MotoGP Indianapolis, Prove Libere 3: Marquez continua ad essere al Top, bene Bradl e Crutchlow

Valentino Rossi è settimo, subito dietro al team-mate Jorge Lorenzo

MotoGP Indianapolis, Prove Libere 3: Marquez continua ad essere al Top, bene Bradl e CrutchlowMotoGP Indianapolis, Prove Libere 3: Marquez continua ad essere al Top, bene Bradl e Crutchlow

I piloti della classe MotoGP sono scesi in pista all’IMS (Indianapolis Motor Speedway) per la terza sessione di prove libere con venti grandi nell’aria e ventuno sull’asfalto. Condizioni ottimali quindi nella mattinata di Indy, dove ricordiamo ieri il più veloce era stato il leader del mondiale Marc Marquez, che continua a sorprendere non solo per le prestazioni, ma soprattutto per la velocità di adattamento alla nuova categoria (ricordiamo infatti che è un rookie).

I primi dieci piloti della combinata delle tre sessioni di prove libere accederanno direttamente alle Q2, mentre gli altri si giocheranno gli ultimi due posti disponibili nelle Q1.

Ad aggiudicarsi il miglior tempo è stato proprio Marc Marquez, che ha fermato il cronometro sul tempo di 1:38.844. Il pilota della Honda (che come scritto sopra anche ieri era stato il più veloce), ha preceduto la Honda di Stefan Bradl, fresco di rinnovo contrattuale con la Honda e il Team LCR. La prima Yamaha è invece quella SAT di Cal Crutchlow, prossimo pilota Ducati. Il rider britannico è davanti alla Honda di Alvaro Bautista e a quella di Dani Pedrosa.

Le Yamaha del Team interno sono in sesta e settima posizione con Jorge Lorenzo (con il casco in versione Green Mamba) e Valentino Rossi, settimo a poco meno di otto decimi dalla vetta. Entrano direttamente in Q2 anche Bradley Smith e le Ducati del Team interno di Andrea Dovizioso e Nicky Hayden. Dovrà invece fare le Q1 Andrea Iannone, “buttato” fuori proprio al limite da Hayden.

Si giocheranno gli ultimi due posti disponibili per accedere alle Q2 Iannone, Espargarò, Petrucci,  Corti, Edwards, Hernandez, Barberá, De Puniet e Aoyama. Non ci sarà Ben Spies, che in una caduta ha riportato la lussazione della spalla sinistra. Davvero sfortunato il rientro del pilota del Team Pramac, che si era fermato dopo il Mugello a causa dei problemi alla spalla (la destra)  che si portava dietro dalla Malesia 2012.

Foto: Alex Farinelli

MotoGp FP3 Brno - GP Repubblica Ceca - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 2:04.279
2 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 2:04.867 0.588
3 50 Sylvain Guintoli Suzuki Team Suzuki Ecstar 2:05.173 0.894
4 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 2:05.410 1.131
5 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 2:05.731 1.452
6 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 2:06.219 1.940
7 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 2:06.328 2.049
8 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 2:06.335 2.056
9 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 2:06.345 2.066
10 29 Andrea Iannone Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 2:06.381 2.102
11 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 2:06.527 2.248
12 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 2:06.539 2.260
13 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 2:06.599 2.320
14 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 2:06.616 2.337
15 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 2:06.779 2.500
16 5 Johann Zarco Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 2:07.031 2.752
17 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 2:07.114 2.835
18 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing 2:07.383 3.104
19 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 2:07.414 3.135
20 6 Stefan Bradl Honda Repsol Honda Team 2:07.872 3.593
21 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing 2:07.944 3.665
22 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing 2:08.199 3.920
23 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 2:08.325 4.046

Brno - GP Repubblica Ceca - Risultati FP3

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Ronnie

    17 agosto 2013 at 19:05

    Ma che han fatto a ste Honda da 2GP a questa parte vanno molto più forte?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati