Moto2: Scott Redding salterà il GP d’Australia

Frattura del polso sinistro per il leader del mondiale Moto2

Moto2: Scott Redding salterà il GP d’AustraliaMoto2: Scott Redding salterà il GP d’Australia

Qualifiche davvero sfortunate quelle di Scott Redding, che in una caduta ad alta velocità avvenuta alla curva 12 ha riportato la frattura del polso sinistro. Il leader del mondiale classe Moto2 ha perso il controllo della sua Kalex e ricadendo a terra ha battuto violentemente. Sarà operato questa sera e non sarà quindi in pista domani e rischia di essere fuori anche a Motegi.

Un duro colpo per il pilota britannico che sembra dire addio ai sogni di gloria e a quelli di riportare un titolo in Gran Bretagna, che manca dal 1977, quando a vincerlo fu Barry Sheene. Il suo vantaggio su Pol Espargarò (oggi in pole) è soli di nove punti e con solo tre gare da disputare (molto probabilmente ne salterà due) ci sarà poco da fare. Il prossimo anno ha già firmato con il Team Gresini MotoGP e non ci sarà quindi una seconda chance.

“Ovviamente sono assolutamente distrutto per Scott. Stava spingendo forte e il posteriore ha perso aderenza – ha detto il Team Principal Michael Bartholemy – E’  stato sfortunato, cadendo ha battuto violentemente il polso che si è fratturato. La cosa più importante ora è che si riprenda correttamente. Si, è vero, c’è un campionato da combattere, ma la nostra priorità ora è la salute di Scott. Se questo significa dover rinunciare al campionato, allora sarà così.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    n75

    19 ottobre 2013 at 17:34

    Che peccato! Per lui e per il campionato.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati