Superbike: E’ di Sylvain Guintoli la prima Superpole di Sepang

Alle sue spalle la Ninja del Campione del Mondo Tom Sykes. Terzo Davide Giugliano. Loris Baz cade all'ultima curva quando aveva la Superpole in mano.

Superbike: E’ di Sylvain Guintoli la prima Superpole di SepangSuperbike: E’ di Sylvain Guintoli la prima Superpole di Sepang

Grandi emozioni questa mattina al Sepang International Circuit per la prima Superpole del Pirelli Malaysian Round: Sylvain Guintoli fa segnare sin da subito, con gomma da gara, il miglior tempo e lo riesce confermare, abbassandolo ulteriormente una volta montati i pneumatici da qualifica, fino alla fine, resistendo agli assalti di Tom Sykes, Davide Giugliano e Loris Baz.

In condizioni di caldo decisamente proibitivo, l’incognita maggiore è stata sulla duarata delle gomme da qualifica: Pirelli, che non ha mai provato su questo tracciato i pneumatici per la Superbike, ha stimato che non potessero fare più di un giro, anche questo a rischio causa del blistering, per cui i piloti le hanno usate solo negli ultimi decisivi giri.

Dalla prima manche sono usciti Alex Lowes e David Salom, che è riuscito per un soffio a spuntarla su Niccolò Canepa, a far compagnia ai primi 10 in Superpole 2.

Abbiamo detto grande prestazione e gran ritmo da parte di Sylvain Guintoli, che sfrutta tutto il potenziale della sua RSV4 e conferma di aver fatto un ottimo lavoro nelle prove libere in termini di messa a punto e gomme.

Chi è riuscito ad impensierirlo di più è stato un altro pilota francese, Loris Baz che però proprio nell’ultimo giro, quando aveva praticamente la pole in mano, è incappato in una sfortunata caduta all’ultima curva, dovuta probabilmente agli avvallamenti a seguito delle gare di F1 che si svolgono su questo tracciato.
Il giovane francese della Kawasaki è stato quindi costretto ad accontentarsi del sesto tempo, decisamente troppo poco per quello che ha fatto vedere.

Dietro Guintoli, troviamo questa volta lo stesso una Ninja ZX-10 R, quella di Tom Sykes, che strappa il secondo tempo a Davide Giugliano proprio alla bandiera a scacchi: il Campione del Mondo è comunque confidente di riuscire a stare al passo con la Aprilia del francese, che qui sembra avere una marcia in più rispetto al resto del gruppo.

Alle spalle dei primi tre troviamo Marco Melandri, decisamente provato a fine qualifica per le condizioni si caldo e umido proibitivo, e ancora una Aprilia, quella non ufficiale di Toni Elias del Team Red Devils Roma.

Unica EVO dei primi 12, la Kawasaki di David Salom che è riuscito ad accedere alla seconda manche di Superpole insieme ad Alex Lowes.

Di seguito la griglia di partenza di domani:

1. Sylvain Guintoli FRA Aprilia Racing RSV4 2m 03.002s
2. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 2m 03.108s
3. Davide Giugliano ITA Ducati SBK 1199 Panigale R 2m 03.137s
4. Toni Elias ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 2m 03.160s
5. Marco Melandri ITA Aprilia Racing RSV4 2m 03.971s
6. Loris Baz FRA Kawasaki Racing ZX-10R 2m 04.027s
7. Eugene Laverty IRL Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 2m 04.263s
8. Chaz Davies GBR Ducati SBK 1199 Panigale R 2m 04.343s
9. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 2m 04.433s
10. Jonathan Rea GBR PATA Honda CBR1000RR 2m 04.514s
11. Leon Haslam GBR PATA Honda CBR1000RR 2m 05.202s
12. David Salom ESP Kawasaki Racing ZX-10R 2m 06.388s (E)

Posizioni determinate dalla SP1:

13. Niccolo Canepa ITA Althea Ducati 1199 Panigale R 2m 05.771s (E)
14. Claudio Corti ITA MV Agusta RC F4RR 2m 05.859s
15. Christian Iddon GBR Bimota Alstare BB3 2m 06.012s (E)
15. Leon Camier GBR BMW Italia S1000RR 2m 06.184s (E)
16. Sheridan Morais RSA IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R 2m 06.631s (E)
12. Ayrton Badovini ITA Bimota Alstare BB3 2m 06.808s (E)
23. Fabien Foret FRA MAHI Kawasaki ZX-10R 2m 07.081s (E)
18. Jeremy Guarnoni FRA MRS Kawasaki ZX-10R 2m 07.220s (E)

Posizioni determinate dopo le FP3:

21. Alessandro Andreozzi ITA Pedercini Kawasaki ZX-10R 2m 07.544s (E)
22. Romain Lanusse FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R 2m 07.628s (E)
23. Bryan Staring AUS IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R 2m 07.926s (E)
24. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR 2m 08.211s
25. Peter Sebestyen HUN Team Toth BMW S1000RR 2m 10.317s (E)
26. Geoff May USA Team Hero EBR 1190RX 2m 10.807s
27. Aaron Yates USA Team Hero EBR 1190RX 2m 11.191s

Sepang Park official WSBK lap records
Best lap: Sylvain Guintoli FRA Aprilia Racing RSV4 2m 03.002s (2014)
Race lap record: No record set

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati