Moto3 Le Mans: Michael Ruben Rinaldi “Non male come inizio”

Buon esordio per il pilota che qui a Le Mans sostituisce l'infortunato Andrea Locatelli

Moto3 Le Mans: Michael Ruben Rinaldi “Non male come inizio”Moto3 Le Mans: Michael Ruben Rinaldi “Non male come inizio”

Michael Ruben Rinaldi ha affrontato la prima sessione di prove libere in sella alla Mahindra del San Carlo Team Italia. Il pilota che qui sostituisce l’infortunato Andrea Locatelli (atteso al rientro per il Gran Premio d’Italia al Mugello) ha migliorato molto tra il primo e il secondo turno, riuscendo a riprendere le misure alla moto con la quale si è classificato vice-Campione CIV Moto3. Ecco cosa ci ha raccontato.

“Questa mattina quando sono entrato in pista è stato difficile riprendere le “misure” della classe Moto3, visto che quest’anno corro nell’Europeo Superstock 600. Poi con il passare dei giri il feeling è migliorato e il mio crono si è abbassato di oltre due secondi.”

Tra l’altro non avevi mai corso a Le Mans.

“Esatto, non c’avevo mai corso e quindi avevo una difficoltà in più. Alla fine però sono abbastanza soddisfatto. Se anche domani abbasserò ancora il mio crono di due secondi saremo tra i primi (ride, ndr).”

La Moto3 è molto competitiva, siete tutti molto vicini.

“E’ così, infatti basta migliorare qualche decimo per recuperare posizioni in classifica.”

Domani ci sono le qualifiche, qual’è secondo te la posizione da cui partire per poter fare una bella gara?

“Partire tra i primi 20 è necessario. Partire più indietro renderebbe tutto molto più difficile. Voglio ripagare la federazione per aver creduto in me.”

Viste da vicino come sono Honda e KTM?

“La Honda va veramente forte, soprattutto di motore. Sono stato dietro a Rins e la sua moto è davvero veloce.”

In bocca al lupo per il resto del weekend.

“Crepi il lupo!”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati