MotoGP Valencia: Vince Pedrosa, cade Lorenzo, Nakasuga e Stoner sul podio

Grande risultato per Michele Pirro primo della CRT con il quinto posto finale

MotoGP Valencia: Vince Pedrosa, cade Lorenzo, Nakasuga e Stoner sul podioMotoGP Valencia: Vince Pedrosa, cade Lorenzo, Nakasuga e Stoner sul podio

Gara “pazza” quella della MotoGP a Valencia, teatro dell’ultima tappa del motomondiale 2012. La pista bagnata ha mescolato le carte in tavola e inizialmente Bautista, Crutchlow, Hayden e Pedrosa avevano scelto pneumatici rain. Nel giro di ricognizione si sono però accorti di aver fatto la scelta sbagliata, e allora sono tornati ai box per cambiare la moto. A quel punto c’è stata la seconda grande “remuntada” della giornata (dopo quella di Marc Marquez in Moto2) con Pedrosa che è andato a cogliere la settima vittoria dell’anno. Sul podio con lui il giapponese della Yamaha Nakasuga e Casey Stoner, alla sua ultima gara nel motomondiale. La gara ha visto anche diverse cadute, tra cui quella del leader Jorge Lorenzo, che chiude quindi la stagione con uno “zero”, che però non toglie nulla alla sua bellissima cavalcata che gli ha regalato il 2° titolo MotoGP.

Cronaca di gara

E’ tutto pronto per GP Generali de la Comunitat Valenciana, diciottesima e ultima tappa del motomondiale 2012 classe MotoGP, che si disputa sul circuito di Valencia. In pole position troviamo Dani Pedrosa, alla sua quinta partenza al palo del 2012. Con lui in prima fila l’iridato 2012 Jorge Lorenzo, in sella alla Yamaha YZR-M1. La prima fila è completata da Casey Stoner, due volte campione del mondo della MotoGP (2007 con la Ducati e 2011 con la Honda) alla sua ultima gara nel motomondiale.

Il primo dei piloti italiani è Andrea Dovizioso, sesto con la Yamaha SAT del Team Tech 3. Undicesimo tempo invece per Valentino Rossi, in sella alla Ducati GP12 e alla sua ultima corsa con la Rossa di Borgo Panigale. Al via non c’è Ben Spies, operato alla spalla dopo la caduta di Sepang, al suo posto il collaudatore giapponese della casa dei tre Diapason Katsuyuki Nakasuga. Tutto pronto, trenta i giri da percorrere, pista bagnata ma pioggia che non scende più. Questa fa cambiare idea a Pedrosa, Hayden, Crutchlow e Bautista che rientrano ai box per mettere le slick. Si spengono i semafori, pattinano le moto, al via il più veloce è Jorge Lorenzo, che però alla prima curva viene passato da Aleix Espargarò con la ART Aprilia CRT. Seguono Barberà, Rossi e Stoner.

Si chiude il primo giro con Aleix Espargarò al comando davanti a Dovizioso, Stoner, Rossi, Barbera, Abraham, Ellison, Lorenzo, Rolfo, Bradl e Nakasuga. Intanto inizia la rimonta di Hayden, Pedrosa e Crutchlow. Va forte Dovizioso che passa in testa alla gara, mentre dietro Lorenzo passa Rossi che è preceduto da Stoner.

Non ci stà Aleix Espargarò, che passa di nuovo al comando, seguono Dovizioso, Lorenzo, Stoner, Rossi mentre Pedrosa è 11° e Stoner rientra ai box per cambiare moto. Va al comando Jorge Lorenzo, mentre anche Valentino Rossi rientra ai box a mettere le slick.

Grande la rimonta di Pedrosa che è già terzo, il pilota del Repsol Honda Team va fortissimo e continua a recuperare sui primi. Adesso dietro a Lorenzo c’è il connazionale della Honda che a sua volta precede il sostituto di Ben Spies Nakasuga, Bradl, Crutchlow, Bautista, Pirro, Petrucci, Stoner e Randy de Puniet. Finisce nella sabbia la gara di Roberto Rolfo, mentre Bradl è davanti a Nakasuga. Cade anche Hayden! gara ad eliminazione questa di Valencia.

Pedrosa ha ormai raggiunto Lorenzo, gara da incorniciare quella del pilota della Honda, partito dai box e ora in lizza per la vittoria. Il vice-campione del mondo va però dritto perdendo terreno; fa però peggio di lui Jorge Lorenzo, che per non “tamponare” in curva James Ellison perde il posteriore della sua Yamaha M1 che lo catapulta sull’asfalto! Una brutta caduta per il campione 2012 che fortunatamente non sembra aver riportato conseguenze fisiche.

Da dimenticare la gara di Valentino Rossi, che viene addirittura doppiato da Pedrosa. Cadono anche Barberà, Corti e Cal Crutchlow che era sul podio “virtuale”. Pedrosa va quindi a vincere il GP de la Comunitat Valenciana davanti al giapponese Nakasuga, autore di una bella gara e a Casey Stoner, che riesce a salire sul podio alla sua ultima gara della sua straordinaria carriera. Dietro all’australiano chiudono Bautista e la prima CRT, la FTR Honda del Team Gresini di Michele Pirro, che si prende il lusso di mettersi dietro sia Dovizioso che Valentino Rossi decimo. Bene anche Danilo Petrucci, che chiude il suo primo anno nel motomondiale all’ottavo posto con la sua CRT Suter BMW dello Ioda Racing.

MotoGp Gara Sepang - GP Malesia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 40:14.632
2 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team +3.059
3 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team +5.611
4 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp +5.965
5 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar +6.350
6 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt +9.993
7 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt +12.864
8 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing +17.252
9 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team +19.773
10 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar +22.854
11 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +24.821
12 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing +30.251
13 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini +30.447
14 99 Jorge Lorenzo Honda Repsol Honda Team +34.215
15 82 Mika Kallio Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +34.461
16 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +44.319
17 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing +47.343

Sepang - GP Malesia - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

40 commenti
  1. Avatar

    bibo

    11 novembre 2012 at 15:18

    rossi cosa è arrivato???

    • Avatar

      fatman

      11 novembre 2012 at 16:30

      …comunque un minimo di coerenza rossi l’ha avuta: sia in prova che in gara e’ stato quasi sempre in “doppia cifra” come posizione ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah, ah ,ah ,ah…’sta c@zz@ di tastiera, meno male che biaggi si e’ ritirato…

  2. Avatar

    bibo

    11 novembre 2012 at 15:23

    ho visto passare abrams…..
    :-)

    • Avatar

      fatman

      11 novembre 2012 at 16:12

      …si era fermato a fare benzina, per questo e’ arrivato dietro…poco male, ormai e’ finita…fallimento completo da tutti i punti di vista…e pensare che stamane qualcuno del forum sperava vincesse l’ultima gara ah, ah, ah…nemmeno dimostrandolo per assurdo come all’universita’avrebbe vinto…anche Giove pluvio si e’ preso gioco del paramedico…

      GAME OVER
      THE END

      • Avatar

        Lyon66

        11 novembre 2012 at 16:43

        @Fatman

        Ciao :-) ero preoccupato, non vedendoti negli ultimi articoli, pensavo te la fossi presa.

        Com’è andata FantaMGP?

        Sei riuscito a vincere il titolo sulle previsioni di oggi o vincerà Giovanni58?

        Mi sarebbe piaciuto se avessero vinto insieme oggi, ogni tanto è bello sognare ad occhi aperti.

        Purtroppo poi… ci si desta e la realtà è diversa.

        Comunque…, da 90 minuti, parliamo di passato :-) ;-)

        Il presente è martedì e il futuro…

        2013: “Vale – Yamaha”, scusa se è poco ;-) :-)

        Estendo i miei “Auguri sinceri e di cuore” al Reparto Corse Ducati, ai nuovi piloti ma ovviamente…, sono stra felice per Vale.

        Sicuramente può solo migliorare: vedremo di quanto.

  3. Avatar

    Lyon66

    11 novembre 2012 at 15:31

    Grande Nakasuga.

    Complimenti.

  4. Avatar

    H954RR

    11 novembre 2012 at 16:31

    Oggi si è chiaramente visto un grande “nuovo” talento dominare in condizioni pessime che l’anno prossimo sara’ un grande protagonista e sono sicuro anche per titolo, il Grande Marquez ! Un combattente eccezzionale.
    Grandissimo Dani, un’altro grande protagonista per la prossima stagione assieme a Jorge e Maerquez, per una gara perfetta di cui sono sicuro avrebbe vinto anche senza la sfortunata caduta di Jorge al quale faccio i complimenti lostesso.
    Gara particolare che ha fatto molte cadute ma quando si va forte è da mettere in preventivo e in gara ovviamente non si va a spasso si deve tirare per tentare di vincere, ma bravi tutti anche loro.
    Ma adesso toccano i complimenti al piu Grande di tutti che lascia gli appassionati con un grande vuoto anche se ha concluso la cariera col piu che meritato podio.
    CON TANTISSIMA AMMIRAZIONE UN GRANDISSIMO SALUTO AL PIU GRANDE GRANDE CAMPIONE DEGLI ULTIMI 15 ANNI !
    CIAO FENOMENALE CASEY STONER !!!
    SPERO A UN SUO RITORNO IL PRIMA POSSIBILE, IMMENSO CASEY !
    Gli auguro ogni bene a lui e tutta la sua famiglia e grazie per le innumerevoli bellissime emozioni che ci ha dato.

    • Avatar

      Lyon66

      11 novembre 2012 at 18:53

      @H954RR

      Ciao, son d’accordo con te: Marquez in MGP sarà sicuramente un protagonista, se non quest’anno sicuramente il prossimo.

      Maliziosamente quando lo vedo sorpassare rimango sempre un pò stupito, da profano, sembra abbia 30 Cv. in più degli altri però… il pilota non si discute.

      Anche oggi ha dimostrato il suo valore, grande Marquez.

      Attendo con piacere di vedere anche Marc in pista il prossimo anno.

      Pedrosa dalla battuta a Fuori Giri sembra più contento d’avere come compagno Marquez rispetto a Rossi (non so se hai visto l’intervista) ma al posto di Dani…, non sarei così sicuro, senza nulla togliere a Vale che, onestamente, se è temuto da tutti un motivo ci sarà…

      Marc esordisce quest’anno in MGP ma… ha vinto il Mondiale su Honda e come andava la sua moto.

    • Avatar

      testoner

      11 novembre 2012 at 20:38

      @h954r. ciao h… oggi purtroppo abbandona le corse il piu’ forte e veloce pilota degli ultimi anni. sembra ridicolo dire queste cose, ma oggi dopo il traguardo ho detto: e mo che si fa’?? chi ci dara le stesse emozioni di casey?? ma dopo ho pensato: non puo’ rimanere piu’ di un anno senza due ruote!! io ci credo e lo spero in un suo ritorno in futuro!!! (spero massimo tra un anno)

  5. Avatar

    H954RR

    11 novembre 2012 at 16:32

    E’ vero, complimenti anche a Nakasuga per il podio alla sua prima gara, bravo !

  6. Avatar

    Ultimo1966

    11 novembre 2012 at 16:33

    Una gara anomala sin dal giro di ricognizione. Forse se anche Lorenzo non fosse caduto Pedro con il suo ritmo lo avrebbe passato ugualmente. Anomali anche gli arrivi in quanto si son viste le crt tra i primi dieci .In quanto alla parentesi Ducati una vera disfatta Hayden fuori Barbera fuori Rossi non pervenuto. Non credo che Audi sbatterà fuori il papà della desmosedici ma da oggi deve cambiare qualcosa in Ducati se vuole tornare a vincer. Io sono scettico ma auguro lo stesso un buon lavoro a tutti i team ed ai loro piloti.Un ultima parentesi la riserbo per Casey : grazie Casey per questi anni passati in motogp grazie per ciò che hai dato alla motogp è un peccato che tu te ne vada così presto ma ugualmente i miei ricordi di te del tuo stile e del tuo carattere rimarranno impressi come quelle stesse emozioni che solo pochi altri campioni mi hanno saputo dare.

  7. Avatar

    jorgeandpedrosapatabum

    11 novembre 2012 at 17:11

    un normale campione del mondo non cadrebbe così lorenzo è un pilota falso!

    http://www.youtube.com/watch?v=91pMWVoMI00

    • Avatar

      Lyon66

      11 novembre 2012 at 19:10

      Un falso non diventa Campione del Mondo…

      Parliamo di Lorenzo, non di Barbèra…:-)

      Può non piacerti perchè l’ha vinto gestendo, se così fosse posso capire il tuo punto di vista, però… i Mondiali li vinci con la testa.

      Gli sport motoristici insegnano, in F1 come in Moto: mancano 4 gare e hai 110 punti di vantaggio?

      Ti diverti e puoi anche rischiare, ne hai 50 a 4 gare?

      Se gareggi per lo spettacolo ok, se per il Titolo… non dico altro per non essere frainteso… da amici di forum.

  8. Avatar

    Lyon66

    11 novembre 2012 at 17:18

    Lasciamo da parte un attimo la MGP e guardate la nuova Ducati SBK: che ferro!!!

    Obiettivo e scettico per la GP12 ma come si fa a non rimanere affascinati dalle stradali?

    La 1199 è come una bellissima donna con le ruote…, attrae subito e vien voglia di farsela ;-) ;-)

    http://www.motocorse.com/news/superbike/33064_Ufficiale_Ducati_in_Superbike_per_due_anni_con_il_Team_Alstare.php

    • Avatar

      jorgeandpedrosapatabum

      11 novembre 2012 at 17:31

      come sempre la ducati sbk vecchia o nuova fa sempre 270km/h mentre altri quadricilindrici vanno a 370km/h!

      • Avatar

        Lyon66

        11 novembre 2012 at 18:09

        Pur avendo postato la moto di SBK intendevo la 1199 Panigale che, esteticamente, si differenzia di poco ed è una gran bella moto.

        Per onestà poi…, in SBK, la più titolata è Ducati.

        Diamo a Cesare quel che è di Cesare…

  9. Avatar

    Stonami77

    11 novembre 2012 at 17:38

    Ennesima prova di forza di Dani..in questo campionato è risultato il pilota con più vittorie..1 in più di Jorge e 2 in più di Casey…peccato per la prima parte di stagione un pò sottotono dovuta ai problemi tecnici della moto..e peccato per l’infortunio di Casey…Lorenzo vince meritatamente ma…
    P.S : Casey è davvero un rude..diamine…la sua ultima gara è niente emozioni…la solita incazzatura e delusione per non essere riuscito a vincere…e tanti saluti…Ciao GRANDE CAMPIONE…TI AUGURO IL MEGLIO A TE E ALLA TUA FAMIGLIA…GODITI LA VITA IN AUSTRALIA…MI MANCHERAI…

  10. Avatar

    bibo

    11 novembre 2012 at 18:09

    nel giro d onore secondo me piangeva…

  11. Avatar

    Rob

    11 novembre 2012 at 18:10

    Mi permetto di far notare una piccola nota “tecnica”….

    Le case giapponesi utilizzano collaudatori che per dirla come Carlo Verdone….hanno il polso coi contro******….:-)

    Al contrario della Ducati che utilizza Guareschi e Battaini…che girano in media sopra ai 2 secondi dai piloti ufficiali…

    Ricordo a tutti gli amici che tutte le moto da corsa se non vengono portate al limite massimo non tirano fuori nessunissimo tipo di problema…

    Ecco un campo dove i giapponesi lavorano proprio diversamente dalla Ducati….e fù in seguito a delle feroci critiche che l’allora Dio della 500cc Freddie Spencer fece alla Honda ed ai suoi collaudatori…
    Da allora i giapponesi hanno adottato una politica inversa…ed è proprio li uno dei maggiori problemi della Ducati…

    La mia modesta opinione…:-)

    • Avatar

      Lyon66

      11 novembre 2012 at 19:02

      @Rob

      Permettiti pure e in abbondanza di postare considerazioni tecniche.

      Parlo per me e non solo credo…

      Spesso si postano articoli da tifoseria e invece…, è così bello e istruttivo leggere considerazioni tecniche.

      Forse perchè sono ignorante e assetato di capire e sapere…

      All’interno del forum sono tanti quelli preparati in maniera tecnica: “penso d’essere tra i più profani/ignoranti in materia”; mi salvo solo perchè leggo blog tecnici.

      Alla fine, però…, si legge di tutto e di più tranne che post interessanti.

      Benvenuto e posta tutto ciò che vuoi: se tecnico tanto meglio :-):-)

    • Avatar

      testoner

      11 novembre 2012 at 20:48

      @rob. ciao volevo solo dirti che ti ho risposto sull’articolo di max!!

      • Avatar

        Rob

        11 novembre 2012 at 20:56

        Ciao Testoner…:-)

        Io l’articolo su Max non lo vedo più…:-(

        Dove lo trovo?Cosi ti rispondo.

      • Avatar

        Rob

        11 novembre 2012 at 21:13

        Allora ti ho risposto…:-)

      • Avatar

        testoner

        11 novembre 2012 at 21:14

        VAI IN FONDO ALLA PRIMA PAGINA E CLICCA SU SBK. NON SULL’IMMAGINE MA SUL LOGO. CIAO E SCUSA IL MAIUSCOLO.

      • Avatar

        testoner

        11 novembre 2012 at 21:23

        @rob. parliamo nell’altro articolo che meglio.

  12. Avatar

    Lyon66

    11 novembre 2012 at 18:13

    Estendo anch’io i miei migliori Auguri a Casey per la sua nuova vita, sperando che non s’annoi già alla prima gara 2013 da spettatore.

    Se un domani dovesse/volesse tornare in pista… penso che farebbe piacere a qualsiasi sportivo.

  13. Avatar

    mugello

    11 novembre 2012 at 19:43

    su una cosa è stato coerente il 46 , ha iniziato a valencia merdesimo ed ha finito merdesimo.

    @ rob
    la tua considerazione sui collaudatori per me fa acqua , senza nulla togliere al risultato ottenuto da nakasuga ….ma sai bene che è stato molto fortunato a partire con le slik , in condizioni normali i tester o collaudatori nipponici sono su tempi ben più alti di altri ( vatti a vedere i tests di sepang o altri )
    poi come ben saprai i collaudatori sgrezzano la moto , fanno test di affidabilità ecc. per portarle al limite ci sono i piloti .
    il mio pensiero.

  14. Avatar

    Rob

    11 novembre 2012 at 20:55

    Con tutto il rispetto caro Mugello…io non sò chi sei tu…
    Ma so bene chi sono io….

    E io le corse non le guardo soltanto….ma le ho anche fatte….quindi,parlo con cognizione di causa….avendone vinte alcune…anche se a livello piccolino…italiano…:-)

    Fare risultato come lo ha fatto oggi questo bravo pilota giapponese sotto l’acqua….non può essere frutto del caso…

    Puoi fare dei giri buoni con il bagnato…
    Ma quando ci fai tutta una gara….ed arrivi secondo…bisogna dare a Cesare ciò che è di Cesare…

    …dalla poltrona è facile parlare…:-)

    Battaini e Guareschi…..se oggi avessero gareggiato….non solo non sarebbero arrivati secondi…

    E poi la storia dei collaudatori giapponesi dopo le critiche di Spencer è nota….

    Da Aoki,Nakano,Harada e moltissimi altri…

    • Avatar

      fatman

      12 novembre 2012 at 07:27

      …Rob, la maggior parte delle persone non hanno la tua esperienza motoristica, soprattutto stradale…e non hanno neppure la “nostra eta’”…anche io mi ricordo di Freddie e del carattere di m@rd@ di Eddie…ricorderai nell’88 quando era ancora in Yamaha che, per correre la 8 ore di Suzuka aveva detto: “Volete che corra per 8 ore? Bene, pagatemi 8 volte tanto”…era stato accontentato ed aveva pure vinto…questo per dirti che tutte le opinioni vanno accettate, seppur non condivise, come nel caso di Mugello…la tua esperienza sara’ inarrivabile per noi semplici utenti stradali (o fuoristradisti, come nel mio caso) ed e’ per questo che rimarco pure io il fatto che si e’ trattato di una gara particolare e difficile…onore al collaudatore Jap, io sono un amante delle seconde linee, come ben saprai e come ho gia’ scritto piu’ volte sul forum ed ho goduto a vederlo sul podio insieme allo staff in lacrime ma, se non fossero caduti Lorenzo, Crutchlow & company si parlerebbe di un’altra gara da parte del collaudatore…quanto a Battaini e Guareschi, non avremo mai la controprova che, tra le altre cose, dovrebbe avvenire su Yamaha, cosa impossibile da farsi…

  15. Avatar

    Rob

    12 novembre 2012 at 09:22

    Buongiorno Fatman….:-)

    bisognerebbe prima di parlare aver provato che cosa significhi rimanere in piedi quando si corre sul bagnato….
    Io l’ho fatto…e sono anche caduto quando ero primo…:-(

    La scorsa settimana i miei amici hanno criticato Biaggi per l’errore in gara 1 alla sua ultima gara…argomentando che un campione dovrebbe gestire certe situazioni…
    Io non sono un suo tifoso….ma più li sentivo parlare e più mi facevano inc****re….

    Allora gli ho detto…: quando volete criticare gli altri in questo modo…prima mi dovete mostrare in una delle nostre uscite sotto l’acqua…come con una delle vostre 1000cc in uscita di curva da piegato vedrò la vostra ruota posteriore non allineata con l’anteriore perchè stà derapando….e voglio vedere nel contempo l’anteriore sollevata da terra…
    E solo allora accetterò le vostre ca****te…:-)

    Rimanere in piedi in una gara bagnata non è un caso Fatman…e Guareschi e Battaini con una Yamaha sarebbero sempre dei semifermi…

    Se Ducati vuole migliorare veramente…deve prendere uno come De Puniet…giusto per dire un nome a caso…

    Un saluto….a tutti…:-)

    • Avatar

      testoner

      12 novembre 2012 at 11:02

      @rob. scusami sempre per la mia intrusione. ma uno come pol espargaro pensi non si addica alla ducati come guida?? a me fa impazzire il suo stile di guida rozzo.

  16. Avatar

    Rob

    12 novembre 2012 at 11:16

    Buongiorno Testoner…:-)

    La mia opinione è questa:

    La Ducati guardando i suoi numeri è un”nano”rispetto ai giapponesi…

    Moto vendute in un anno:45000
    Honda 12.500.000
    Yamaha 11.000.000

    Reparto corse Ducati:40 persone
    HRC 2500

    Da qui si evince che la Ducati deve seguire una politica diversa dai giapponesi…e cioè,puntare molto di più sui piloti che sulla moto…
    Non dobbiamo mai dimenticarci che Stoner la Ducati non lo voleva…(era la sua terza scelta,ma siccome gli altri 2 l’avevano rifiutata….hanno poi preso lui…)
    Sappiamo poi come è andata…

    Io la vedo cosi….:prima prendere un tipo di persona come Carlo Pernat,intelligente,acuto,senza scrupoli…

    E poi far provare la moto ai giovani più promettenti…
    Le moto da corsa sono cose strane….trà un pilota e l’altro ci possono a volte essere dei secondi di differenza….
    La Ducati sul dritto è un missile….ed ha bisogno di trovare un pilota che la sappia guidare…
    Con il talento per guidare le moto ci si nasce…non lo si può apprendere con l’allenamento…..o ce l’hai….o non ce l’hai….

    Fidati,con uno come Pernat alla guida di Ducati corse…..ci vorrebbe pochissimo tempo ad arrivare davanti…perchè ancora oggi nel 2012 la moto conta meno del pilota…e la Ducati non è da buttare come molti qui scrivono….ma ha bisogno di trovare l’uomo che fà per lei…

  17. Avatar

    Rob

    12 novembre 2012 at 11:18

    Tanto per fare dei nomi…un tipo come Giugliano magari potrebbe sorprendere….

    Cade molto…..e questo è sempre uno dei migliori segnali per capire chi và forte….

    Tutti i più grandi all’inizio cadevano molto….

    O quasi tutti….:-)

    • Avatar

      testoner

      12 novembre 2012 at 11:24

      a me personalmente giuliano non piace come persona… troppo fighett@. anche se cmq e’ un bel manico,ma ancora deve dimostrare tutto. su pol non mi hai risposto… che ne pensi???

      • Avatar

        testoner

        12 novembre 2012 at 11:27

        dimenticavo!! su carlino pernat ti do pienamente ragione. grande persona che ne sa piu’ del diavolo,avendo lavorato con molti campioni e team.e poi e’ uno che la sa lunga…

  18. Avatar

    Rob

    12 novembre 2012 at 11:58

    La penso come ti ho già detto….

    Guardare soprattutto chi cade tanto quando si trova nelle posizioni di testa…
    La categoria di provenienza non conta….faccio un’altro nome:Cluzel…

    Ti ricordo che io mi innamorai di Stoner al suo secondo anno…il primo lo fece in 125 il secondo in 250…

    Mi innamorai di una sua caduta….non ne avevo mai vista una simile….e non l’ho mai più rivista….
    Quella caduta mi apri gli occhi su di lui…

    Altra cosa sbagliata in Ducati,è avere dei DS troppo buoni,,o con fare troppo buonista…parlo di Guareschi chiaramente…
    Persona squisita….ma ricordo a tutti che quando Jean Todt era in Ferrari…tutti dovevano tirare la carretta….nessuno escluso….ed abbiamo visto poi come è andata…non si può fare quel lavoro senza essere super severi e concentrati su tutto e tutti…Guareschi non lo vedo fare una sfuriata ai piloti od ai meccanici….magari mi sbaglio…

    • Avatar

      Stonami77

      12 novembre 2012 at 15:33

      Ciao, ti ricordi in quale circuito? magari la becco su youtube…per capire quello che imntendi dire…

  19. Avatar

    Rob

    12 novembre 2012 at 15:16

    Per chi non l’avesse ancora capito…:”il pesce puzza dalla testa”…:-)

    La Ducati quando permise a Casey Stoner di andare via pensando che con Valentino avrebbero spaccato il mondo….

    Ha dimostrato tutta la sua pochezza manageriale….

  20. Avatar

    Rob

    12 novembre 2012 at 15:44

    Quella sequenza non l’ho mai più rivista purtroppo…..ma ce l’ho davanti agli occhi come un film…
    Il circuito non lo ricordo…la moto era quella con lo sponsor Carreras….

    • Avatar

      testoner

      12 novembre 2012 at 21:14

      e livio suppo che non e’ scemo aveva gia’ capito l’andazzo scappando in honda.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati