Superbike Magny Cours: Doppietta per Tom Sykes, che ipoteca il titolo

Sul podio ancora una volta le Aprilia di Factory, questa volta con Laverty davanti a Guintoli

Superbike Magny Cours: Doppietta per Tom Sykes, che ipoteca il titoloSuperbike Magny Cours: Doppietta per Tom Sykes, che ipoteca il titolo

Tom Sykes ha lasciato le briciole agli avversari. Il pilota della Kawasaki dopo aver conquistato ieri la pole di Magny Cours (l’ottava della stagione, la diciannovesima in carriera) e dopo aver vinto gara 1 davanti a Guintoli e Laverty ha infatti dominato anche gara 2, andando a mettere una serissima ipoteca sul titolo, perso proprio in Francia per mezzo punto lo scorso anno.

Sykes che ha fatto anche segnare il nuovo record del circuito francese è partito benissimo, andando in fuga senza che nessuno potesse tenere il suo ritmo. Sul podio con lui come in gara 1 sono salite le Aprilia Factory di Laverty e Guintoli (che hanno invertito le posizioni rispetto a gara 1), con Davide Giugliano che conferma il quarto posto della mattinata. Le due Aprilia Factory sono state salvate dalla bandiera rossa esposta nel giro finale, dopo che la pioggia aveva fatto esporre le bandiere bianche.

Entrambe erano infatti finite in terra e in teoria fuori dalla classifica, ma come detto mai bandiere rossa fu più provvidenziale. Vale infatti la classifica al giro precedente e quindi sul podio sono saliti nell’ordine Laverty e Guintoli.

Gara difficile invece per Marco Melandri, autore di un dritto mentre era in lotta con il suo team-mate Chaz Davies. Il ravennate è riuscito a rientrare in pista, ma la gara era ormai compromessa. L’ha finita in settima posizione davanti a Toni Elias e Lorenzo Lanzi.

Gara da dimenticare invece per le due Honda del Team PATA, entrambe ferme per problemi tecnici. Ha finito la gara prima del tempo anche Michele Pirro, caduto per un problema alla sua Ducati 1199 Panigale dopo aver terminato sesto in gara 1. Il tester della Ducati ha avuto dei problemi al freno motore, già segnalati da Laverty nel giro di ricognizione.

Una vittoria questa come detto pesantissima per Sykes, che ora è veramente ad un passo dal suo primo titolo, quando manca una sola gara al termine della stagione.

Magny-Cours – FIM Superbike World Championship – Gara 2

1. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 34’36.149
2. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 34’47.240
3. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 34’47.486
4. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 34’59.157
5. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 35’01.873
6. Vincent Philippe (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 35’10.911
7. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 35’12.368
8. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 35’17.106
9. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 35’19.862
10. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 35’29.337
11. David Salom (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 35’32.400
12. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 35’40.197
13. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 35’40.392
14. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 35’46.495
15. Fabrizio Lai (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 36’05.590
RT. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 21’48.713
RT. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 20’40.188
RT. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 11’45.088
RT. Michele Pirro (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 3’24.776

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    testoner

    6 ottobre 2013 at 17:25

    super tom!!!!!!!!! vai oramai il titolo e’ a un passo!!! cosi’ fatman nn avra’ piu’ scuse e dovra’ venire a trovarmi….

    • Avatar

      fatman

      6 ottobre 2013 at 20:47

      …ti ho gia’ detto che son sempre in giro…sei ingiusto…tuo ex fatman ahahahah…verro’ un giorno a festeggiare, abbi fede e valem@rd@!

      • Avatar

        testoner

        6 ottobre 2013 at 22:53

        tuo ex??? lo sapevo hai un debole per enea…

  2. Avatar

    n75

    6 ottobre 2013 at 23:42

    Mi manca jhonny. Anche se contro la rottura del motore nessun pilota può nulla.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati