Superbike: Ancora Giugliano davanti a tutti

Solo la Kawasaki tiene il passo della Ducati nel test day 2 di Jerez

Superbike: Ancora Giugliano davanti a tuttiSuperbike: Ancora Giugliano davanti a tutti

A Jerez nel test Day 2 la musica non cambia per la Ducati, Davide Giugliano si conferma il più veloce in pista, migliorando addirittura di quasi un secondo il suo crono di ieri.
Non bastasse questo, il suo 1’40″166 disintegra la Superpole ottenuta da Eugene Laverty con l’Aprilia nel GP di ottobre scorso (1’40″620).
La Panigale sembra stia crescendo bene, guadagnando in rettilineo e migliorando in trazione.
Sempre per la Ducati, buono anche il quinto posto di Chaz Davies, ottenuto senza la gomma da qualifica, usata invece da Giugliano nel giro record.

Super soffice usata anche da Tom Sykes e Loris Baz, secondo e terzo crono della giornata, gli unici a tenere il passo di Giugliano.
Il duo Kawasaki precede di mezzo secondo Jonathan Rea in sella a una sempre più convincente Honda, che sta confermando le buone sensazioni dei test di Cartagena.

Un po’ in ombra l’Aprilia, anche se con la lunga lista di materiale da sperimentare, é probabile che non vogliano scoprire le carte: Sylvain Guintoli, leader del campionato, è 6° davanti a Marco Melandri che sta ancora cercando il limite della RSV4.

Decisamente più indietro rispetto ai rivali, la Suzuki di Laverty, ottavo, e Lowes, addirittura dodicesimo a fine giornata.

Di seguito i tempi, non ufficiali, di oggi, martedì 1º aprile

1.Giugliano (Ita-Ducati) 1’40”166
2.Sykes(Gb-Kawasaki) 1’40”2
3.Baz (Fra-Kawasaki) 1’40”283
4.Rea (Gb-Honda) 1’40”731
5.Davies (Gb-Ducati) 1’40”745
6.Guintoli (Fra-Aprilia) 1’41”192
7.Melandri (Ita-Aprilia) 1’41”201
8.Laverty (Irl-Suzuki) 1’41”377
9.Neukirchner (Ger-Ducati) 1’41”449
10.Leon Haslam (Gb-Honda) 1’41”453
11.Fores (Spa-Ducati) 1’42”083
12.A.Lowes (Gb-Suzuki) 1’42”123
13.D.Salom (Spa-Kawasaki) 1’44”18114.
14.Baiocco (Ita-Ducati) 1’42”5
15.Magnoni (Ita-Honda) 1’45”858.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    amatoriale

    2 Aprile 2014 at 03:36

    Una grande PROVA per Giuliano segni di ripresa finalmente per Ducati almeno in Sbk…ma egregio tempo quello fatto da Davies sceso sino ad 1’40’745 senza da qualifica,,facendo raffronto ai primi quattro che hanno girato 1’40 si!..Ma tutti con gomma da qualifica…un BRAVO a Davies e a tutto lo staff Ducati naturalmente sono sempre in ombra ma il merito è anche loro…

  2. Avatar

    ligera

    3 Aprile 2014 at 16:50

    Per quel che ne so io, Davies ha girato con gomma da qualifica.

    Tutti hanno usato la gomma da qualifica.
    Ha fatto comunque un ottimo tempo, perchè 1.40.6 e rotti, era il record in qualifica del 2013.

    Le Ducati sono apparse in netta ripresa rispetto allo scorso ano.
    Giuliano ha sempre guidato una Ducati (a parte l’anno scorso) ed è più agevolato rispetto a Davies che, in ogni pista, si trova sempre con reazioni nuove.

    Io sono soddisfattissimo, non vedo l’ora di potere rivedere una Ducati competitiva in gara, questo, purtroppo, è ancora un aspetto tutto da valutare.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati