Superbike Turchia: Sykes “Bello essere in pole su una pista per me nuova”

L'inglese ha elogiato il lavoro del box

Superbike Turchia: Sykes “Bello essere in pole su una pista per me nuova”Superbike Turchia: Sykes “Bello essere in pole su una pista per me nuova”

Per Tom Sykes quella turca è stata la settima Superpole stagionale su undici finora disputate. Ma se da habitué quale lui è, una in più poteva non sortire alcuna emozione, oggi non è così visto che l’inglese del team Kawasaki Racing, a differenza di molti suoi colleghi, non aveva mai girato sulla pista di Istanbul.

“Sono ovviamente molto felice perché è la prima volta che vedevo questo circuito, dunque considerando che praticamente ho saltato due sessioni per il meteo direi che c’è da essere soddisfatti – le sue parole – I tecnici hanno fatto un grande lavoro per sistemare il set-up della moto ieri sera e credo proprio si sia andati nella giusta direzione. Anche i piccoli aggiustamenti fatti a ultimo turno appena iniziato hanno dato i loro frutti, quindi per la gara sono positivo. E’ divertente vedere che affianco a me partirà Guintoli. Alla fine siamo sempre noi due sia in prova, che in corsa”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike | Rea riscrive la storia di Kawasaki

La metà dei successi della Casa Giappone nella massima classe delle derivate di serie porta la sua firma
Condividi su WhatsApp Quella che si è appena conclusa è stata l’ennesima stagione eccezionale per Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team