Superbike: Guintoli regala la seconda fila all’Aprila

Il francese ottiene il terzo tempo dietro le Kawasaki, qualche errore invece per Marco Melandri.

Superbike: Guintoli regala la seconda fila all’AprilaSuperbike: Guintoli regala la seconda fila all’Aprila

I primi sette piloti sono tutti racchiusi in poco più di mezzo secondo, stando alle previsioni si preannuncia un round all’insegna dell’equilibrio domani al Motorland di Aragon: Guintoli e Melandri sono quindi pronti a giocarsela da protagonisti.

Il pilota italiano, dopo il miglior tempo fatto registrare in mattinata, è incappato in qualche errore di troppo nel suo giro veloce, sopratutto nel primo settore, che gli negato l’accesso alle prime posizioni della griglia di partenza.
Un andamento che se ha compromesso il crono del campione ravennate nel giro decisivo, non ha però spostato di un millimetro le buone sensazioni avute sin dal venerdì.

“È stata nel complesso una ottima giornata, purtroppo ho mancato l’appuntamento con il giro più importante, quello della Superpole”- ha dichiarato Marco Melandri- “Eravamo intervenuti con alcune modifiche che non mi sono piaciute e anche tornando indietro al momento di montare la gomma da qualifica non mi sono fidato a spingere, commettendo qualche errore di troppo nel primo settore della pista. Sono comunque contento in previsione gara, ci aspettano due battaglie molto serrate ma siamo pronti”.

Più lineare il percorso di Guintoli, che ha lavorato molto in tutti i turni di prova sul passo gara, per poi andare alla caccia del miglior crono nella sessione decisiva.
Il terzo tempo (1’56.675) lo piazza in prima fila, a neanche tre decimi dal capofila Sykes e lo candida da subito tra i pretendenti al podio.

“Dopo aver lavorato molto durante il weekend con gomme usate, è stato bello montare finalmente gomme nuove e spingere al massimo! La qualifica, con la moto leggera e performante, è il momento nel quale mi diverto di più a guidare”- ha detto Sylvain Guintoli sul palco del Paddock Show a fine qualifica- “Siamo migliorati anche oggi, alla partenza della Superpole ho fatto subito un tempo molto buono con la gomma da gara. Con la qualifica ho limato ancora, ma Tom Sykes è tornato ad essere Mister Superpole. In ogni caso sono contento della posizione, la prima fila è un risultato ottimo specialmente se consideriamo il nostro buon passo gara”.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati