MotoGP: Test Sepang Day 2, Andrea Dovizioso: “Oggi è stata una giornata positiva”

Riscontri positivi per il pilota forlivese che inizia a "capire" la GP13

MotoGP: Test Sepang Day 2, Andrea Dovizioso: “Oggi è stata una giornata positiva”MotoGP: Test Sepang Day 2, Andrea Dovizioso: “Oggi è stata una giornata positiva”

E’ un Andrea Dovizioso soddisfatto quello che parla al termine del secondo giorno di test collettivi della MotoGP a Sepang. Il pilota italiano (che ha chiuso nono con il crono di 2:01.803 e che ha percorso 49 giri) ha lavorato molto sulla sua Desmosedici GP13, dicendosi contento delle modifiche apportate, che hanno migliorato un pò la moto. Certo c’è ancora da lavorare, ma la strada intrapresa sembra quella giusta. A lui la parola.

“E’ stata una buona giornata perché abbiamo fatto il nostro miglior lavoro, sia in termini di quantità che di informazioni ottenute. Abbiamo provato un sacco di cose sul setup, fatto grandi cambiamenti, al fine di comprendere la situazione. Alcune delle modifiche hanno migliorato il feeling e questo e mi ha permesso di frenare un po’ più  forte. Anche se i tempi non sono stati niente di speciale, a mio parere non è andata poi così male, anche con gomme usate. Dobbiamo continuare a lavorare così e cercare di identificare ciò che possiamo fare per migliorare alcuni aspetti, ma stiamo facendo progressi.”

MotoGP: Test Sepang Day 2, Andrea Dovizioso: “Oggi è stata una giornata positiva”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Lyon66

    27 febbraio 2013 at 22:11

    Contento tu contenti tutti e, com s’al dis a Bulagna… chi la ciapa lè la sò o mei… à tal degg e tal dagg.

    Và mò a tur al temp, cinno…

  2. fatman

    27 febbraio 2013 at 22:36

    …ci sara’ qualcuno scontento? Mah…va bene per tutti, meglio cosi’! Speriamo almeno che l’infermiere tiri fuori il secondo nel polso ah, ah, ah!!!

  3. Lyon66

    27 febbraio 2013 at 23:31

    L’importante è che gli siano rimasti i decimi nel cervello, quelli nel polso lasciamoli al pescatore di trote ;-);-)

    • Lyon66

      27 febbraio 2013 at 23:32

      Gli serviranno per il mulinello: gioca con la frizione in base a quanto tira il pesce ahahahah

  4. ligera

    28 febbraio 2013 at 10:49

    Ancora a menarla con gli svaghi di Stoner? O sbaglio?
    Comunque Stoner fa altre cose, guardate cosa succede in sella alle moto.
    I tempi a 30 minuti dal termine della 3^ e ultima giornata di prove, il cronometro sta dicendo quanto segue:
    1° Pedrosa, 2.00.562
    2° Lorenzo, 2.00.992
    Si qui tutto normale. Poi ci si aspetterebbe Vale, ma c’è il nuovo fenomeno della Honda,
    3° Marquez, 2.01.053 (siamo già a mezzo secondo da Pedrosa).
    Ora tocca a Vale, si penserà….invece, zolla (cipolla, come si dice dalle mie parti).
    4° Bautista, 2.01.078
    5° Bradl, 2.01.309
    6° Crutchlow, 2.01.388
    7° Vale (era ora), 2.01.616. Siamo già oltre al secondo da Pedrosa, sei decimi sei da Marquez, ma la parte più pesa di Vale, è che in ottava piazza, al momento c’è Dovizioso.
    8° Dovizioso, 2.01.650, ad appena 34 millesimi da Valentino Rossi.
    9° Hayden, 2.02.070, ancora sopra i 2.02.

    Manca ancora mezzora, probabilmente Vale non sarà molto soddisfatto nel trovarsi una Ducati attaccata al culo e di certo, proverà a staccarla ulteriormente, stessa cosa che proverà a fare Dovi (suppongo, però con meno affanno).
    Se le prove non dovessero più cambiare le posizioni e i tempi acquisiti, sono curioso di leggere le dichiarazioni di gioia e contentezza, sia di Vale che dei suoi tifosi.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP Gp Austria: Sunday Guide, statistiche pre-evento

E’ la prima volta che tra i primi quattro posti in griglia ci sono tre Ducati, per la precisione Dovizioso, Lorenzo e Petrucci.
Condividi su WhatsApp Marc Marquez si è qualificato in pole position per la seconda volta consecutiva al GP d’Austria. Il