Superbike Germania: Melandri “Quanto successo mi dà motivazione”

L'italiano beffato due volte nel finale, festa invece per il vincitore di Gara 2 Davies

Superbike Germania: Melandri “Quanto successo mi dà motivazione”Superbike Germania: Melandri “Quanto successo mi dà motivazione”

Il team BMW Motorrad GoldBet SBK può archiviare il weekend casalingo del Nürburgring con il sorriso sulle labbra. A gioire più di tutti sicuramente Chaz Davies che sin dalle prime uscite aveva mostrato un certo feeling con il circuito e in corsa lo ha confermato con un terzo e un primo posto.

“Sono molto contento per la vittoria di Gara 2- ha affermato l’inglese – Ero già felice per il podio in Gara 1, ma sapevo che potevamo migliorare ed è quello che abbiamo fatto. Al via della manche mattutina ho subito raggiunto il gruppo di testa e sono rimasto con loro. La moto andava bene tranne che in accelerazione, dunque ci abbiamo lavorato su per la seconda manche. Qui nonostante qualche difficoltà in frenata ho dato il massimo per mettere un po’ di distanza tra me e i miei rivali. Con Laverty e il mio compagno è stata una bella battaglia, ma nelle ultime tornate sono riuscito a scappare. Voglio ringraziare la mia squadra che ha fatto un ottimo lavoro. Assieme abbiamo conquistato, di nuovo, un doppio podio. Auguro ai ragazzi caduti una pronta guarigione”.

Leggermente più deluso Marco Melandri, secondo e terzo, ma sfortunato a veder sfumare ogni suo tentativo di successo causa interruzione anticipata della corsa.

“Nella mia vita non avevo mai visto la bandiera rossa alla fine di entrambe le gare – ha detto – È stato un peccato, in Gara 1 ero davanti e in Gara 2 ero terzo, ma sono certo che avrei potuto fare un ottimo ultimo giro. E’ frustrante, ma queste sono le regole. Mi dispiace per i ragazzi che sono caduti e si sono fatti male, sono stati sicuramente più sfortunati di me. Gli faccio i miei migliori auguri e spero che si rimettano al più presto! Sicuramente sono contento perché abbiamo dimostrato di essere forti, ma, allo stesso tempo, sono dispiaciuto perché non ho raccolto i punti che avrei potuto. Il campionato comunque è ancora aperto e ho ridotto la distanza dalla vetta della classifica, complessivamente è stato un buon weekend per noi e ora aspettiamo la prossima. Sono sicuro che quanto successo mi darà ancora più motivazione”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati