MotoGP Jerez, Warm Up: Lorenzo al Top, seguono Marquez e Rossi

Brutta caduta per Danilo Petrucci, rider ternano dello Iodaracing

MotoGP Jerez, Warm Up: Lorenzo al Top, seguono Marquez e RossiMotoGP Jerez, Warm Up: Lorenzo al Top, seguono Marquez e Rossi

Jorge Lorenzo è stato autore del miglior tempo nel Warm Up della classe MotoGP a Jerez de la Frontera, teatro del Gran Premio di Spagna. Il centauro della Yamaha ha fatto segnare un 1:38.983, crono che gli ha permesso di precedere di 257 millesimi il connazionale nonché leader del mondiale Marc Marquez.

Ottimo terzo tempo per Valentino Rossi, in sella alla seconda Yamaha del Team Movistar. Il pesarese che ha girato in 1:39.386 ha portato la sua M1 davanti alle Honda del tedesco Stefan Bradl e dello spagnolo Dani Pedrosa.

Ottima la sessione di Yonny Hernandez, sesto. Il colombiano del Team Pramac, che ricordiamo corre con una GP13, è davanti alla Honda RCV1000R Open di Nicky Hayden, alla Yamaha di Bradley Smith e alla Ducati del nostro Andrea Dovizioso.

Andrea Iannone (Ducati Pramac) ha centrato il dodicesimo tempo e il tester Michele Pirro il diciottesimo. Brutta caduta per Danilo Petrucci, avvenuta proprio al termine della sessione. Il rider ternano al momento del “crash” era in ventunesima posizione. Dalle prime notizie sembra aver riportato la frattura del polso sinistro.

MotoGp Warm Up Jerez - GP Spagna - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:37.883
2 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:37.934 0.051
3 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:37.959 0.076
4 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 1:38.087 0.204
5 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:38.223 0.340
6 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:38.234 0.351
7 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:38.256 0.373
8 33 Brad Binder Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:38.273 0.390
9 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:38.316 0.433
10 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:38.338 0.455
11 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:38.384 0.501
12 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:38.429 0.546
13 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:38.437 0.554
14 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:38.458 0.575
15 27 Iker Lecuona Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:38.602 0.719
16 38 Bradley Smith Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:38.812 0.929
17 5 Johann Zarco Ducati Hublot Reale Avintia Racing 1:38.854 0.971
18 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing 1:38.865 0.982
19 73 Alex Marquez Honda Repsol Honda Team 1:39.064 1.181
20 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:39.143 1.260
21 53 Tito Rabat Ducati Hublot Reale Avintia Racing 1:39.283 1.400

Jerez - GP Spagna - Risultati Warm Up

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Ronnie

    4 Maggio 2014 at 10:20

    Vedremo, secondo me i piloti Honda hanno girato con qualcosa che renderà di più con le alte temperature, e Pedrosa è rimasto per alcuni giri quelli buoni dietro alla Yamaha di P.Espargarò.

    Rossi e Lorenzo mi sembra che almeno qui, almeno per il momento abbiano stretto un qualche tipo di accordo, se non non mi spiego come Lorenzo abbia tirato Rossi, permettendogli di fare un tempone e di fargli capire come guidare la Yamaha durante la Q2 e subito il giorno dopo i ruoli si invertono ed è Rossi a tirare Lorenzo per tutto il Warm Up e specie nei primi giri in cui Rossi fa dei temponi e Lorenzo li migliora ogni volta di un decimino abbondante.

    Forse hanno capito che se la Yamaha resta così inferiore non hanno altra scelta che collaborare e prendere il meglio di entrambi e fonderli per migliorarsi e impensierire i piloti Honda, cosa che perlomeno in questo Warm-Up sembra funzionare, e se Rossi parte bene si ritroverebbero tutti assieme nelle prime fasi e magari potrebbero dare più fastidio a Marquez.

    Ormai è chiare visto il distacco in classifica senza collaborazione di entrambi i piloti Marquez non lo fermano di certo, devono puntare a spingere Pedrosa a battere Marquez e rubargli punti e loro devono farne ogni week-end più di Marc. Mi sa che forse è proprio una scelta del Team Yamaha visto come si sta mettendo il campionato.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati