Superprestigio Dirt Track: Un grandissimo Marquez cade e si arrende a Baker

Grandissimo spettacolo al Palau Sant Jordi di Barcellona

Superprestigio Dirt Track: Un grandissimo Marquez cade e si arrende a BakerSuperprestigio Dirt Track: Un grandissimo Marquez cade e si arrende a Baker

Il Palau Sant Jordi di Barcellona ha accolto gli appassionati delle due ruote per il Superprestigio Dirt Track.
Marc Marquez ha impressionato gli spettatori con uno stile incredibile in sella alla sua Honda. Il campione del mondo ha dimostrato di essere molto competitivo anche fuori dai classici circuiti di velocità, anticipando così un duello molto interessante con lo statunitense Brad Baker.

Si sono distinti sulla pista indoor del Sant Jordi anche Tito Rabat e Baldassarri, velocissimi nelle prime sessioni eliminatorie. Per la categoria Superprestigio, in seguito alle qualifiche iniziali (6 giri per turno), hanno avuto accesso alla finale Marc Marquez, Tito Rabat, Aleix Espargaró, Lorenzo Baldassarri, Johann Zarco, Julian Simón, Ricky Cardús e Kenny Noyes.

Nella categoria Open, Baker non ha avuto rivali e ha mantenuto un dominio assoluto, vincendo la finale.

I risultati delle quattro finali Superprestigio sono stati i seguenti:
1-Marquez-Rabat-Noyes
2-Noyes-Rabat-Marquez
3-Marquez-Rabat-Noyes
4-Marquez-Baldassarri-Espargaró

Espargaró, Noyes, Rabat e Marquez si sono classificati per un’emozionante superfinale. Baker e Marquez hanno dominato gran parte della sfida, fino alla caduta di Marc, che ha concluso la battaglia fra i due numeri uno. Il vincitore della gara è stato quindi Baker, seguito da Rabat e Noyes.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    nandop6

    14 gennaio 2014 at 14:47

    Grandissimo Marquez, per un niente potevi vincere contro il numero uno.
    FENOMENO!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati