Moto3 Qualifiche Mugello: Umori contrastanti in casa Gresini

Antonelli, che partirà 13° si dice soddisfatto, a differenza di Bastianini, deluso dal 16° tempo

Moto3 Qualifiche Mugello: Umori contrastanti in casa GresiniMoto3 Qualifiche Mugello: Umori contrastanti in casa Gresini

Niccolò Antonelli ed Enea Bastianini chiudono nelle retrovie le qualifiche ufficiali, con rispettivamente, il 13° ed il 16° tempo. I due alfieri del team Gresini speravano di partire più avanti nella loro gara di casa, anche se domani tutto può ancora succedere visto l’equilibrio che regna in Moto3. Antonelli poi a fine turno ha avuto un “rimprovero” da Miller, colpevole a suo dire di averlo ostacolato nel giro lanciato.

“Tutto sommato sono soddisfatto di com’è andata – ha affermato Niccolò Antonelli – alla vigilia di questo Gran Premio avevo detto che mi sarebbe bastato rimanere tra i primi 12, quelli più veloci, e di fatto siamo lì con loro. In più, all’inizio del turno di qualifica sono anche stato al comando per diverso tempo: dobbiamo continuare a lavorare così ed essere positivi per la gara di domani. Il mio passo non è ancora velocissimo, dovremo migliorare qualche aspetto, ma non mi pongo nessun obiettivo: purtroppo, dopo le recenti vicissitudini, dobbiamo pensare soltanto a raccogliere quello che viene. Sono state qualifiche caratterizzate da molto traffico, con molti piloti che aspettavano di sfruttare le scie: allo scadere della sessione non mi è sembrato di aver infastidito Miller, in ogni caso mi sono già scusato con lui”.

“Non sono molto soddisfatto della posizione perché sapevo di poter partire un po’ più avanti in griglia – ha aggiunto Enea Bastianini – purtroppo qui al Mugello conta molto saper sfruttare le scie e io non sono riuscito a trovare nessuno a cui accodarmi. Ho perciò disputato tutto il turno sempre da solo e ciò non si è ovviamente rivelato molto producente. Possiamo comunque contare su un buon passo per la gara e credo che ci sia ancora del margine per migliorare, per cui rimaniamo ottimisti per domani”

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati