MotoGP Laguna Seca, Prove Libere 1: Crutchlow il più veloce, sorprende Marquez

Il britannico davanti a Rossi, Marquez e Bradl. Lorenzo chiude undicesimo

MotoGP Laguna Seca, Prove Libere 1: Crutchlow il più veloce, sorprende MarquezMotoGP Laguna Seca, Prove Libere 1: Crutchlow il più veloce, sorprende Marquez

I piloti della classe MotoGP hanno disputato la prima sessione di prove libere del Red Bull U.S. Grand Prix, nona tappa del motomondiale 2013 che si corre sul tracciato di Laguna Seca. I ventiquattro piloti sono stati “accolti” da 15° gradi nell’aria e 26 sull’asfalto. Non ha girato Dani Pedrosa, che nonostante sia stato dichiarato “fit”, ha preferito non rischiare viste le temperature dell’asfalto.

Al contrario è sceso in pista quando mancavano 23 minuti al termine il campione in carica Jorge Lorenzo, reduce dalla seconda operazione alla clavicola sinistra, già operata dopo la caduta nelle libere di Assen e successivamente sottoposta a nuova operazione chirurgica dopo la caduta nelle libere del Sachsenring.

Il miglior tempo della sessione è stato ottenuto da Cal Crutchlow, rider del Team Yamaha Tech 3. Il britannico ha girato in 1:22.757, mettendo la sua M1 SAT davanti a quella Factory di Valentino Rossi, che chiude a soli 91 millesimi dal pilota corteggiato dalla Ducati

Il pesarese chiude quindi secondo e davanti al leader del mondiale Marc Marquez, che “vedeva” per la prima volta Laguna Seca e che ha già fatto capire che anche in questo week-end sarà grande protagonista.

Un campione vero il #93 della Honda che ha sorpreso tutti andando subito così forte in un circuito difficile e insidioso come quello statunitense. Ormai si fatica a trovare le parole per colui che ad Austin ad inizio stagione era diventato il più giovane poleman e vincitore di un Gran Premio nella Top Class.

Dietro al già campione del mondo della 125cc (2010) e Moto2 (2012) ha chiuso il tedesco Stefan Bradl, in sella alla Honda RC213V del Team di Lucio Cecchinello, seguita da quella dello spagnolo del Team Gresini Alvaro Bautista.

La prima Ducati è quella di Andrea Dovizioso, sesto a 623 millesimi.  Il forlivese in pista con il nuovo telaio ha preceduto la ART CRT del Team Aspar di Aleix Espargarò, il team-mate Nicky Hayden, Bradley Smith e Randy de Puniet.

Undicesimo tempo invece per Jorge Lorenzo, che non ha voluto correre rischi inutili, mentre Alex de Angelis, in sella alla Ducati GP13 dell’infortunato Andrea Iannone ha chiuso  tredicesimo.

Gli italiani con le CRT sono il ternano Danilo Petrucci, diciassettesimo con la Ioda Suter BMW del Came Iodaracing Team  e Claudio Corti, diciannovesimo con la FTR Kawasaki del Team NGM Mobile.

MotoGp Prove Libere 1 Sachsenring - Gp Germania - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Sachsenring - Gp Germania - Risultati Prove Libere 1

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Mike58

    20 Luglio 2013 at 00:13

    FP2

    Po. Name TeamGap First
    1MARQUEZ M.Repsol Honda Team1:22.040
    2BRADL S.LCR Honda MotoGP+0.229
    3DOVIZIOSO A.Ducati Team+0.244
    4ROSSI V.Yamaha Factory Racing+0.306
    5CRUTCHLOW C.Monster Yamaha Tech 3+0.417
    6LORENZO J.Yamaha Factory Racing+0.427
    7ESPARGARO A.Power Electronics Aspar+0.491
    8BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini+0.499
    9HAYDEN N.Ducati Team+0.693
    10SMITH B.Monster Yamaha Tech 3+0.727
    11PEDROSA D.Repsol Honda Team+1.089
    12BARBERA H.Avintia Blusens+1.118
    13DE PUNIET R.Power Electronics Aspar+1.39

    LO DISSE ROSSI.. “”I aspect that this fu.king bast.rd is fast from the beginning.. lol”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati