MotoGP Aragon: Valentino Rossi “Il Team in Moto3 è una bella avventura, sono contento di aiutare i giovani”

Il pesarese ha poi parlato della gara di Aragon e del suo futuro

MotoGP Aragon: Valentino Rossi “Il Team in Moto3 è una bella avventura, sono contento di aiutare i giovani”MotoGP Aragon: Valentino Rossi “Il Team in Moto3 è una bella avventura, sono contento di aiutare i giovani”

Valentino Rossi ha parlato nella classica conferenza stampa del giovedi, questa volta sul circuito di Aragon, teatro della quattordicesima tappa del motomondiale 2013. Il pilota pesarese ha risposto sia a domande sul Team che ha creato nella Moto3 (di cui si è detto molto entusiasta) , sia a quelle attuali, che riguardano questo finale di stagione e la moto 2014.

“Il Team in Moto3 è una bella avventura, sono molto contento, è una cosa inaspettata, perchè quest’anno l’idea era solo aiutare i giovani piloti italiani con l’academy, ma non era quella di fare un Team. Era in programma tra un pò d’anni, quando avrei smesso. Poi è arrivata SKY, ci ha voluto parlare, voleva assolutamente questo Team. Io non ero convinto fino a poco prima, ma sarebbe stato un peccato perdere questa occasione. Abbiamo lo spazio, le persone, quindi abbiamo detto di si e abbiamo cominciato a lavorare al progetto. Verrà una “figata“, con noi correrà Fenati, che faceva già parte dell’academy, avevamo diverse opzioni per lui, poi gli abbiamo prospettato questa del Team e lui ha accettato. Il secondo pilota potrebbe essere mio fratello, ma non siamo ancora sicuri.”

Chi fa parte dell’academy che potrebbe arrivare in Moto3?

Migno, Marini (suo fratello), Bagnaia, Manzi e Nicolò Bulega per il CIV. Lo aiuteremo a trovare un Team ma non faremo un Team nel campionato italiano. Saranno con noi, si alleneranno al ranch e in palestra.

Non metti solo il nome, sembri molto al dentro

“E’ vero, metto di più, le gare mi sono sempre piaciute, le ho sempre guardate. Insieme a SKY sceglieremo come fare, anche se per la parte tecnica le scelte saranno della VR46; come moto abbiamo scelto le KTM.”

Potrebbe esserci un conflitto d’interesse?

“Non credo, a me SKY m’è sempre piaciuta, mi ha salvato la vita di notte, sono contento che abbiamo pensato a noi. A me non toglierà nulla come pilota, sarò sempre concentrato al 100% sul mio lavoro, ma stare con i giovani mi farà ringiovanire. Nella mia mente ho le idee chiare, ho un contratto quest’anno e anche per quello prossimo e se sarò compettivo lottando per il podio e con i tre davanti vorrei correre altri due anni.”

Il pesarese ha poi parlato di Aragon, una pista dove non ma mai raccolto risultati positivi

“A questo punto non si deve parlare tanto di pista favorevole o sfavorevole, dobbiamo dare il 100% e sia nei test disputati qui che in quelli di Misano sono andato bene. Vorrei fare un week-end come quello di Misano, cambiando il risultato della domenica.

Come hai visto la Honda 2014, come va in confronto alla vostra moto?

“La nostra moto va bene, ci piace, spero che ci lavorino ancora prima di gennaio febbraio. La Honda invece non l’ho incontrata in pista.”

Sembra che il motore della Yamaha sia intercambiabile, potresti utilizzare il nuovo telaio con l’attuale motore?

“La Yamaha mi ha detto che non è possibile, perchè l’attuale moto e quella nuova sono un pò diverse, così mi è stato detto.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati