CEV Moto3 Jerez: Parlano i ragazzi dello Junior Team Estrella Galicia 0.0

Entrambi i piloti sono contenti dei risultati ottenuti oggi

CEV Moto3 Jerez: Parlano i ragazzi dello Junior Team Estrella Galicia 0.0CEV Moto3 Jerez: Parlano i ragazzi dello Junior Team Estrella Galicia 0.0

Lo Junior team Estrella Galicia 0.0 non poteva sperare in un inizio di stagione migliore di questo nella categoria Moto3. Non solo ha portato a casa due doppiette, monopolizzando prima e seconda posizione sul podio (Quartararo ed Herrera in gara 1 e posti scambiati in gara 2), ma ha anche dimostrato, almeno per questo primo appuntamento, di non aver avuto rivali.
I due compagni di squadra sono infatti partiti rapidissimi davanti a tutti, e hanno poi imposto un ritmo impensabile per tutti gli altri, lasciando il terzo classificato (Rodrigo in gara 1 e Andrea Migno in gara 2) staccato di ben oltre 5 secondi in entrambe le gare, e ora si trovano a pari punti in testa al campionato, anche se alla Herrera va il giro veloce di gara 1.


“Abbiamo iniziato la gara con una messa a punto molto buona, mi ci trovavo molto bene e avevo sensazioni migliori che nel warm up
” dice Maria Herrera parlando di gara 1 “In gara sapevo che potervo restare davanti insieme a Fabio, quindi ho fatto una buona partenza, sono stata ripagata e ho girato tranquillamente per tutta la gara. Nell’ultimo tratto di gara ho subito il ritmo, all’ultimo giro sono calata e mi ha staccato, comunque è stata una buona gara. Nella seconda manche di oggi” prosegue poi parlando di gara 2 “ho fatto una partenza ottima e sono passata in testa, però Fabio ha continuato a tallonarmi come nella prima corsa. Dopo pochi giri abbiamo distanziato il gruppo e ho sperato fino alla fine di poter passare Fabio sul rettilineo, come non ho potuto fare in gara 1”

“La gara di oggi è andata molto bene” spiega Fabio Quartararo riguardo alla prima manche “Ho fatto una buona partenza, anche se alla prima curva Maria mi ha passato e ha preso la prima posizione, però l’ho superata sul rettilineo e poi ho fatto i mio ritmo. Poco a poco siamo andati in fuga noi due. Dopo qualche giro ho rallentato un po’ per conservare gli pneumatici e sono riuscito a staccarla all’ultimo giro e vincere la gara. Sono molto contento di questo risultato” il campione in carica analizza poi gara 2: “Sono partito bene, ma Maria ha chiuso bene la prima curva e mi ha superato. Dopo l’ho superata nel rettilineo. Sapevo che averla dietro significata che avrebbe passato sul dritto. Ho fatto tutto quello che potevo nelle ultime cinque curve, ma alla fine sono stato secondo”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati