Superbike: La Aprilia cerca risultati importanti a Donington

Melandri e Guintoli non vedono l'ora di scendere in pista domani: il primo per ottenere i risultati che tutti si aspettano e che sono alla sua portata, il francese per riconfermare con un podio il buon inizio di stagione.

Superbike: La Aprilia cerca risultati importanti a DoningtonSuperbike: La Aprilia cerca risultati importanti a Donington

La coppia di piloti dell’Aprilia Racing Team, Sylvain Guintoli e Marco Melandri, è pronta ad affrontare il quinto round del Campionato Mondiale eni FIM Superbike, in programma questo fine settimana a Donington Park.

Per Guintoli, nato e cresciuto oltre Manica, quello britannico può essere considerato alla stregua di un round di casa, poiché il transalpino vive da tempo insieme alla famiglia proprio nel Leicestershire.

Al momento Guintoli si trova al terzo posto nella corsa al titolo, a soli 16 punti di distanza dal capo classifica Jonathan Rea: lo scorso anno aveva chiuso entrambe le gare sul podio, con il secondo posto in gara 2 come miglior risultato.

“Non vedo l’ora di correre a Donington, l’unica tappa in UK della Superbike 2014. Vivo a soli 30 minuti dal circuito, la posso quindi definire la mia gara di casa, con tanti familiari e amici che verranno a supportarmi”-ha detto Sylvain Guintoli– “E’ una pista sulla quale mi piace guidare, lo scorso anno qui ho ottenuto due buoni risultati. Sono pronto per la battaglia!”.

Decisamente diversa invece la situazione in classifica di Marco Melandri, attualmente sesto a 55 punti di distacco dal leader. Il ravennate ha però fatto bene in passato su questa pista, specialmente nel biennio 2011-2012, ed é quindi atteso ad una riscossa dopo il non esaltante inizio di stagione.

“Donington è una pista che mi piace molto e si adatta bene al mio stile di guida. Sono convinto che le caratteristiche del circuito inglese si adatteranno alla mia RSV4 molto meglio di quanto avvenuto a Imola”- ha dichiarato Marco Melandri-” Speriamo il meteo ci supporti, perchè ho una gran voglia di fare due belle gare e riscattarmi da un periodo che è stato decisamente al di sotto di quelle che sono le mie potenzialità”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati