MotoGP Qatar: Alvaro Bautista “Peccato per la caduta, potevamo salire sul podio”

Lo spagnolo del team Gresini assaggia la ghiaia a due giri dalla fine mentre era in lotta per il 3° posto

MotoGP Qatar: Alvaro Bautista “Peccato per la caduta, potevamo salire sul podio”MotoGP Qatar: Alvaro Bautista “Peccato per la caduta, potevamo salire sul podio”

Alvaro Bautista chiude la prima gara dell’anno a Losail con una caduta a due giri dalla fine, perdendo così la possibilità di giocarsi con Dani Pedrosa il podio. Il pilota del team Gresini aveva disputato sino a quel momento una bellissima gara, sempre a contatto con i primi ed anche se poi aveva perso il contatto con il duo di testa Marquez-Rossi, era pronto a lottare per il terzo gradino del podio, progetto svanito quando si è steso alla curva 2.

“Fortunatamente non mi sono fatto niente nella caduta: sto bene – ha affermato Alvaro Bautista – È stata una scivolata strana, sono entrato nella curva 2 allo stesso modo dei giri precedenti ma ho perso improvvisamente aderenza all’anteriore. Ho avuto qualche problema con i freni durante la gara, ma non so se ciò abbia contribuito alla caduta; in ogni caso è andata così e sono molto dispiaciuto per il team. In ogni caso, fino a quel momento mi stavo divertendo a guidare e stavo lottando con i primi: non sono partito bene, ma pian piano ho rimontato. A un certo punto mi sono ritrovato anche al secondo posto e sicuramente saremmo potuti salire sul podio. Peccato soltanto non aver finito la gara. Chiedo scusa al team e ai miei fan, spero di poter portare a casa il risultato la prossima volta”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    Bryan

    24 marzo 2014 at 10:11

    Prima di cadere vave già staccato Pedrosa, ma mentre guidava mi ricordava moltissimo Marco Simoncelli!!!

    • Avatar

      Ronnie

      24 marzo 2014 at 14:06

      Si l’aveva staccato leggermente e forse c’era una ragione se Pedrosa non l’ha seguito, ovvero che stava esagerando :) è capitato a diversi piloti qui in Quatar, forse il pneumatico anteriore quest’anno è un po’ meno efficiente.

  2. Avatar

    Ronnie

    24 marzo 2014 at 10:13

    Diciamo che nel tentatitvo di tenere Pedrosa che non è proprio l’ultimo arrivato ha forzato troppo ed è caduto.

    • Avatar

      Bryan

      25 marzo 2014 at 10:56

      Ciao Ronnie,
      purtroppo è caduto per un altro motivo, in una lunga intervista per AS, un sito spagnolo (se lo ritrovo ti posto il link), parla che dopo pochi giri, poco prima di trovarsi in seconda posizione ha cominciato ad avere problemi ai freni, che frenavano in modo diverso in ogni curva, e dai dati raccolti si ipotizza che appena prima della caduta abbiano funzionato normalmente, il pilota non sapendolo ha frenato come quando i freni avevano problemi, così le forcelle sono andate a pacco, si è alzato il posteriore e la gomma non ha tenuto…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati