Superbike Turchia: Guintoli in testa anche nelle prime qualifiche

Forfait per questo round per Camier, Checa e Baz causa cadute

Superbike Turchia: Guintoli in testa anche nelle prime qualificheSuperbike Turchia: Guintoli in testa anche nelle prime qualifiche

Anche nelle prime qualifiche, che come si nota dalla classifica sono andate disertate, Sylvain Guintoli su Aprilia ha fermato il cronometro prima di tutti gli altri. Questa volta però a scendere sotto l’1’57 ce l’hanno fatta pure Marco Melandri, stabile secondo con la S1000 RR  e Eugene Laverty, decisamente più in forma rispetto al mattino.

Quarta la Ninja di Tom Sykes, seguita dalla RSV4 del team Red Devils di Toni Elias, finora sorprendente. Sesto tempo per la Suzuki di Jules Cluzel a precedere la moto di Noale di Davide Giugliano e le due Honda Pata di Haslam e Fabrizio, quest’ultimo ancora in fase di apprendistato sulla CBR 1000.

Per quanto riguarda i caduti della sessione mattutina Leon Camier, trasportato all’ospedale di Istanbul è stato sottoposto ad intervento chirurgico per la riduzione della frattura del terzo e quarto metatarso del piede destro. Rottura dello scafoide sinistro per Carlos Checa, mentre per Ayrton Badovini una contusione alla caviglia sinistra. Mano destra da riassestare per Max Neukirchner e infine niente gara per Loris Baz dichiarato dai medici non indoneo a seguito dell’incidente del Nürburgring dei primi di settembre.

CLASSIFICA QUALIFICHE 1

1. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’56.190
2. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’56.749
3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’56.949
4. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’57.170
5. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1’57.206
6. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’57.222
7. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’57.391
8. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’57.649
9. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’57.699
10. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’58.340
11. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’58.588
12. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’58.817
13. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 2’00.944
14. Tolga Uprak (CMS-Eypbike Racing Team) Kawasaki ZX-10R 2’03.008
15. Yunus Ercelik (Sampiyon 169 Team) BMW S1000 RR 2’04.231

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati