MotoGP Indianapolis, Prove Libere 2: Marquez non si ferma più! E’ ancora suo il miglior tempo

Dominio Honda con Marquez, Pedrosa e Bradl. Lorenzo è 4°, ottima la prova di Danilo Petrucci

MotoGP Indianapolis, Prove Libere 2: Marquez non si ferma più! E’ ancora suo il miglior tempoMotoGP Indianapolis, Prove Libere 2: Marquez non si ferma più! E’ ancora suo il miglior tempo

Bellissima e avvincente la seconda sessione di prove libere del Red Bull Indianapolis Grand Prix, decimo appuntamento del motomondiale 2013 classe MotoGP. La sessione è stata molto combattuta e alla fine a “spuntarla” è stato ancora Marc Marquez, che non finisce più di sorprendere. Il rookie della Honda e soprattutto leader del mondiale ha infatti fermato il cronometro sul tempo di 1:39.502, crono che gli ha permesso di battere il suo compagno di squadra Dani Pedrosa, che ha chiuso a soli 80 millesimi.

Il dominio Honda su questo circuito è confermato anche da Stefan Bradl, che nonostante una caduta è riuscito a mettere la sua RC213V del Team LCR (con cui correrà anche il prossimo anno) in terza posizione.

Per trovare la prima Yamaha bisogna quindi scendere in quarta posizione, dove troviamo Jorge Lorenzo, staccato di 263 millesimi. Il maiorchino è seguito dal compagno di marca Cal Crutchlow e dal team-mate Valentino Rossi, autore di un escursione fuori pista a fine turno.

Il pesarese accusa un gap di poco superiore al mezzo secondo, ma quelli davanti vanno davvero forte. Dietro al #46 troviamo la Honda RC213V del Team Gresini di Alvaro Bautista, che ha preceduto la Yamaha del britannico Bradley Smith, e le due Ducati del Team interno di Nicky Hayden e del nostro Andrea Dovizioso, che a differenza dello statunitense utilizza la GP13 “LAB”.

Davvero strepitosa la sessione del ternano Danilo Petrucci, che ha chiuso dodicesimo e seconda CRT. Il pilota del Came Iodaracing Team è stato anche davanti alle Ducati e alla fine si è lasciato scappare una battuta “Oggi sembravo un pilota anche io!”. Il “Petrux” si è messo dietro le due Ducati del Team Pramac dei rientranti Ben Spies e Andrea Iannone e l’altro italiano con le CRT, Claudio Corti che ha chiuso in quindicesima posizione.

MotoGp Prove Libere 2 10 - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:56.502
2 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:56.509 0.007
3 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:56.550 0.048
4 5 Johann Zarco Ducati Esponsorama Racing 1:56.583 0.081
5 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:56.668 0.166
6 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:56.876 0.374
7 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:57.041 0.539
8 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:57.059 0.557
9 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 1:57.073 0.571
10 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:57.109 0.607
11 33 Brad Binder Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:57.279 0.777
12 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:57.290 0.788
13 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:57.354 0.852
14 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:57.620 1.118
15 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:57.635 1.133
16 73 Alex Marquez Honda Repsol Honda Team 1:57.688 1.186
17 53 Tito Rabat Ducati Esponsorama Racing 1:57.777 1.275
18 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:57.865 1.363
19 38 Bradley Smith Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:58.161 1.659
20 27 Iker Lecuona Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:58.378 1.876
21 6 Stefan Bradl Honda Repsol Honda Team 1:58.424 1.922

10 - Risultati Prove Libere 2

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    n75

    17 Agosto 2013 at 00:12

    Buon turno per Smith

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati