MotoGP Valencia: Katsuyuki Nakasuga “Mi sembra un sogno o un miracolo salire sul podio della MotoGP”

Il collaudatore della Yamaha chiude al 2° posto, ottenendo un podio incredibile

MotoGP Valencia: Katsuyuki Nakasuga “Mi sembra un sogno o un miracolo salire sul podio della MotoGP”MotoGP Valencia: Katsuyuki Nakasuga “Mi sembra un sogno o un miracolo salire sul podio della MotoGP”

Katsuyuki Nakasuga chiude al 2° posto il gran premio di Valencia, al termine di una gara che ricorderà per tutta la vita. Il collaudatore della Yamaha riporta sul podio della MotoGP la bandiera del Sol levante che vi mancava ormai da diversi anni. Nakasuga ha sfruttato la scelta azzeccata del suo team di partire con le slick, ma anche Lorenzo era partito con le gomme da asciutto ed alla fine non è mica arrivato sul podio. Il samurai giapponese al termine del primo giro era 11° poi quando diversi piloti sono rientrati ai box per cambiare la moto, si è ritrovato sul gradino più basso del podio e a 8 giri dal termine è salito addirittura al 2° posto grazie alla caduta di Cal Crutchlow. E pensare che il pilota titolare di quella moto, Ben Spies, quest’anno il podio lo ha visto solo con il binocolo.

“Sono davvero felice di questo risultato – ha affermato Nakasuga – le condizioni della pista erano davvero difficili oggi. E’ stata una gara dura ma il mio team è stato fantastico e devo ringraziarli per avermi dato il miglior setup possibile per la gara. Per me è come un sogno o un miracolo salire sul podio, dopo delle qualifiche che non erano neanche andate molto bene. Voglio ringraziare la Yamaha per avermi dato questa opportunità di correre qui in MotoGP, è stato fantastico”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Avatar

    un meccanico della dacia logan

    11 novembre 2012 at 19:05

    da raccontare ai nipotini un giorno con orgoglio… mitico, sensazionale!

  2. Avatar

    Lyon66

    11 novembre 2012 at 19:20

    Miracolo o circostanze fortuite che siano….

    Complimenti: sei stato un grande.

    Alla faccia degli altri piloti Yamaha, ufficiali e non :-):-)

  3. Avatar

    bibo

    11 novembre 2012 at 19:30

    se le meritato tutto il podio!!!!!!!!!!

  4. Avatar

    n75

    11 novembre 2012 at 19:40

    Questo risultato è una favola che si fa realtà.
    Bravo. Risultato difficilmente ripetibile ma cmq bravo!

  5. Avatar

    Micky79

    11 novembre 2012 at 22:26

    Bravo Nakasuga, un sogno per te, lo immagino e sono felicissimo per te!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | La Ducati non molla Johann Zarco

Il Francese a colloquio con Dall'Igna e Ciabatti
Condividi su WhatsApp Motomondiale MotoGP 2020 – Il futuro di Johann Zarco in MotoGP è ancora “vivo”, questo nonostante l’imminente