MotoGP Phillip Island: Alvaro Bautista “Nonostante la gomma dura ho lottato per il podio fino alla fine”

Il pilota di Gresini chiude con il 5° posto, a due decimi da Rossi

MotoGP Phillip Island: Alvaro Bautista “Nonostante la gomma dura ho lottato per il podio fino alla fine”MotoGP Phillip Island: Alvaro Bautista “Nonostante la gomma dura ho lottato per il podio fino alla fine”

Alvaro Bautista chiude al 5° posto il gran premio di Phillip Island a soli due decimi dal podio, dopo un arrivo in volata con Rossi e Crutchlow. I tre sono stati incollati per tutta la gara sia prima che dopo il cambio moto e grazie alla bandiera nera che ha squalificato Marc Marquez, si sono giocati il gradino più basso del podio sino alla fine. Comunque la gara disputata da Alvaro Bautista è andata oltre le aspettative della vigilia; costretto ad utilizzare una gomma dura che non si adatta al setting della sua moto è risucto lo stesso a stare con Rossi e Crutchlow come in altri gp.

“Abbiamo salvato una gara che in partenza era sulla carta compromessa per l’utilizzo di una gomma dura che con la nostra moto non riesce ad essere performante – ha affermato Alvaro Bautista – Ci siamo comunque impegnati anche al di là delle difficoltà e anche grazie all’eccezionale lavoro del Team siamo riusciti a conquistare un risultato che alla vigilia era insperato. Ho dato il massimo, ho fatto tutto quello che ho potuto e sono contento perché ho lottato fino alla fine per un posto sul podio. Purtroppo nell’ultimo giro la condizione della gomma era veramente precaria e non sono riuscito a spingere di più. Mi dispiace perché con la gomma morbida avrei sicuramente centrato questo obiettivo che vorrei concretizzare prima della fine di questa stagione. ”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati