MotoGP Barcellona, Prove Libere: Cal Crutchlow “Il problema è sempre lo stesso, non riesco a far girare la moto come vorrei”

Il britannico chiude ancora una volta nelle retrovie, con il 15° tempo

MotoGP Barcellona, Prove Libere: Cal Crutchlow “Il problema è sempre lo stesso, non riesco a far girare la moto come vorrei”MotoGP Barcellona, Prove Libere: Cal Crutchlow “Il problema è sempre lo stesso, non riesco a far girare la moto come vorrei”

Cal Crutchlow chiude con il 15° tempo la prima giornata al Montmelò. Il pilota della Ducati non è certo soddisfatto di questo inizio di weekend, sperava qui infatti di riscattare le ultime gare opache, ma anche sul tracciato catalano ha sempre lo stesso problema: non riesce a far girare la Ducati, difficoltà non certo nuova per lui e comune un pò a tutti i piloti che hanno guidato la rossa negli ultimi 4 anni.

“Certamente non posso ritenermi soddisfatto della mia prestazione di oggi – ha affermato Cal Crutchlow – non siamo riusciti a migliorare molto e il grip della mia Desmosedici GP14 è piuttosto scarso. Domani cercheremo di fare qualche modifica, ma la nostra difficoltà principale rimane sempre la stessa: non riusciamo a far ‘girare’ la moto come vorremmo. Credo che sia la stessa situazione anche per Dovi, ma lui riesce comunque ad essere più veloce di me in questo momento.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    Bubu

    13 giugno 2014 at 19:11

    Bravo aquila, è il problema che hanno avuto un po’ tutti quelli che hanno guidato questa moto…..

  2. Avatar

    n75

    13 giugno 2014 at 21:49

    Ho “sempre” sostenuto questo pilota, ma quest’anno sta facendo una brutta stagione (perfino HErnandez con una vecchia Ducati gli è davanti), e ancora fa la parte del manico che non ha il mezzo adatto…giusto avere ambizioni, ma anche un poco d’autocritica aiuta a migliorare

  3. Avatar

    Bubu

    14 giugno 2014 at 11:14

    La Ducati “fila”….bellina, sono le curve che non digerisce…….

  4. Avatar

    bcs

    14 giugno 2014 at 16:46

    Vero che Cal sta deludendo però bisogna anche considerare l’infinità di problemi che sta avendo da inizio anno con la Ducati.
    E questi intoppi nel bene o nel male, ti portano ad avere un minor confidenza con il mezzo.

    Confidenza che Ducati anche in condizioni normali non da’.

    Il problema è che intorno a Cal erano nate (senza nessun motivo) delle speranze troppo alte,dettate dal fatto che in diversi considarno la sua guida similare (o in linea) con quella di Stoner….

    Questa è un enorme cavolata.

    Quella di Cal è una guida molto più simile a quella di Rossi (staccata forte e una fiducia sull’anteriore), quasi all’opposto di quella di Stoner.

    Più volte è stato ribadito da Cal che il suo stile si avvicna molto a quello di Valentino.

    Molti hanno semplicemente valutato il suo carattere considerandolo come il suo stile di guida.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati