Superbike Imola: Rea è il più veloce anche nella giornata di test

Il rider della Honda davanti a Davies ed Elias. Quinto e settimo tempo per Giugliano e Melandri

Superbike Imola: Rea è il più veloce anche nella giornata di testSuperbike Imola: Rea è il più veloce anche nella giornata di test

Jonathan Rea non si è fermato alla doppietta di ieri, ma è stato il più veloce anche nella giornata di test svolta oggi ad Imola. Il rider del Team Pata Honda World Superbike ha fermato il cronometro sul tempo di 1’47.225, chiudendo davanti alla Ducati di Chaz Davies e all’Aprilia del Team Red Devils di Toni Elias.

Il lavoro si è concentrato sul setting e sull’elettronica, che erano già ottime viste le performance di ieri. Ha migliorato molto il suo team-mate Leon Haslam, che ha ridotto il gap a poco meno di mezzo secondo. Ha lavorato sull’elettronica anche il Team Voltcom Crescent Suzuki, che nel weekend di gara aveva riscontrato problemi al freno motore.

In casa Aprilia lavori differenti; Guintoli ha provato nuovo materiale, mentre Marco Melandri ha cercato di risolvere i problemi che lo hanno rallentato in gara, soprattutto in gara 2.

Tutti i piloti hanno anche potuto provare le novità portate dalla Pirelli. Oltre a due nuove mescole all’anteriore, sviluppate per entrambe le classi, il fornitore unico della competizione ha portato ad Imola due nuove soluzioni al posteriore, differenziate per le moto Superbike e per le EVO.

Test Superbike Imola – Lunedì 12 maggio 2014 – I tempi

01. Rea (Honda) 1’47.225 media 165.723 km/h
02. Davies (Ducati) 1’47.310
03. Elias (Aprilia) 1’47.383
04. Laverty (Suzuki) 1’47.550
05. Giugliano (Ducati) 1’47.589
06. Lowes (Suzuki) 1’47.628
07. Melandri (Aprilia) 1’47.636
08. Guintoli (Aprilia) 1’47.650
09. Haslam (Honda) 1’47.722
10. Canepa (Ducati) 1’48.323
11. Camier (BMW) 1’48.439
12. Badovini (Bimota) 1’48.671
13. Corti (MV Agusta) 1’48.851
14. Savadori (Kawasaki) 1’49.467
15. Iddon (Bimota) 1’49.820
16. Scassa (Kawasaki) 1’49.948
17. Guarnoni (Kawasaki) 1’50.516
18. Foret (Kawasaki) 1’50.801
19. Andreozzi (Kawasaki) 1’50.815
20. Toth (BMW) 1’51.086
21. May (EBR) 1’52.433.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati