MotoGP: Stefan Bradl dichiarato “unfit” dopo le FP1 di Phillip Island

Il pilota tedesco non potrà partecipare al GP d'Australia

MotoGP: Stefan Bradl dichiarato “unfit” dopo le FP1 di Phillip IslandMotoGP: Stefan Bradl dichiarato “unfit” dopo le FP1 di Phillip Island

Stefan Bradl è stato dichiarato “unfit” dopo aver preso parte al primo turno di prove libere a Phillip Island. Il pilota tedesco del Team LCR che si era fratturato a Sepang il  malleolo mediale della caviglia destra  (era stato operato al Kuala Lumpur Sports Medicine Centre) non potrà quindi proseguire il week-end del GP d’Australia.

La visita post prove libere ha evidenziato troppi rischi per il rider della Honda, che a questo punto guarderà dai box i suoi colleghi. Un vero peccato vista la voglia del #6 di essere in sella alla sua RC213V a meno di una settimana di distanza dal suo infortunio, avvenuto il sabato mattina in Malesia.

“Ragazzi mi dispiace – ha detto Bradl – sono stato dichiarato non idoneo! Era difficile guidare, ma continueremo a lavorare sulla mia gamba per riprovarci in Giappone.”

Bradl per regolamento potrebbe comunque (sempre che il dolore non sia troppo forte) sottoporsi domani mattina ad una nuova visita e magari essere dichiarato “Fit to Race“, ma il suo commento postato su Twitter e qui sopra riportato sembra lasciare pochi spazi ad un suo possibile ritorno in sella prima di Motegi.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati