MotoGP: Valentino Rossi “Il mio obiettivo è quello di lottare con Lorenzo, Pedrosa e Marquez

Il pesarese della Yamaha torna ad Aragon, dove aveva disputato dei test positivi

MotoGP: Valentino Rossi “Il mio obiettivo è quello di lottare con Lorenzo, Pedrosa e MarquezMotoGP: Valentino Rossi “Il mio obiettivo è quello di lottare con Lorenzo, Pedrosa e Marquez

Valentino Rossi arriva ad Aragon (quattordicesima tappa del motomondiale 2013) con più fiducia dopo i recenti test Post-GP di Misano. Il nove volte campione del mondo della Yamaha ha infatti migliorato diversi aspetti della sua YZR-M1 e non vede l’ora di scendere in pista per confrontarsi con il trio spagnolo formato da Lorenzo, Pedrosa e Marquez. A lui il microfono.

“Dopo aver effettuato dei test sono sempre curioso di arrivare alla gara successiva. Abbiamo migliorato diversi aspetti (a Misano, ndr) così voglio vedere riusciremo a fare ulteriore passo in avanti in gara. Il mio obiettivo è sempre quello di lottare con Jorge (lorenzo, ndr), Dani (Pedrosa, ndr) e Marc (Marquez, ndr). Negli ultimi test effettuati ad Aragon insieme a Jorge ho avuto buoni riscontri cronometrici. La moto ha funzionato bene quindi siamo ansiosi di correre su questo circuito.”

Foto: Alessandro Giberti

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Avatar

    fatman

    25 Settembre 2013 at 18:22

    …ahahahahahahah…per ora si deve accontentare di Bautista e Bradl…

  2. Avatar

    Stonami77

    25 Settembre 2013 at 18:48

    certo..come è anche l’obbiettivo di Petrucci, Smith,Pesek, Starring, Dovizioso, Hayden,hernandez e tutti gli altri..ma nè tu nè loro ne siete capaci …però a differenza loro TU hai il mezzo per farlo ma non ci riesci perchè non sei più veloce come una volta e sono sempre BOTTE DA ORBI…

    • Avatar

      H954RR

      25 Settembre 2013 at 19:09

      Bravo hai detto bene non è più veloce come una volta, perchè il mezzo c’è ma il gommino no e sono sempre BOTTE DA ORBI !
      Ahahah !

      • Avatar

        Durim

        25 Settembre 2013 at 20:43

        hahahahaha :)

  3. Avatar

    ligera

    26 Settembre 2013 at 15:24

    Cosa ne pensano tutti coloro che sostengono che Valentino ha ammesso più volte la bravura e la superiorità degli avversari (Lorenzo, Marquez, Pedrosa) e che è consapevole di non potere raggiungere le prestazioni degli avversatri perchè più “forti”?

    Non c’è nulla da fare, Vale sta dando il massimo e per non dovere ammettere chiaramente di non essere all’altezza degli avversari, ha la necessità di giustificare le prestazioni passate, con “ritrovati miracolosi” provati negli ultimi test (ma non sono le stesse cose dette ai precedenti test?), continuando a coltivare la speranza nei tifosi.

    Ha voglia il papà di Vale a menarla sulle presunte difficoltà del figlio nel tornare competitivo a causa del “c…o di moto” che ha guidato negli ultimi 2 anni.
    Valentino Rossi, non è più da alti livelli, prima si affronta la realtà, meglio è, in caso contrario, la “botta” rischia di essere molto FRAGOROSA.

    Nel 2014, quando Espargaro (tra gli altri) avrà la stessa moto che ha Vale adesso, ma con motori più spinti e consumi aumentati (ho capito bene ciò che dovrebbe accadere nel 2014 nel team in cui correrà Espargaro?), rischia di essere Vale a fare da “tappo” allo Spagnolo, il contrario di ciò che sostiene Jeremy Burgess in una “allucinata” intervista su MCN, riportata in un’altra discussione qua dentro.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati