MotoGP: Jeremy Burgess “Stoner ci mancherà. Aveva un gran talento e lo si vedeva gia nel 2002 al suo esordio”

Il capotecnico di Valentino Rossi usa parole al miele parlando del suo connazionale

MotoGP: Jeremy Burgess “Stoner ci mancherà. Aveva un gran talento e lo si vedeva gia nel 2002 al suo esordio”MotoGP: Jeremy Burgess “Stoner ci mancherà. Aveva un gran talento e lo si vedeva gia nel 2002 al suo esordio”

Jeremy Burgess a MCN parla del suo connazionale Casey Stoner e lo fa con parole al miele. Nonostante Burgess in tutti questi anni sia sempre stato un avversario di Stoner, il capo tecnico di Valentino Rossi afferma che Casey è sempre stato un ottimo pilota e che lui aveva notato il suo talento sin dal 2002, quando esordì nel motomondiale in 250cc a soli 15 anni.

“Credo che tutti sanno che Casey è speciale e dotato di un enorme talento con le moto – ha affermato Burgess – Quando penso a lui, ripenso ancora a quel ragazzino senza paura che vidi uscire da un incidente nel 2002 in Sud Africa mentre guidava una 250cc. Era solo la sua seconda gara nel motomondiale e gia era davanti a tutti e si vedeva già che aveva talento. Nessuno lo aveva mai visto prima ma capimmo subito che poteva andare lontano. Ha vinto gare in tutte le cilindrate e i suoi record parlano per lui. Ci mancherà, questo è sicuro.
Tante delle cose che ha detto su questo sport sono vere. Portare queste moto non è una cosa da tutti. Devi essere tra i migliori al mondo per guidarle, ora però non bisogna trasformarle in qualcos’altro rispetto a come sono oggi.
Casey e gli americani in generale vengono in MotoGP non per diventare famosi ma per vincere e rispettano tutti quelli che ci sono riusciti. Lui ha vinto e ha sempre guidato alla grande e non possiamo certo ignorare i risultati che Casey ha portato a casa in questi anni”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

33 commenti
  1. Avatar

    fatman

    6 gennaio 2013 at 16:55

    …rispetto per tutti….un po’ come va-lentino…

    • Avatar

      testoner

      6 gennaio 2013 at 19:41

      facile per jeremia dirlo adesso che non c’e’ piu’… troppo comodo!!!!!!!!!!!!

  2. Avatar

    ChiccoCj_46

    6 gennaio 2013 at 20:01

    e dai su accontentatevi una volta…se avesse detto che era un cesso vi sareste lamentati comunque…

    • Avatar

      fatman

      6 gennaio 2013 at 20:09

      …stavolta hai ragione, bravo chicco…comunque devi capire gli irriducibili come me…son come i tori, quando vedo “rossi” carico ah, ah, ah!!!

      • Avatar

        ChiccoCj_46

        6 gennaio 2013 at 21:10

        oh Fatman ti ho dato un bel pollicione verde Contento ^!^ ? però smetti di bere brucia il cervello ;)

    • Avatar

      enea

      6 gennaio 2013 at 20:11

      shhh ! smettila di dire cose sensate!! potrebbe gli causare anafilassi* repentina! ^_^

      *Grave reazione allergica(alle cose sensate in questo caso). -_-

      EneA

      • Avatar

        enea

        6 gennaio 2013 at 20:13

        gli potrebbe hihihihihi ^_^

        EneA

  3. Avatar

    sghembo discepolo di Franco Bortuzzo

    6 gennaio 2013 at 20:12

    Ormai sono solo una decina di utenti ultrà di questo forum a non aver capito chi è, cosa ha fatto, quanto talento abbia e quale buco lasci Stoner…
    Persino molti suoi colleghi (Dovi e Crutchlow giusto per citarne un paio) lo definiscono di un altra categoria

    • Avatar

      fatman

      6 gennaio 2013 at 21:02

      …bravo, dillo ad enea, e’ uno dei
      10…e sbaglia pure a scrivere…meno male che e’ astemio…ha solo pregi ah, ah, ah!!!

  4. Avatar

    ChiccoCj_46

    6 gennaio 2013 at 21:05

    spero di non essere l unico tavulliano in questo forum ad essere dispiaciuto per il ritiro di Casey,sarebbe davvero il colmo.Hai ragione Sghembo Casey è di un altra categoria però non ha gli anni di Valentino e mi sembra di ricordare un Rossi altrettanto forte 12 13 anni fa al debutto nella massima categoria…

  5. Avatar

    ChiccoCj_46

    6 gennaio 2013 at 21:07

    su Ducati non ci sono Santi Stoner è stato e sarà sempre il numero uno se fossi io Ducati ritirerei il num Uno dalle rosse ed anche il 27

    • Avatar

      fatman

      7 gennaio 2013 at 08:17

      …chicco, ti hanno spolliciato…hai scritto un post pro-stoner…non ti devi permettere ah, ah, ah!!!

      • Avatar

        ChiccoCj_46

        7 gennaio 2013 at 13:35

        lol ^^

  6. Avatar

    Stonami77

    7 gennaio 2013 at 09:50

    Ecco, ben detto…peccato che quando l’Australiano si stendeva con la Ducati dicevate che era perchè non sapeva sviluppare la moto e non si impegnava più di tanto…poi siete arrivati tu e il dottore e avete messo a posto la moto in 5 minuti..e i risultati si sono visti.

    • Avatar

      testoner

      7 gennaio 2013 at 11:17

      9 stonami…. aveva detto 9!!!!!!!!!!

    • Avatar

      fatman

      7 gennaio 2013 at 11:36

      …addirittura, citando un’altra fonte, aveva detto in 80 secondi….comunque siamo li…i risultati si sono visti!!!

      • Avatar

        testoner

        7 gennaio 2013 at 11:58

        pensare che questo signore(jeremia) e’ uno di quelli che ha detto che casey nel 2010 andava piano apposta perche’ firmato con honda,non mi puo’ far parlare bene di lui. poi se pensiamo che e’ il capotecnico di(dammi un) AIUTINO ROSSI…..

      • Avatar

        testoner

        7 gennaio 2013 at 21:11

        @fatman. indovinello: aspetto che il panico cresca…quando la paura si tramuta in visioni celestiali inizio a staccare. chi e’??????

      • Avatar

        fatman

        7 gennaio 2013 at 22:35

        …sono io dopo un drink….oppure credo Freddie….aveva la “visione rallentata”….la leggenda narra che riusciva ad imprimere nella sua mente immagini in sequenza che lui elaborava poi con calma…era utile, sempre secondo lui, in gara…gli sembrava di andare piu’ piano di come correva realmente…dunque staccava sempre (o quasi) oltre il limite…comunque non so se e’ la risposta esatta….bye!!!

        P.S. Hai bevuto?

      • Avatar

        testoner

        8 gennaio 2013 at 13:13

        @fatman. nooooooooh!!!!!!!!! da te non me lo aspettavo!!!! e’ il grande kewin 34!!!! va beh ci sta dai…. ps: avevo bevuto ma non tanto…. mi e’ venuta in mente perche’ un cliente del mio meccanico ha un suzuki e sul serbatoio aveva fatto scrivere questa frase.

      • Avatar

        fatman

        8 gennaio 2013 at 15:01

        …ci ho pensato dopo che oramai avevo scritto Freddie…ma non ero sicuro lo stesso ah, ah, ah…mi ricordo ancora la sua prima vittoria sul bagnato in Giappone…fenomenale!!!

  7. Avatar

    ChiccoCj_46

    8 gennaio 2013 at 02:09

    Kevin Schwantz,uno dei miei preferiti.che grande!!

  8. Avatar

    H954RR

    8 gennaio 2013 at 10:47

    Geremia l’ha capito solo adesso ?
    Meno male meglio tardi che mai.
    WE RAGA CIAO, sono in vena di numeri in questi giorni, èccone ancora e guardate anche cosa ne pensano e dicono due tra i piu noti giornalisti della motoGP:
    Confronto tra tutti i piloti (solo ufficiali) ducati:
    VITTORIE:
    Stoner 23 Capirossi 7 Bayliss 1 Rossi 0 Hayden 0 Melandri 0 Gibernau 0 Checa 0
    POLE:
    Stoner 21 Capirossi 8 Gibernau 1 Rossi 0 Hayden 0 Melandri 0 Bayliss 0 Checa 0
    PODI:
    Stoner 42 Capirossi 23 Bayliss 5 Haiden 3 Rossi 3 Checa 2 Gibernau 0 Melandri 0

    STONER HA FATTO LA DIFFERENZA (di Enrico Borghi e Colin Young)
    Casey Stoner ha compiuto due imprese memorabili con la Ducati e con la Honda, ma cio per cui è entrato nella storia riguarda il modo in cui ha guidato e vinto con la desmosedici dal 2007 al 2010.
    L’australiano è stato il primo e per ora l’unico a vincere un titolo mondiale con la Ducati, ma è anche colui che ha vinto di piu, che ha conquistato piu podi e piu pole position e il suo distacco dagli altri piloti che hanno guidato una Ducati è impressionante.
    Nel 2011 l’australiano ha riportato, al primo tentativo, la Honda ai fasti di un tempo.
    La casa di Tokio non vinceva un titolo dal 2006, ma soprattutto non assumeva una posizione di forza dal lontano 2003, cioè da quando se ne ando’ Rossi.
    Quindi Casey Stoner è indiscutibilmente il pilota che ha fatto la differenza nell’ultimo periodo della motoGP, cioè dal 2007 al 2012, cosi come Rossi fece la differenza nel primo periodo iniziato nel 2002.
    Mettere a confronto i numeri di questi due piloti diventa quindi molto interessante anche perchè emerge prepotentemente il fatto che Stoner nei sette anni trascorsi in motoGP ha vinto come nessun’altro.
    Stoner con la Ducati ha vinto 23 Gran Premi, cioè l’impressionante 74% delle gare corse con la desmosedici.
    In totale la Ducati ha conquistato 31 Gran Premi e a parte i 23 vinti da Stoner va rilevato che le rimanenti 8 vittorie sono state conquistate solo da due piloti, Capirossi con 7 vittorie e Bayliss con una vittoria.
    Stoner vanta una straordinaria percentuale anche se si considerano le pole che sono 21 sulle 30 fatte registrare dalla somma di tutti i piloti che hanno guidato una Ducati.
    Cio’ significa un altrettanto formidabile 70% delle pole conquistate dai piloti della Ducati nella sua storia.
    Cioè dal 2003 al 2012.
    Per impressionarci ancora un po’ va rilevato che appartiene a Stoner anche l’ultima vittoria conquistata dalla Ducati nel GP dell’Australia del 2010, cioè piu di due anni fa.

    Ancora una volta da questo si evince che Casey ne ha di piu di qualsiasi altro.
    GRANDISSIMO CASEY, MANCHERA’ VERAMENTE MOLTISSIMO !
    Ma non a tutti, sara’ piu facile vincere adesso per gli altri.

    • Avatar

      testoner

      8 gennaio 2013 at 13:10

      @h954r. numeri, per chi ragiona, che fanno rizzare la carne!!!!!!!!!!!! ma solo chi ne capisce….e non preoccuparti H che tanto troveranno il modo per darti torto!!!

      • Avatar

        H954RR

        8 gennaio 2013 at 15:01

        Ciao testoner, chi mi dara’ torto credimi sulla parola mente a se stesso, dai dati/fatti che ho scritto qui e prima darmi contro è da poco sani di mente e da chi non vuole accettare la realta’ delle cose il che è molto triste per loro fidati.

        fatman sei un grande ammiro la costanza che continui a dimostrare e hai tutto il mio appoggio e la mia simpatia !

  9. Avatar

    artefavola

    8 gennaio 2013 at 20:02

    Asserire che Casey Stoner è “soltanto” un buon pilota è un……eufemismo.
    Nessuno mai (sono 15 anni che seguo questo sport) ha guidato come lui, nessuno mai, pur essendo a tratti spettacolare, è stato efficace come lui…..nessuno mai ha letteralmente ridicolizzato Valentino il Grande.
    Si possono inventare tutte le scuse di questo mondo……ma con la stessa moto (Ducati) il confronto è stato, volendo contare soltanto due anni di permanenza (2007-2008 per Casey; 2011-2012 per Valentino), impietoso: 16 VITTORIE A 0 PER L’AUSTRALIANO !!!!!
    Valentino è stato ed è il Grande (come Alessandro il Macedone)…..ma Casey è un Alieno Supremo (come Diego Armando Maradona nel calcio).
    Speriamo in un grande 2013 per la Motogp !!

    • Avatar

      H954RR

      9 gennaio 2013 at 10:51

      Bravo ben detto e ben venuto !

      • Avatar

        testoner

        9 gennaio 2013 at 13:09

        qualcuno allora c’e’…… bravo ARTEFAVOLA!!!!!!!!!!!!!!

    • Avatar

      fatman

      9 gennaio 2013 at 15:15

      …15 anni che segui il mondiale…non pochi…peccato che non hai visto (buon per te, sarai giovane) Spencer dal vivo e lo stesso Mamola con altri tipi di moto e gomme…Roberts che vinse il mondiale all’esordio in Europa ecc…lo stesso Doohan che correva senza avversari (almeno i suoi ultimi anni di corse)…ecco, lui guidava come Stoner, usava moltissimo il freno posteriore e lasciava virgoloni neri sull’asfalto di ogni pista…in tutti questi anni ne ho visti molti di fenomeni ma, normalmente, rimangono impresse maggiormente le “imprese” dell’ultimo in ordine di tempo…intendiamoci, personalmente Casey lo metto dietro solo a Spencer per una questione mia affettiva e per il fatto che ai suoi tempi e’ stato veramente innovativo…tutti i suoi avversari di un tempo lo raccontano e persino Agostini esalta le sue gesta su una Yamaha privata in quel di Brands Hatch…arrivo’ con un suo meccanico/autista, tiro’ giu’ la moto dal camion, entro’ in pista e bastono’ tutti…” chi c@zz@ e’ quello? ” si chiesero tutti, Agostini per primo…il resto e’ storia…per questo dico che e’ solo questione di tempo, magari molti anni…ci saranno altri fenomeni… questo stupendo sport, come tutte le cose, funziona a cicli…tra una ventina di anni, se ci saro’ ancora ed il fegato reggera’, vedro’ correre magari il figlio di testoner e diro’: ” cavolo, sembra Casey sulla Ducati nel 2007…”

      • Avatar

        testoner

        9 gennaio 2013 at 15:35

        @fatman. ahahahahahahah se cosi sara’ non faccio solo il giro della piazza nudo…. ma tutto il giro della citta’!!!!!!!! e con una ceres in mano…. e a ogni bar un negroni!!!!!!!!!!!!!

      • Avatar

        fatman

        9 gennaio 2013 at 15:43

        …guarda che hai famiglia…fai il bravo ah, ah, ah…comunque anche stavolta mi sembra di non aver scritto c@zz@te…

      • Avatar

        testoner

        9 gennaio 2013 at 20:51

        @fatman.tu non scrivi mai c@zz@te! io mi riferivo a mio figlio…. pensa che ho un amico che corre nel campionato italiano s-sport e suo papa’ (gran manico anche lui)mi raccontava che un giorno in una gara come wild nell’europeo ha conosciuto un pilota che era assieme a suo figlio… quando si stringono la mano il figlio di questo pilota gli dice: piacere dunlop!!! pensa quanto siamo malati!!!!!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati