MotoGP Silverstone: Cal Crutchlow “La mia gara è stata condizionata dalle troppe cadute”

Settima posizione finale per il prossimo pilota Ducati MotoGP

MotoGP Silverstone: Cal Crutchlow “La mia gara è stata condizionata dalle troppe cadute”MotoGP Silverstone: Cal Crutchlow “La mia gara è stata condizionata dalle troppe cadute”

E’ deluso Cal Crutchlow e non poteva essere altrimenti dopo aver raccolto solo un settimo posto nel Gran Premio di casa corso a Silverstone. Il pilota del Team Yamaha Tech 3 nonché prossimo pilota Ducati, non era nelle condizioni di lottare per le posizioni di vertice, dopo tre cadute, l’ultima avvenuta nel warm up. A lui il microfono.

“Onestamente sono contento che il fine settimana sia finito, almeno abbiamo portato a termine la gara. Certamente non è stata la corsa più semplice che abbia mai fatto ed è deludente non aver potuto combattere per le prime posizioni. Purtroppo dopo la caduta ho perso potenza nel mio braccio destro e con le gomme fredde non avevo aderenza . Purtroppo questo è quello che succede quando si cade tre volte in un weekend. L’unica cosa positiva è che siamo stati più veloci rispetto allo scorso anno, ma è sicuramente meno di quello che speravo. Complimenti comunque a Jorge (Lorenzo, ndr), Marc (Marquez, ndr) e Dani (Pedrosa, ndr), perché hanno fatto uno spettacolo incredibile oggi ed hanno mostrato una velocità fantastica. Mi sarebbe piaciuto essere lì con loro ed ora me ne starò due giorni a casa tranquillo prima di andare a Misano, dove spero di tornare davanti.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Bubu

    3 Settembre 2013 at 12:34

    Forse è meglio che Ducati faccia una bella scorta di carene, perché se cade così con la Yamaha chissà con la Ducati……..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati