MotoGP Andrea Iannone: “Per ora non ho avuto grossi problemi”

Buone le prime impressione di Andrea Iannone sulla Desmosedici

MotoGP Andrea Iannone: “Per ora non ho avuto grossi problemi”MotoGP Andrea Iannone: “Per ora non ho avuto grossi problemi”

Inizio positivo per Andrea Iannone, che già nei primi test di Jerez ha avuto sensazioni positive dalla Ducati del team Pramac che guiderà il prossimo anno al fianco di Ben Spies. Alla fine della due giorni di prove, l’italiano si era già portato a un secondo dal tempo fatto segnare dalla prima guida Nicky hayden, che sul circuito spagnolo era partito dalla terza posizione in griglia in vista della gara.

“Non sto guardando ai tempi sul giro al momento. Ad ogni modo, Nicky qui ha fatto terzo nelle qualifiche di quest’anno, quindi non è male essere a un secondo dal suo tempo sul giro” ha dichiarato Andrea al settimanale Motosprint “Non mi aspetto certo di essere subito più veloce di lui, e ancora meno di essere in grado di batterlo nelle prime gara. Devo fare pochi passi alla volta”
“Mi piace guidare la Desmosedici e non devo lottarci molto. Ovviamente” ha poi proseguito Andrea tenendo i piedi per terra ” Quando mi avvicinerò ai tempi migliori la moto diventerà più difficile e ogni cosa andrà sistemata. Al momento non ho ancora grossi problemi, e spero di non averne in futuro”

L’esordiente non è l’unico contento di come sono andate le cose al primo contatto con la moto di Borgo Panigale
“Andrea migliora di giorno in giorno” ha confermato infatti anche Vittoriano Guareschi ” e si sta pian piano abituando alla moto ed è importante perchè lasciare la moto2 e salire su una MotoGp non è facile. E’ un grande salto e ogni chilometro che riesce a macinare prima dell’inizio della stagione sarà utile in vista dell’inizio della stagione. E’ soltanto al terzo giorno, ma sta già facendo bene”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    clay

    8 Dicembre 2012 at 06:29

    Mah, peccato che il coglione abbia sempre chiuso i campionati davanti agli altri Ducatisti giocandosela in campionato con Bradl e Cruchlow.
    Gli altri invece se la sono giocata con le Crt.
    Comunque tanti auguri alla Ducati, che anche quest’anno non avrá una vera nuova moto mentre gli altri sfornano telai ogni settimana.

    Comunque se la punta di diamante dei piloti Ducati è rappresentata dal Dovi che non ha mai vinto niente nemmeno con la Hrc siamo a posto…
    Figurati con la vecchia Ducati cosa combina…

  2. Avatar

    blohm

    9 Dicembre 2012 at 12:04

    AHAHAHHA che ridicoli, ecco un altro brucatista. Anche il nuovo ingegnere si spera faccia meglio di quello che ha fatto fallire la dobloni consegnandola nelle mani dei tedeschi!!!!

  3. Avatar

    Micbatt

    9 Dicembre 2012 at 19:01

    Non è giusto offendere solo perché non si tifa un pilota! Ho già scritto più volte riguardo questo tema ma le persone maleducate (se così vogliamo chiamarle ….) continuano!!!!
    Forse è ora che motograndprix.com metta un moderatore !!!

    • Avatar

      fatman

      9 Dicembre 2012 at 22:32

      …maleducati e scooteristi…vedrai che ci farai l’abitudine. Quando il canarino verra’ di nuovo spennato si calmeranno ed andranno in convento!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati