Superbike: Ancora doppietta per la Kawasaki in Gara 2

Uno straordinario Tom Sykes si aggiudica anche quest'anno il "double" di gara a Donington. Completano il podio Loris Baz e Sylvain Guintoli.

Superbike: Ancora doppietta per la Kawasaki in Gara 2Superbike: Ancora doppietta per la Kawasaki in Gara 2

Anche Gara 2 al Donington Park non é stata priva di emozioni per il pubblico sugli spalti e a casa: Tom Sykes, partito settimo, conquista la vetta nel corso del decimo giro, dopo una rimonta autorevole, e non la lascia più fino alla bandiera a scacchi.

Dietro di lui ancora il compagno di team, Loris Baz: i due piloti però non hanno replicato l’epica battaglia per il primo posto di cui si sono resi protagonisti in Gara 1.

Sylvain Guintoli completa il podio, davanti ai due alfieri Ducati, Davide Giugliano e Chaz Davies, a precedere i due piloti Pata Honda Jonathan Rea e Leon Haslam, sesto e settimo al traguardo, e Toni Elias, classificatosi all’ottavo posto.

Prima EVO ancora la Kawasaki di David Salom, decimo, davanti a Niccolò Canepa.

Tanta sfortuna per Marco Melandri, colpito da dietro da Alex Lowes un attimo dopo essere stato superato da Loris Baz per la seconda posizione: entrambi i piloti sono caduti a seguito del contatto ma sono riusciti a ripartire.
Lowes ha poi concluso in nona posizione, mentre il ravennate è rimasto fuori dalla zona punti, chiudendo 17esimo.
Stessa sorte per Eugene Laverty scivolato alla Goddards poco prima della conclusione del passaggio numero cinque.

Cosi come nella prima corsa, Gara 2 non ha visto in griglia di partenza Leon Camier, dichiarato “unfit” dopo la caduta di ieri nella Tissot-Superpole a causa di uno strappo al bicipite sinistro.

Di seguito l’ordine d’arrivo di Gara 2:

1. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 23 laps
2. Loris Baz FRA Kawasaki Racing ZX-10R +3.678s
3. Sylvain Guintoli FRA Aprilia Racing RSV4 +7.376s
4. Davide Giugliano ITA Ducati SBK 1199 Panigale R +10.827s
5. Chaz Davies GBR Ducati SBK 1199 Panigale R +15.140s
6. Jonathan Rea GBR PATA Honda CBR1000RR +17.975s
7. Leon Haslam GBR PATA Honda CBR1000RR +33.737s
8. Toni Elias ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 +40.362s
9. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 +41.465s
10. David Salom ESP Kawasaki Racing ZX-10R +48.929s (E)
11. Niccolo Canepa ITA Althea Ducati 1199 Panigale R +49.229s (E)
12. Claudio Corti ITA MV Agusta RC F4RR +57.984s
13. Eugene Laverty IRL Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 +1m 00.751s
14. Jeremy Guarnoni FRA MRS Kawasaki ZX-10R +1m 01.697s (E)
15. Alessandro Andreozzi ITA Pedercini Kawasaki ZX-10R +1m 03.349s (E)

16. Sheridan Morais RSA IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R +1m 03.820s (E)
17. Marco Melandri ITA Aprilia Racing RSV4 +1m 05.485s
18. Fabien Foret FRA MAHI Kawasaki ZX-10R +1m 11.049s (E)
19. Romain Lanusse FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R +1m 15.943s (E)
20. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR +1 lap

Ayrton Badovini ITA Bimota Alstare BB3 (E) *
Christian Iddon GBR Bimota Alstare BB3 (E) *

* Ineligible to score points, removed from results (Badovini across the line 8th, Iddon 12th)

Not Classified

21. Aaron Yates USA Team Hero EBR 1190RX +1m 22.209s

Did Not Start

Bryan Staring AUS IRON BRAIN Kawasaki ZX-10R (E)
Leon Camier GBR BMW Italia S1000RR (E)
Peter Sebestyen HUN Team Toth BMW S1000RR (E)
Geoff May USA Team Hero EBR 1190RX

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    testoner

    25 maggio 2014 at 18:35

    mostruoso!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati