo la caduta della connazionale Herrera.

Rischio per Marquez, che poche curve prima dell’ingresso nel rettilineo d’arrivo rischia grosso, allargando la traiettoria e arrivando a sfiorare l’erba sintetica. Dietro Fenati continua ad attaccare, riprendendosi la seconda posizione assoluta. Bella la sua gara, così come quella di Bastianini. Finisse così la corsa, passerebbe in testa al mondiale, visto il provvisorio ottavo posto di Jack Miller.

Cade anche Juanfran Guevara, rider ok. Tre giri al termine, Alex Marquez passa sul traguardo con quasi quattro secondi di vantaggio si Bastianini, ora secondo. E’ Fenati a perdere qualche posizione, ma sarà battaglia sino al termine.

Inizia l’ultimo giro, Marquez porta la Honda a cogliere il suo primo successo, mentre dietro a spuntarla è Enea bastianini, al suo primo podio nel motomondiale. Terzo chiude Efren Vazquez, mentre Jack Miller beffa Romano Fenati e mantiene così la leadership del mondiale.

Moto3 Gara Barcellona - GP Catalunya - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 40 Darryn Binder Ktm Cip Green Power 38:32.507
2 14 Tony Arbolino Honda Rivacold Snipers Team +0.103
3 7 Dennis Foggia Honda Leopard Racing +0.157
4 11 Sergio Garcia Honda Estrella Galicia 00 +0.232
5 21 Alonso Lopez Husqvarna Sterilgarda Max Racing Team +0.386
6 55 Romano Fenati Husqvarna Sterilgarda Max Racing Team +1.436
7 5 Jaume Masia Honda Leopard Racing +1.218
8 13 Celestino Vietti Ktm Sky Racing Team Vr46 +1.293
9 23 Niccolo Antonelli Honda Sic58 Squadra Corse +1.928
10 2 Gabriel Rodrigo Honda Kommerling Gresini Moto3 +1.932
11 79 Ai Ogura Honda Honda Team Asia +2.012
12 12 Filip Salac Honda Rivacold Snipers Team +2.536
13 25 Raul Fernandez Ktm Red Bull Ktm Ajo +3.572
14 82 Stefano Nepa Ktm Gaviota Aspar Team Moto3 +4.800
15 6 Ryusei Yamanaka Honda Estrella Galicia 00 +5.042
16 70 Barry Baltus Ktm Carxpert Pruestelgp +5.656
17 71 Ayumu Sasaki Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +6.729
18 27 Kaito Toba Ktm Red Bull Ktm Ajo +13.556
19 52 Jeremy Alcoba Honda Kommerling Gresini Moto3 +14.205
20 54 Riccardo Rossi Ktm Boe Skull Rider Facile Energy +14.437
21 92 Yuki Kunii Honda Honda Team Asia +23.202
22 50 Jason Dupasquier Ktm Carxpert Pruestelgp +25.032
23 73 Maximilian Kofler Ktm Cip Green Power +35.469
24 89 Khairul Idham Pawi Honda Petronas Sprinta Racing +35.496

Barcellona - GP Catalunya - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati