Superbike: Pirelli fa il punto dopo Sepang

Il fonitore unico WSBK 2014 è molto soddisfatto delle prestazioni ottenute dai suoi pneumatici di gamma durante il round malese, di cui era anche event main sponsor

Superbike: Pirelli fa il punto dopo SepangSuperbike: Pirelli fa il punto dopo Sepang

Il ritorno del Mondiale Superbike in Malesia a distanza di 20 anni ha significato anche il debutto di Pirelli al Sepnag International Circuit, appuntamento di cui è stata anche Event Main Sponsor.

Nonostante le elevate temperature, mediamente si sono infatti registrati 36° gradi dell’aria e 59° dell’asfalto, e l’alta percentuale di umidità tipica della zona, i pneumatici posteriori Pirelli di gamma in mescola morbida hanno offerto ottime prestazioni.
I piloti Aprilia sono stati i migliori a sfruttarli realizzando una storica doppietta, per la casa di Noale e per Marco Melandri che centra la sua prima doppietta in carriera.

“Innanzitutto vorrei dire che siamo sicuramente soddisfatti delle prestazioni dei nostri pneumatici” – questo il commento di Giorgio Barbier, Racing Director Pirelli Moto – “Soprattutto considerando il fatto che quello di Sepang era per noi un circuito completamente nuovo, sul quale non avevamo mai né gareggiato né provato, e le elevate temperature, nonchè l’umidità, che hanno reso senza dubbio più difficile il lavoro che i pneumatici sono chiamati a svolgere. Ciononostante la nostra soluzione SC0 di gamma sia per Superbike che per Supersport si è comportata in modo egregio, permettendo ai piloti di girare in tempi molto buoni. Siamo anche molto contenti di essere stati Event Main Sponsor di questo round, penso che il promoter così come Dorna abbiano fatto un lavoro molto positivo per promuovere l’appuntamento e per noi era molto importante farci conoscere meglio in questo paese”.
“Anche noi abbiamo avuto come ospiti alcuni dei nostri distributori e rivenditori dell’area Asia Pacific – prosegue lo stesso Barbier – e devo dire che il loro approccio e l’interesse dimostrato verso il campionato mi ha positivamente sorpreso, erano tutti desiderosi di apprendere e di conoscere i nostri prodotti, il nostro impegno come fornitori unici e ovviamente quello che per loro è praticamente un campionato nuovo.
Tornando alle gare, voglio fare i complimenti ai piloti Aprilia, in particolare a Marco Melandri:sono contento per lui, se lo merita e ha fatto due gare spettacolari. Bravo anche Salom che è molto costante e si è confermato essere il più veloce dei piloti EVO. Il campionato è sempre aperto, vedremo cosa ci riserveranno i prossimi appuntamenti, a partire dal round di Misano Adriatico in programma fra 2 settimane, storicamente favorevole all’Aprilia”

In Superbike, ricordiamo, la soluzione di gara al posteriore è stata il Diablo Superbike SC0 di gamma, scelta da tutti i piloti sia in Gara 1 che in Gara 2.
La SC0 è la soluzione morbida di gamma che offre massima improntabilità su asfalti lisci e massimo sviluppo di trazione alle alte temperature, oltre alla più elevata stabilità al decadimento termico delle prestazioni.
All’anteriore la soluzione più utilizzata è stata la Diablo Superbike SC2 di gamma, pneumatico in mescola medio-dura ottimale per temperature esterne elevate perché garantisce solidità alla fascia battistrada.
Solitamente è la soluzione che prediligono i piloti aggressivi, che preferiscono la compattezza della fascia battistrada.
Altra soluzione possibile, è stata la SC1 di gamma.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Il Campionato che verrà

Prima presentazione della prossima stagione
Condividi su WhatsApp Archiviata in fretta il campionato appena concluso, le squadre si sono concentrate sin da subito sul campionato