MotoGP Argentina, Day 1 : Il team Tech3 chiude davanti alle Yamaha ufficiali

Ottimo esordio per le due M1 satellite che chiudono il primo giorno con il 6° e 7° tempo

MotoGP Argentina, Day 1 : Il team Tech3 chiude davanti alle Yamaha ufficialiMotoGP Argentina, Day 1 : Il team Tech3 chiude davanti alle Yamaha ufficiali

Ottimo esordio del team Tech3 sul circuito di Rio Hondo in Argentina. Infatti le due Yamaha satellite di Bradley Smith e Pol Espargarò hanno chiuso rispettivamente con il 6° ed il 7° tempo, arrivando avanti alle M1 ufficiali di Rossi e Lorenzo. Il feeling quindi è positivo anche se c’è ancora parecchio lavoro da fare soprattuto se in gara si vorrà cercare di lottare per il podio.

“Posso essere soddisfatto di questa prima giornata al gp Argentina – ha affermato Bradley Smith – soprattutto perchè sono la prima Yamaha. Il circuito è bello come immaginavo, la parte che preferisco è nell’ultima curva. Sembra come quando guidiamo il Supermotard nel ranch di Colin (Edwards ndr), è incredibile! L’obiettivo di oggi era conoscere la pista ed impostare il setup perciò posso ritenermi soddisfatto. Non sono ancora convinto della scelta migliore delle gomme,domani deciderò. Domani proveremo altri setup ma comunque mi sento positivo e pronto a dar battaglia”

“Oggi è andata bene e l’impatto con questa pista è stato ok – ha affermato Pol Espargarò – è diverso da tutte le altre piste e questo lo rende divertente. E’ tecnica con curve lunghe, veloci e cieche. La parte che preferisco è il quarto settore dove ci sono continui cambi di direzione ed anche l’ultima curva. In quel punto vado forte ma devo migliorare il primo settore dove perdo ancora tempo. Inoltre dobbiamo lavorare anche sul setup dell’anteriore, ma il feeling è positivo, soprattutto perchè sono andato subito forte”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati