Superbike: Ducati soddisfatta delle qualifiche

Davies scivola e si deve accontentare della sesta casella, lo precede Giugliano in quarta posizione

Superbike: Ducati soddisfatta delle qualificheSuperbike: Ducati soddisfatta delle qualifiche

Per il Ducati Superbike Team la seconda Superpole della stagione 2014 ha offerto risultati positivi: un quarto posto per Davide Giugliano e un sesto posto per Chaz Davies sulla griglia di partenza di domani.

Condizioni meteo decisamente migliori rispetto a ieri, con un asfalto decisamente meno caldo causa la pioggia caduta durante la notte (temperatura d’aria 16°C, asfalto 19°) hanno permesso ai due piloti di proseguire con il lavoro cominciato venerdì e di migliorare anche i tempi registrati nelle libere: 1’57.936 per Davies e 1’57.975 per Giugliano.
Sulla somma dei tempi delle tre sessioni di prova, Davies si è qualificato in terza posizione per la Superpole 2, Giugliano quinto.

Nella second manche di Suerpole, in condizioni leggermente più calde rispetto alla mattina, sia Davies che Giugliano hanno fatto una prima uscita con gomma da gara, posizionandosi rispettivamente primo e secondo a metà sessione.
Giugliano è tornato poi in pista con la gomma da qualifica riuscendo a conquistare la quarta casella sulla griglia di domani, fermando il crono sull’1’56.825.
Stessa strategia adottata da Davies che però è scivolato alla curva 12 durante il suo giro di lancio, compromettendo di fatto la sua qualifica, terminata con il sesto tempo (1’56.977).

Queste le dichiarazioni dopo le sessioni di oggi:

“Abbiamo sistemato un po’ il problema di instabilità che accusavo ieri e sono riuscito a guidare la moto con un po’ più di serenità e di fluidità”-ha detto Davide Giugliano al termine della SP2 “Direi che abbiamo una buona moto che perfezioneremo domani nel warm-up per affrontare le gare con ottimismo e fiducia. In questa pista non sono mai stato un genio in prova, anche se poi in gara sono riuscito a sistemare le cose in meglio, e questo mi rende ancora più tranquillo per le gare di domani”

“Ho avuto un miglior feeling oggi rispetto ad ieri, anche se abbiamo ancora qualche piccolo cambiamento da fare prima delle gare di domani. Un peccato, ovviamente, per la caduta nella Superpole, ma è stato un mio errore”- ha dichiarato Chaz Davies- “Forse era sporco in quel punto della pista, non lo so, ma ero fuori traiettoria e ho perso l’anteriore. Ho deciso di non fermarmi e di continuare per vedere se era comunque possibile migliorare il tempo. Sono riuscito ma so che avrei potuto fare molto meglio se non fosse stato per la caduta. Abbiamo comunque dimostrato un buon passo oggi, la posizione in griglia è quella, e adesso ci concentriamo sulle gare di domani”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati