Moto3 Assen: Grandissima battaglia in gara, la spunta l’ottimo Salom che beffa Maverick Vinales e Alex Rins

Il migliore degli italiani è Niccolò Antonelli, tredicesimo con la FTR Honda del Team Gresini e davanti a Fenati

Moto3 Assen: Grandissima battaglia in gara, la spunta l’ottimo Salom che beffa Maverick Vinales e Alex RinsMoto3 Assen: Grandissima battaglia in gara, la spunta l’ottimo Salom che beffa Maverick Vinales e Alex Rins

Appassionante gara quella della classe Moto3 ad Assen, teatro del Gran Premio d’Olanda. Ad aggiudicarsela dopo una battaglia a cinque è stato il sempre più leader del mondiale Luis Salom. Il pilota del Team Red Bull Ajo se l’è aggiudicata con una strepitosa staccata all’ingresso dell’ultima chicane, che gli ha permesso di battere Maverick Vinales e il rookie 2012 Alex Rins. Ai piedi del podio hanno chiuso invece Miguel Oliveira e Alex Marquez della partita fino alla fine.

Nella classifica iridata Salom allunga portando a 10 i punti di vantaggio su Maverick Vinales, mentre Alex Rins è a 35 punti. Il migliore degli italiani in gara è stato invece Niccolò Antonelli, che ha chiuso in tredicesima posizione e davanti a Romano Fenati, autore di una bella rimonta.

Cronaca di gara

Settima gara della stagione 2013 per la classe Moto3, dove al comando della classifica iridata c’è Luis Salom. In pole position ad Assen teatro dell’IVECO TT ASSEN, troviamo Miguel Oliveira, rider della Mahindra. In prima fila con lui le KTM di Alex Marquez (Team Estrella Galicia 0,0) e di Maverick Vinales (Team calvo).

Seconda fila per Luis Salom (Reb Bull KTM AJo), Alex Rins (KTM Team Estrella Galicia 0,0) e Jonas Folger (Kalex KTM del Team Aspar). Il migliore dei piloti italiani è Niccolò Antonelli, decimo con la FTR Honda del Team GO&FUN Gresini Moto3, che nel Warm Up ha ottenuto il terzo tempo.

Gli altri rider di casa sono Lorenzo Baldassarri 15°, Francesco “Pecco” Bagnaia, 19°, Romano Fenati 22°, Alessandro Tonucci 23° e Matteo Ferrari 31°. Tutto pronto per la gara, 22 i giri da percorrere per 99.924 km. Si spengono i semafori, al via i più veloci sono i due piloti del Team Estrella Galicia 0,0 Alex Rins e Alex Marquez, che sono scattati davanti a Jonas Folger, al poleman Miguel Oliveira, al leader del mondiale Luis Salom e all’australiano Arthur Sissis.

Si chiude il primo giro, Marquez comanda davanti a Rins, Folger, Oliveira, Salom, Miller, Sissis, Maverick Vinales, Ajo e il nostro Niccolò Antonelli. Quindicesima e ventiquattresima poi per Lorenzo Baldassarri e Romano Fenati, che perde due posizioni rispetto alla partenza. Caduta intanto per Juanfran Guevara.

I primi sei Rins, Salom, Marquez, Oliveira, Maverick Vinales e Jonas Folger sono in fuga. Seguono staccati di circa tre secondi Jack Miller e Arthur Sissis. Il migliore dei nostri è Niccolò Antonelli, tredicesimo, mentre gli altri italiani sono Lorenzo Baldassarri ventesimo, Romano Fenati ventiduesimo, Matteo Ferrari venticinquesimo, Alessandro Tonucci ventiseiesimo e Francesco Bagnaia ventottesimo.

Caduta per Danny Webb. Il pilota britannico del Team Ambrogio Racing disputava oggi il suo centesimo GP. Giunti a metà gara Alex Rins è in fuga, il rookie del 2012 ha circa un secondo e 2 di vantaggio su Salom, che a sua volta è davanti a Maverick Vinales, Alex Marquez e Miguel Oliveira.

Gli inseguitori però non ci stanno e il vantaggio di Rins diminuisce, ormai il gap è recuperato. Il migliore degli italiani è sempre Antonelli, quattordicesimo ma staccato di ben 24 secondi, mentre Fenati è ora ventesimo .

La lotta per la vittoria è appassionante, ora è Maverick Vinales al comando, ma le posizioni cambiano di continuo con il poleman Oliveira leggermente staccato. Ultimi Km di gara, bellissima battaglia, mentre cade l’idolo locale Jasper Iwema.

Inizia l’ultimo giro, Vinales è al comando, ma una grande staccata di Salom all’ultima chicane lo porta a tagliare il traguardo per primo, andando a centrare la terza vittoria consecutiva, la quarta di quest’anno. Sul podio quindi Maverick Vinales e Alex Rins. Il migliore degli italiani è stato Niccolò Antonelli, tredicesimo e che ha concluso davanti a Romano Fenati, autore di una bella rimonta.

Moto3 Gara Barcellona - GP Catalunya - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 42 Marcos Ramirez Honda Leopard Racing 38:36.156
2 44 Aron Canet Ktm Sterilgarda Max Racing Team +0.119
3 13 Celestino Vietti Ktm Sky Racing Team Vr46 +0.146
4 21 Alonso Lopez Honda Estrella Galicia 00 +0.235
5 7 Dennis Foggia Ktm Sky Racing Team Vr46 +0.947
6 79 Ai Ogura Honda Honda Team Asia +1.008
7 55 Romano Fenati Honda Vne Snipers +1.068
8 71 Ayumu Sasaki Honda Petronas Sprinta Racing +1.358
9 6 Ryusei Yamanaka Honda Estrella Galicia 00 +1.984
10 84 Jakub Kornfeil Ktm Redox Pruestelgp +2.472
11 23 Niccolo Antonelli Honda Sic58 Squadra Corse +2.729
12 99 Carlos Tatay Ktm Fundacion Andreas Perez 77 +2.980
13 17 John Mcphee Honda Petronas Sprinta Racing +3.264
14 69 Tom Booth-amos Ktm Cip Green Power +11.120
15 40 Darryn Binder Ktm Cip Green Power +18.467
16 22 Kazuki Masaki Ktm Boe Skull Rider Mugen Race +21.845
17 54 Riccardo Rossi Honda Kömmerling Gresini Moto3 +39.997
18 77 Vicente Perez Ktm Reale Avintia Arizona 77 +54.306
19 24 Tatsuki Suzuki Honda Sic58 Squadra Corse +1:00.726

Barcellona - GP Catalunya - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati