Superbike USA: Sykes vince Gara 1 a Laguna Seca

Sul podio anche Davies e Laverty

Superbike USA: Sykes vince Gara 1 a Laguna SecaSuperbike USA: Sykes vince Gara 1 a Laguna Seca

In una gara contraddistinta dalle due bandiere rosse sventolate per permettere ai commissari di sistemare gli air-fence dopo le cadute di  Danny Eslick ed in seguito di Niccolò Canepa, Leon Haslam e Roger Lee Hayden, ad uscire vincitore è stato Tom Sykes. Il pilota della Kawasaki ha dapprima giocato d’attesa facendo sfogare Sylvain Guintoli, poi alla terza tranche di corsa si è messo all’inseguimento delle BMW partite in quarta per sverniciarle quindi ad una manciata di tornate dal termine.

Nulla ha potuto fare dunque lo scatenato Chaz Davies con la sua S1000 RR e neppure Eugene Laverty che in sella alla RSV4 ha dato vita ad un ultimo giro da urlo in cui si è mangiato sia il compagno di squadra, sia Marco Melandri, apparso in leggera difficoltà.

Buon sesto posto per Davide Giugliano su Aprilia Althea, davanti alla Suzuki di Jules Cluzel, alla moto di Noale del team Red Devils del bravo Toni Elias, scattato dalla quindicesima piazza, e dall’unica Ducati superstite, quella di Ayrton Badovini.

Ottima la decima piazza dell’australiano Mark Aitchison su Ninja Pedercini, seguita da quella ufficiale di David Salom e dalla GSX R1000 di Blake Young, sostituto di Leon Camier. Tredicesimo e anonimo Michel Fabrizio con la Honda Pata.

CLASSIFICA GARA 1

1. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 16’55.703

2. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 16’56.956

3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 16’58.157

4. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 16’58.353

5. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 16’59.133

6. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 16’59.287

7. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 17’04.837

8. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 17’06.955

9. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 17’09.843

10. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 17’13.533

11. David Salom (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 17’13.713

12. Blake Young (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 17’17.470

13. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 17’17.790

14. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 17’28.540

15. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 17’29.970

16. Glen Allerton (Next Gen Motorsports) BMW S1000 RR 17’45.870

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    n75

    29 Settembre 2013 at 12:17

    Visto come andava Guintoli sia alla prima partenza che alla seconda, direi che è stato parecchio sfortunato, senza le interruzioni sarebbe stato tranquillamente su uno dei primi due gadine del podio. Spero si rifaccia in gara 2.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati