MotoGP Qatar: Uno strepitoso Marquez batte Rossi, Lorenzo subito a terra

Settima vittoria nella Top Class per il Campione in carica della Honda

MotoGP Qatar: Uno strepitoso Marquez  batte Rossi, Lorenzo subito a terraMotoGP Qatar: Uno strepitoso Marquez  batte Rossi, Lorenzo subito a terra

Un Marc Marquez edizione “Champion” si aggiudica il GP del Qatar, andando a battere proprio sul filo di lana il nostro Valentino Rossi. Bellissima la battaglia tra questi due piloti, di diverse generazioni, ma che gli danno del gran Gass! Marquez ha resistito agli attacchi del pesarese, che si è dovuto arrendere al Campione in carica, che ricordiamo rientrava in Qatar dopo la frattura del perone. Per lui si tratta della settima vittoria nella Top Class, dopo le sei conquistate lo scorso anno.

Tante le cadute eccellenti, tra cui quelle di Jorge Lorenzo, caduto al primo giro mentre era al comando. Lo hanno imitato Andrea Iannone (che però è risalito in sella e che ha chiuso decimo), Stefan Bradl e Alvaro Bautista, caduto a poche tornate dal termine. La prima Open è quarta con Aleix Espargarò, mentre le Ducati di Dovizioso e Cruthlow hanno chiuso in quinta e sesta posizione. A punti Danilo Petrucci, con la ART dello Iodaracing.

Cronaca di gara

Prima gara della stagione 2014 per i piloti del motomondiale classe MotoGP. Si corre sotto i riflettori delle luci artificiali di Losail, teatro del Gran Premio del Qatar. Ieri con il nuovo format di qualifica (ci si gioca tutto in 15 minuti nel “time attack”) ad aggiudicarsi la pole era stato il Campione in carica Marc Marquez, autore della decima partenza al palo nella Top Class su diciannove gare disputate. In prima fila con lui il connazionale del Team Gresini Alvaro Bautista (Honda) e il britannico Bradley Smith, in sella alla Yamaha del Team Tech 3.

Andrea Dovizioso apre invece la seconda fila con la Ducati. Il forlivese avrà accanto gli spagnoli Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa, il primo su Yamaha, il secondo su Honda. Più indietro Valentino Rossi, che partirà dalla quarta fila con il decimo tempo. Il pilota pesarese della Yamaha è davanti ad Andrea Iannone (ieri fermato da un problema tecnico) e Pol Espargarò, con la seconda Yamaha del Team Tech 3. Tutto pronto, ventidue i giri da percorrere (per 118.36 km), 20 i gradi nell’aria, 18 quelli sull’asfalto, si spengono i semafori, al via il più veloce è Bradley Smith, ma è Lorenzo a “tirare” lo staccatone portandosi al comando. Terza piazza per Stefan Bradl, seguito da Marc Marquez, Andrea Dovizioso, Andrea Iannone, Dani Pedrosa, Alvaro Bautista e Valentino Rossi.

Rossi si porta in settima posizione, mentre c’è un primo colpo di scena, Lorenzo che è out! Caduta per il maiorchino che butta nella ghiaia la prima gara dell’anno. Stava tirando come un forsennato il #99 della Yamaha, quando poi cìè stato l’errore.

Il primo giro si chiude con Stefan Bradl primo davanti a Marquez, Dovizioso, Smith, Iannone, Rossi, Pedrosa, Bautista e Aleix Espargarò. Ottima la partenza di Iannone, ora quarto con Rossi quinto. Pedrosa intanto scavalca Dovizioso, mentre Bautista è davanti a Smith.

Cade anche Andrea Iannone! incredibile! l’abruzzese, stava disputando davvero una prima parte eccellente. E’ comunque risalito in sella, ma la sua corsa è compromessa. Piccolo errore di Marquez, ne approfitta Bautista, ora secondo. Bella la battaglia tra i due spagnoli della Honda. Va largo il rider del Team Gresini, ne approfittano gli altri, tra cui Rossi.

Cade anche Bradl! gara ad eliminazione! Il tedesco del Team LCR replica la caduta dello scorso anno. Peccato per l’alfiere della squadra capitanata da Lucio Cecchinello.

Grandissima intanto la gara di Valentino Rossi, che si porta al comando quando mancano 14 giri al termine. Recupera terreno anche Pedrosa, che si porta in terza posizione. A 10 giri dalla fine troviamo Rossi davanti a Marquez, Pedrosa, Bautista e Smith, racchiusi in poco più di un secondo e mezzo. Sesto è Aleix Espargarò, con la Yamaha Open. Lo spagnolo precede le Ducati di Dovizioso e Crutchlow. La Top Ten è chiusa da Pol Espargarò e Nicky Hayden, in sella alla Honda RCV1000R del Team Aspar.

Marquez si riporta al comando con una bella staccata al termine del rettilineo d’arrivo, ma Rossi non molla e sogna l’81esima vittoria nella Top Class. Rimangono lì anche Pedrosa e Bautista, che possono ancora giocarsi la vittoria.

Ultimi cinque giri, Pedrosa non sembra riuscire a tenere il passo dei primi due e questo sta penalizzando anche Alvaro Bautista che però attacca Pedrosa portandosi in terza posizione. Cade Bradley Smith! caduta alla curva due per il britannico del Team Tech 3 che era in quinta posizione. Peccato per la squadra francese, che pochi giro prima aveva perso per un problema tecnico Pol Espargarò. Danilo Petrucci con la ART dello Iodaracing è quindicesimo e quindi a punti. Lo precede Andrea Iannone, autore di una bella rimonta dopo la caduta.

Fuori anche Bautista! Ancora una caduta nelle posizioni di vertice. Finisce a pochi km dal termine la gara dello spagnolo, sin qui super-positivo. Davanti Marquez e Rossi si sorpassano più volte! Inizia l’ultimo giro Marquez resiste e va a vincere al rientro dall’infortunio davanti ad un grande Rossi e a Dani Pedrosa. Quarto all’arrivo Aleix Espargarò, con la Yamaha Open, mentre Andrea Iannone ha chiuso decimo e Danilo Petrucci quattordicesimo.

MotoGp Gara Losail - GP Qatar - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 42:36.902
2 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team +0.023
3 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol +0.320
4 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar +0.457
5 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp +0.600
6 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team +2.320
7 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp +2.481
8 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar +5.088
9 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu +7.406
10 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini +9.636
11 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt +9.647
12 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +12.774
13 99 Jorge Lorenzo Honda Repsol Honda Team +14.307
14 29 Andrea Iannone Aprilia Aprilia Racing Team Gresini +14.349
15 5 Johann Zarco Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +15.093
16 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt +15.905
17 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +16.377
18 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing +22.972
19 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing +23.039
20 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +43.242

Losail - GP Qatar - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

54 commenti
  1. Avatar

    enea

    23 marzo 2014 at 20:49

    …bella gara… hehehe ;)

    EneA

    • Avatar

      bibo

      24 marzo 2014 at 07:23

      tornato al mondo????
      :-)

      • Avatar

        fatman

        24 marzo 2014 at 10:00

        …ahahahahahah…vero…ogni tanto pero’, solo quando gli aggrada!!!

      • Avatar

        enea

        24 marzo 2014 at 12:47

        E quando me ne sarei andato…? Ho commentato anche sabato il decimo posto… ;)

        Te piuttosto sei tornato a fare commentini “no sense” monosillabi…??

        La tua nuova veste di commentatore acuto e pungente ti si addice come il nobel per la pace a putin…

        Semplicemente ti mancano i mezzi… ;)

        E chiudo… ;)

        PS

        Fatima… ehehehe :D

        EneA

      • Avatar

        fatman

        24 marzo 2014 at 18:16

        …ma se a meta’ del campionato scorso dopo Assen sei sparito…neghi l’evidenza…ha ragione l’amicissimo testoner, sei proprio un terronazzo!!! Mi piace pensare all’incazzatura che avrai provato ieri vedendo il tuo idoletto perdere il corpo a corpo con uno sulle stampelle ahahahahah!!!
        D’altronde da un ex biaggista devi aspettarti di tutto ahahahahahahahahah….anzi…ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah!!!

      • Avatar

        enea

        24 marzo 2014 at 19:26

        Fatima

        sai bene perché ho mollato un pó lo scorso anno, e comunque anche se commentavo meno, commentavo… ;)

        Detto questo non so se ti ha infartato maggiormante la prestazione di vale ieri, o il commento di Stonami77:

        “Lo dico come premessa, chi conosce il mio nickname sa bene quante volte ho dato su contro Rossi..più per antipatia che per altro..ma NON POSSO FARE ALTRO CHE AMMIRARE LA CLASSE ( si avete letto bene)la classe del pilota di Tavullia, la determinazione e la fame di vittorie che dimostra ancora oggi e LA VELOCITÁ CHE HA DIMOSTRATO CONTRO MARQUEZ che è attualmente il pilota più veloce al mondo…..e dirò anche di più..pur rispettando la scelta di Casey credo che oggi l’Australiano debba solo pentirsi di essersi ritirato, magari avesse la voglia di Rossi..in questo caso credo debba prendere esempio.grandissima gara e immenso spettacolo”

        Grande stonami… sono contento che tu non ti sia fatto lobotomizzare da Fatima come altri… :)

        Ciao Fatima… TVB… eheheheh :D

        EneA

  2. Avatar

    fatman

    23 marzo 2014 at 21:03

    …cavolo, ho sbagliato…avevo pronosticato vale, marc, jorghe ecc…certo che se uno mezzo azzoppato e che ha saltato gorni di prove fa una gara simile, non avra’ tanti problemi anche quest’anno…per le open, era come pensavo…occorre aspettare altre gare ma, secondo me, non batteranno le factory…anche se fosse partito in pole Aleix sarebbe stato subito risucchiato…spero sempre di sbagliarmi ma la vedo durissima!!!

  3. Avatar

    Durim

    23 marzo 2014 at 21:14

    Bella gara, 10 a marc, 10+ a Valentino Rossi. Rossi ha 35 anni,è partito decimo e chi ha visto la gara avrà notato quanto la honda staccava più forte..non un metro ma 3. Poco importa se è la prima gara e magari non arriverà più al podio.

    Valentino Rossi, a 35 anni, ha dimostrato ancora di essere il più grande ad essere mai salito su una moto!

    • Avatar

      fatman

      23 marzo 2014 at 21:22

      …si vede che non hai mai visto in azione Spencer…e poi la gara l’abbiamo vista tutti…cadute varie ed uno con una gamba e mezzo che quasi lo molla a due giri dalla fine…aspettiamo…ricordi lo scorso anno? Sito bloccato…secondo posto sempre in Qatar…e poi?

      • Avatar

        Durim

        23 marzo 2014 at 21:34

        @fatman.. ma smettila! smettila di trovare sempre una scusa o sempre qualcosa. Ogni gara ha una storia a sè. Marquez non era al 100% ma non stava così male da giudicarlo “mezz’uomo”. Il suo giro veloce lo ha fatto al 22esimo giro quindi se non era al 100%, era al 90 -95 %. E marc sotto aveva una honda stratosferica (in frenata guadagnava tantissimo). Poco importa se non riuscirà mai più ad andare a podio questa stagione. Qua ha fatto un garone e Rossi merita i complimenti. Punto ;)

      • Avatar

        enea

        23 marzo 2014 at 21:37

        Vero, ma bisogna ammettere peró che il gap fra vale e lore sembra essersi ridotto…

        Lore ha cercato di fare come lo scorso anno e si é schiantato, semplicemente perché i valori in campo non sono quelli dello scorso anno.

        Marc seppur non al 100% ha piú esperienza, vale si é ritrovato, e tutti i piloti che hanno tentato di mantenere posizioni che di solito non gli competono si sono schiantati, vedi bradl, bautista, smith ecc ecc…

        Lore ha tentato di fare piú di quanto realmente potesse, e si é sfrangato.

        Marc comunque é come sempre lo strafavorito.

        Le ducati ne escono ridimensionate, ma molto meglio dello scorso anno.

        Aleix ha fatto il suo, anche un pó spaventato dalle batoste di ieri.

        EneA

      • Avatar

        fatman

        23 marzo 2014 at 21:39

        …infatti lo vedevo vincente ma non il migliore di tutti…tu vedi il geriatra come rivincita sociale e ti capisco…in cambogia non avete neppure il 4 tempi…girate col califfone ahahahahah…

      • Avatar

        Micbatt

        23 marzo 2014 at 21:43

        Fatman …. fai il bravo …. guardati il calcio che forse li ci capisci qualcosa!

      • Avatar

        ffffffffff

        23 marzo 2014 at 22:12

        Senti palla di lardo o come diavolo ti chiami… questa volta ti sei rivelato: dietro i tuoi commenti da intelligentello di turno alla fine dimostri il tuo unico fine non è altro che criticare Rossi a prescindere.
        Ambisci a qualcosa di meglio nella vita.. semmai prova a dimagrire un po! Magari potrebbe farti bene anche al cervello

    • Avatar

      bibo

      24 marzo 2014 at 07:26

      credevo fosse marquez a staccare più forte…
      ihihhiihihihihihih

      • Avatar

        Durim

        24 marzo 2014 at 08:54

        @Bibo So che è una discussione persa in partenza ma vabbè. Sono gli stessi piloti, vale e anche Lorenzo a dire da anni che la honda, da 2 anni a sta parte stacca fortissimo e in gara avresti dovuto notarlo che oltre alla bravura di marc c’era anche la moto che glielo permetteva. Dovresti inoltre sapere che il vantaggio in staccata dalla Honda è dato dal miglior seamless rispetto alla Yamaha che permette di scalare più in fretta e frenare più forte. ;)

    • Avatar

      Ronnie

      24 marzo 2014 at 09:52

      Durim bisogna spiegarglielo con il tempo di gara!

      Marquez ha fatto solo 6 decimi peggio del tempo di Lorenzo dell’anno scorso, un miglioramento netto di 5.6 secondi, lo stesso per Pedrosa migliorato di 5.5 secondi, Rossi migliorato di 5.2 secondi e partiva decimo.

      Qui le Yamaha dominavano e ora invece sono state completamente riassorbite dalle Honda questo è preoccupante per il campionato, specie se Marquez non era effettivamente al 100%, e ha fatto pole e vittoria.

      • Avatar

        fatman

        24 marzo 2014 at 10:10

        …magari se Jorghe non fosse caduto avrebbe dato 2 sec. a Marc…ed allora i tuoi tempi del c@xx@ non paragonabili dall’anno scorso sarebbero andati nel cesso…la pista era piu’ lenta e sporca anche per via della pioggia mista a sabbia che era caduta ore prima…con l’evoluzione delle factory sarebbero andate molto piu’ veloci in condizioni ottimali…Marc era all’80% ed ha battuto nel corpo a corpo uno che si riteneva imbattibile (parole vostre…ricordo anche di chi ma non lo dico altrimenti sai che polemiche!!!)…devo aggiungere altro? Aggiungo: “vedremo le prox gare”…se andra’ bene tanto di cappello ma se andra’ nuovamente fuori dal podio aspettatevi l’ira del somm fatman ahahahahahahahahah!!!

      • Avatar

        Ronnie

        24 marzo 2014 at 10:29

        va be’ fatman tu sei come un servo si silvio ahah lecchi sempre dalla stessa parte :)

        Secondo me Marquez non era al 100%, ma il fatto che Lorenzo si è steso, cosa che in gara in condizioni di asciutto non avveniva da secoli, sia sintomo di quanto siano al limite, e siccome ci sono 20 litri e non 21, ti vorrei ricordare che credo sia difficile fare meglio con condizioni meteo e di pista molto simili.

        La tattica di tirare dal primo all’ultimo giro stando davanti credo che quest’anno non sia pagante per via dei 20 litri bisogna farsi qualche giro in scia per risparmiare litri e penuamtici ed averne un po’ di piu’ nel finale.

  4. Avatar

    Stonami77

    23 marzo 2014 at 21:25

    Lo dco come premessa, chi conosce il mio nickname sa bene quante volte ho dato su contro Rossi..più per antipatia che per altro..ma non posso fare altro che ammirare la classe ( si avete letto bene)la classe del pilota di Tavullia, la determinazione e la fame di vittorie che dimostra ancora oggi e la velocità che ha dimostrato contro Marc che è attualmente il pilota più veloce al mondo…..e dirò anche di più..pur rispettando la scelta di Casey credo che oggi l’Australiano debba solo pentirsi di essersi ritirato, magari avesse la voglia di Rossi..in questo caso credo debba prendere esempio.grandissima gara e immenso spettacolo, il porfuera a suo dire ha fatto una caxxata, .adesso entrerà in pista feroce come un leone affamato..deve subito tornare all’attacco e vincere per recuperare lo 0, Dani si è difeso contro un Rossi stratosferico e un compagno di squadra sempre velocissimo e praticamente fuso con la carena..altrimenti come si spiega che non si stende mai..avete visto la gomma posteriore di quanto si era alzata da terra!! Alvaro..peccato ma quella curva era cattiva questa sera..ma lottava per il podio e quindi non poteva “accontentersi” questa volta, stesso discorso per Smith, un ottimo espargarò e un bravissimo Redding..la Ducati è in netta crescita e questo è un bene, Cal sempre un grandissimo…prevedo un campionato al cardiopalma e che vinca il migliore…per inteso forza Jorge cmq!!

    • Avatar

      fatman

      23 marzo 2014 at 21:36

      …veramente la ducati e’ a 12 secondi ed e’ quinta solo per cadute altrui…aspettiamo almeno 5 gare prima di parlare ma, in gara, le open e la ducati ne hanno di pastasciutta da mangiare…quanto a vale e’ vincente solo su poche piste…questa era una di quelle e se l’e’ giocata con uno a mezzo servizio perdendo…anche io l’avevo dato per vincente…Marc e’ di un’altro pianeta…mi sarebbe piaciuto veder cosa avrebbe fatto Jorghe…probabilmente il podio sarebbe stato molto diverso!!!

      • Avatar

        Stonami77

        23 marzo 2014 at 21:51

        Certo Fat, Certo Fat, andiamoci piano cert..è solo la prima gara, che Marc sia di un altro pianeta ci può stare..nel senso che è battibile come tutti, oggi è il pilota più veloce, il top della categoria e l’uomo da battere, come in passato lo è stato Vale, Spencer, Dhooan, Stoner, Lorenzo e tutti i piloti che hanno alzato l’asticella, oggi Vale gli è arrivato incollato, Dani a 3 decimi, Bradl e Alvaro erano con lui..questo significa che il semidio è quantomeno potenzialmente mortale…poi nessuno mette in dubbio che Marc è un mostro come pochi nella storia di questo sport e perciò destinato a dominare un’era, la gara di Jorge non fa testo perché ha commesso un errore, probabilmente avrebbe dato 10 secondi a Marc o forse avrebbe tirato su il gruppo..però ha dimostrato che è un Caxxuto figlio di Pxtxna e se vuoi vincere il mondiale gli devi pagare dazio, Rossi ho detto quello che penso…ha fatto una grandissima gare e non ha vinto per un nulla, magari dalle prossime gare inizia a prendere paga alla grandissima, ma oggi ha fatto un garone..e lo dice un fan sfegatato di Casey….dare a cesare quel che è di cesare insomma..la Ducati..12 secondi sono un “nulla” se consideriamo che l’anno scorso 12 secondi li beccavano a metà gara sul bagnato quando andavano benissimo…

      • Avatar

        Durim

        23 marzo 2014 at 22:03

        Dai ragazzi..Smettiamo proprio di rispondere a fatman..l’altro giorno ha detto che aveva fatto il record di 137 pollici Rossi..è chiaro che vuole battere il suo stesso record! :D
        Noi tutti sappiamo che fatman è il fan numero uno di Rossi, senza Rossi da insultare non commenterebbe nemmeno! Vai fatman, continua così :D

      • Avatar

        fatman

        23 marzo 2014 at 22:03

        …punti di vista…un appunto: Pedro ha preso 3 secondi da Marc (che mi sta sulle palle come rossi e durim)ma che adesso e’ il Fenomeno…

      • Avatar

        Stonami77

        23 marzo 2014 at 22:13

        Caro Fat anche a me stà sulle scatole Marc…ma sai il perché?…perché credo che le suonerebbe anceh a VCasey..voglio essere onesto, il fatto è che l’Australiano non ci darà mai la prova di ciò…ma da quello che posso vedere in pista devo dire che il risultato sarebbe in bilico..il fatto è che credevo Casey il più veloce al Mondo..poi è arrivato qstà faccia d’angelo..chiaramente parlo di classe e velocità pura…perchè Jorge per me rimane il pilota più completo..a Marc adesso gli gira tutto alla grandissima..ma ammetto che uno come lui è capace di dominare un’era intera…cosa che hanno fatto in pochi..e Casey non è tra questi

      • Avatar

        fatman

        23 marzo 2014 at 22:24

        …a me sta sulle scatole perche’ e’ gia’ il dopo rossi…purtroppo la saga continuera’ ed i vari tavulliaboys son sicuro che tra qualche anno rinnegheranno il loro “vecchio” idoletto di latta…

    • Avatar

      enea

      23 marzo 2014 at 21:38

      Grande Stonami,

      Daccordo su tutto.

      EneA

    • Avatar

      Micbatt

      23 marzo 2014 at 21:40

      Carissimo Stonami77: sono sorpreso e stupito di quanto scrivi! E’ dal 2011 che ripeto queste cose e ho sempre ricevuto pollici versi e critiche ….
      Forse adesso è comodo scriverlo visto il risultato di stasera …. Beh … comunque … polemiche a parte …. stasera ho visto una GARA di MOTOGP così tanto bella da non ricordare esattamente l’ultima volta d’averne vista una simile. Sino alla fine ci sono state 4/5 moto attaccate e solo la classe del pilota ha fatto la reale differenza! Complimenti a Marquez e Rossi …. forse qualcosa in più al campione di Tavullia perché a 35 anni è ancora li a combattere come un ragazzino e soprattutto è ancora l’unico Italiano ad arrivare a podio !!!
      Grazie VR46 !!!

      • Avatar

        fatman

        23 marzo 2014 at 21:46

        …sparirete tutti dopo 6 gare…andate in sudamerica come qualcuno di “vecchia” conoscenza…

      • Avatar

        Durim

        23 marzo 2014 at 21:51

        Fatman l’unico ad essere sparito sei tu..oggi le tue opinioni sono solo fumo! di quello che vuoi..insulta più di prima, le tue parole non contano! :D

      • Avatar

        fatman

        23 marzo 2014 at 21:59

        …vedremo…secondo me ti impiccherai dopo il Mugello ahahahahahahahah!!!

      • Avatar

        Micbatt

        23 marzo 2014 at 21:59

        Fatman finisci con comodo di vedere il calcio stasera …. qui si parla di moto!

      • Avatar

        Stonami77

        23 marzo 2014 at 22:04

        Mi spiego meglio..sono il primo a dire che Rossi non era e non è quello che la stampa e i suoi tifosi più scalmanati dicono sia…non avrebbe mai vinto con un Garelli..oggi con Marc, Jorge e Dani in pista vincerebbe forse 2 gare nella più Rosea delle ipotesi, però gli devo dare atto della tenacia, grinta e passione che ha stà dimostrando dopo due anni da botte da orbi in Ducati, sono convinto che con a quell’età pochi piloti sarebbero competitivi come lui..almeno oggi, poi credo che Marc e Jorge siano più forti in assoluto di lui, anche più forti del Rossi prima era perché oggi la motogp è di un livello superiore…insomma gli avversari sono più forti…Ok Rossi li ha battuti tutti (tranne Marc per ragioni di età) ma è anche stato battuto da Casey su Ducati e Honda e da Jorge con la sua stessa moto…ma ripeto…oggi ha dato filo da torcere al pilota più veloce del mondo…e questo credevo non fosse possibile…

      • Avatar

        fatman

        23 marzo 2014 at 22:05

        …riesco a fare entrambe le cose, calcio e moto…e poi non vedo l’ora che sparisci come una talpa nella tana umida e lurida ahahahahahah…

      • Avatar

        Micbatt

        23 marzo 2014 at 22:10

        Sarà difficile caro Fatman entrare nella tana umida e lurida … quella è già occupata da te e dai tuoi “amichetti” !!!! Piuttosto …. come hai fatto a farci entrare il 55 pollici per vedere le partite di calcio ? AH … AH … AH …
        Dai … che mercoledì potrai seguire anche la champion …e quest’anno hai il mondiale! Come sei fortunato!!!!

      • Avatar

        fatman

        23 marzo 2014 at 22:20

        …veramente ho visto la gara in garage insieme alla mia amata V-Strom…almeno io ho la moto, tu avrai gli occhialini da talpa sul naso…sparisci che non sentiamo il bisogno…esseri inferiori ce ne sono gia’ troppi…ti aspetto per Austin, sempre se riuscirai a vederla…sarai anche povero e non puoi permetterti sky ahahahahahahah!!!

      • Avatar

        Micbatt

        24 marzo 2014 at 09:10

        Fatman hai bisogno di cure che non ti puoi permettere …. povero …. hai speso tutto per Sky e per la V-strom (premesso che potevi spendere meglio i tuoi soldi …). Devi farti aiutare. Non ti isolare …. vedrai che uscirai dal tunnel.

      • Avatar

        Bryan

        24 marzo 2014 at 10:26

        Miciabatt,
        non sono d’accordo col fatto che oggi la differenza la facesse il pilota, anche le moto facevano la differenza, un esempio ne è Bautista rimasto senza freni due volte e una caduta si pensa dovuta ai freni, un altro esempio è la velocità in rettilineo di Marquez, che seminava Bautista con la scia e allungava su Rossi… le Honda ufficiali erano le moto migliori (anche se Pedrosa era più scarso di Bautista), e saranno le moto da battere…

  5. Avatar

    Durim

    23 marzo 2014 at 22:15

    @stonami..Rossi non vincerebbe col Garelli..ma neanche marc non avrebbe vinto se non avesse avuto un HRC sotto il culo. Pedrosa è partito piano, gli ha recuperati ed è stato con loro con una facilità che fa paura. Ha rischiato zero..questo fa capire che la Honda è ancora superiore a tutte. Io sarei curioso di vedere Lorenzo su Honda.

    • Avatar

      fatman

      23 marzo 2014 at 22:22

      …io sarei curioso di vederti su una moto che non sia un riscio’ ahahahahahahah!!!

  6. Avatar

    ffffffffff

    23 marzo 2014 at 22:18

    Si ma 2 balls commento sky!
    5 secondi secchi di ritardo tecnico per accorgersi di qualunque cosa accadesse in pista.
    Oltre che essere del tutto inascoltabili.
    Va bene non tifare Rossi, ma questi non si sono mica resi conto…

  7. Avatar

    bibo

    24 marzo 2014 at 07:41

    se lorenzo non cade le vedrai tutte cosi!!!
    :-))))

  8. Avatar

    thorns

    24 marzo 2014 at 08:58

    Bella gara, nessuna fuga e lotta fino alla fine! Da Rossista spero riesca a farle così tutta la stagione anche se, come già dissi l’anno scorso, potrebbero essere solo delle fiammate.
    Quest’anno sembra guidare meglio (e penso merito vada alla gomma con carcassa + dura che lo aiuta in frenata)
    Ci fosse stato Lorenzo, forse, sarebbero scappati o sarebbe scappato solo lui chissà.
    Mi accontento, me la godo e spero nella prossima

    Salute a tutti

    • Avatar

      thorns

      24 marzo 2014 at 09:03

      P.S.: certo che il commento di Sky… che pena!!! Sky televisione di fighetti non è adatta a commentare sport “genuini” come la motogp. Si accorgevano delle cose 5 secondi dopo che erano successe… nemmeno il Poltronieri dei tempi d’oro. :D

      • Avatar

        fatman

        24 marzo 2014 at 10:16

        …se ti piace il fuoristrada segui il cross il 30 Marzo su Italia2…vedrai la differenza riguardo la competenza dei commentatori…poi ne riparliamo…

  9. Avatar

    Ronnie

    24 marzo 2014 at 09:59

    A me sono piaciuti sopratutto i sorpassi e i controsorpassi di Rossi con Marquez credo che dopo tanti anni sia la prima volta che vediamo 2 piloti al top della stessa pasta, Lorenzo sa fare altrettanto, ma non lo fa con la stessa frequenza, Stoner era molto più chirurgico, sorpassava quando sapeva che se ne poteva andare, Pedrosa è quello invece più lento nel intraprendere queste manovre, mentre Rossi e Marquez si sorpassano ovunque sia possibile.

    Comunque penso che sarà difficile che si ripropongano presto gare come questa, la Yamaha dominava qui l’anno scorso Lorenzo dava 6 secondi a Rossi e 6.2 a Marquez e più di 9 a Pedorsa. Quest’anno Marquez è arrivato a 6 decimi dal tempo di Lorenzo e battagliando parecchio perdendo tempo, mentre Pedrosa ha migliorato tantissimo anche lui. Morale della favola la Honda mi sembra ancora più perfetta dell’anno scorso e la Yamaha seppur migliorata paga ancora dazio.

    • Avatar

      fatman

      24 marzo 2014 at 10:21

      …tutte queste sentenze alla prima gara, tra le altre cose in notturna con temperature differenti per motori e gomme…aspettiamo fino al Mugello e poi tireremo le somme…certo che Jorghe sara’ alquanto inca++at@, non vorrei essere al posto degli altri Top Rider…gia’ da Austin che e’ territorio di Marc se dovesse vincere e fossi Marc sarei molto preoccupato…

      • Avatar

        Ronnie

        24 marzo 2014 at 10:40

        Mi pare che l’anno scroso Marquez aveva dalla sua il test prestagionele, come qui ce l’hanno avuto Bautista, Bradl, Smith e altri.

        Quest’anno forse staccherà un po’ meno gli altri, o sarà la stessa solfa, dipenderà anche se la gara sarà asciutta o pioverà.
        Pedrosa era l’unico ad averlo arginato perlomeno un pochino.

        Bisognerà capire più che altro se Rossi farà la stessa gara anonima o se anche lui sarà in grado di migliorarsi. Non so quanto Yamaha abbia lavorato per chiudere il gap ad Austin, qui in Qatar sembra che sia stata la Honda a recuperare e parecchio.
        Vedremo, ma penso che in condizioni di asciutto Maruquez e Pedrosa rischiano di bissare lo stesso risultato e terzo Lorenzo è candidato chiaramente alla terza posizione, forse seconda perchè ha potuto vedere Pedrosa in azione da abbastanza vicino. Rossi invece non ho proprio idea di come possa fare a migliorarsi usando dati e sensazioni della passata stagione datoc che i primi non li aveva visti nemmeno con il binocolo.

  10. Avatar

    Bryan

    24 marzo 2014 at 10:32

    Bautista, guidava come Simoncelli!!! mi ha impressionato, piegava la moto di forza!!! lasciando stare la nazionalità, paragonando le prime gare al vertice di Simoncelli sono molto simili!!! Peccato gli sia andata a finire come andava a finire a Simoncelli, col botto!!! :)

    • Avatar

      Ronnie

      24 marzo 2014 at 10:42

      Il Sic mi sembrava un po’ più determinato nei sorpassi, a volte li faceva come disturbo ma spesso è perchè ne aveva di più, sino a quando la moto o le gomme non lo mollavano.

      • Avatar

        Bryan

        25 marzo 2014 at 11:09

        Sono d’accordo, ok, nei sorpassi era troppo irruento, faceva perdere tempo agli altri e a se stesso, il suo problema erano maggiormente le gomme, in gara le consumava molto, per questo la maggior parte delle volte Dovizioso gli arrivava davanti, ma lo consideravo una spanna sopra ad Andrea…

    • Avatar

      Durim

      24 marzo 2014 at 23:47

      Bautista come simoncelli?? Ma dai..lascia fuori simoncelli da questi paragoni. Se ci fosse stato ancora il sic sarebbe a giocarsi la vittoria. Molti dimenticano che il sic, con la honda di gresini, in alcune piste ha dato paga a Stoner su HRC, quantomeno in qualifica. E che il dopo stoner ci sarebbe dovuto essere lui siccome aveva praticamente firmato per la HRC. Bau è un brocco a confronto.

      • Avatar

        Bryan

        25 marzo 2014 at 11:05

        Durim,
        vedo che te ne intendi, lo sai che simoncelli aveva la moto ufficiale in team satellite? Bautista ha preso il posto di Aoyama, con moto satellite, e sospensioni e freni unici per loro. In questa Motogp la moto conta molto, è logico che Simoncelli a volte era davanti, ma la maggior parte delle volte era in lotta con Dovizioso. Bautista un brocco a confronto? erano all’incirca pari, nelle classi minori se la giocavano…

      • Avatar

        Durim

        25 marzo 2014 at 18:06

        E tu bryan vedo che hai la memoria corta come molti in questo blog. Bautista e il sic all’incirca alla pari? Nelle classi minori Bautista sarà stato davanti al sic 3-4 volte in 2 stagioni! e dovresti ricordarti bene che il sic era spesso penalizzato per via del peso. Poi sono molti quelli a vincere in 250 e non riuscire a fare il salto di qualità in moto gp..vedi aoyama e barberà che in moto gp sono piloti medriocri, e niente più. Mi spiace, ma simoncelli era di tutt’altra pasta. E sulle moto, la moto di bautista attuale è ufficiale quanto lo era quella del sic..ma il sic ci fosse stato stai sicuro che sarebbe in HRC a giocarsela con marc ;)
        Poi scusa, ma non mi va di intraprendere discorsi con persone che non ci sono più. Ciao

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati