MotoGP Valencia, Qualifiche: Dani Pedrosa centra la Pole Position davanti a Lorenzo

Sesta pole del 2012 per il pilota del Repsol Honda Team

MotoGP Valencia, Qualifiche: Dani Pedrosa centra la Pole Position davanti a LorenzoMotoGP Valencia, Qualifiche: Dani Pedrosa centra la Pole Position davanti a Lorenzo

La Pole position dell’ultima gara del motomondiale 2012 è andata a Dani Pedrosa, pilota del Repsol Honda Team. Lo spagnolo l’ha ottenuta con il crono di 1:30.844, crono ottenuto al venticinquesimo dei suoi ventisei passaggi.

Il pilota della Honda partirà in prima fila con il connazionale della Yamaha nonché iridato 2012 Jorge Lorenzo, staccato di 351 millesimi. Il maiorchino, vincitore a Phillip Island del suo secondo titolo della MotoGP (il quarto della sua carriera) ha preceduto a sua volta l’australiano Casey Stoner, campione uscente e alla sua ultima gara nel motomondiale. Stoner paga un gap dal team-mate della Honda di poco più di mezzo secondo.

Seconda fila per i due piloti del Team Tech 3 Cal Crutchlow (4°) e Andrea Dovizioso (6°) che avranno in mezzo l’iridato 2011 della Moto2 Stefan Bradl. Il forlivese che da martedì sarà in sella alla Ducati ha girato in 1:31.795.

La prima Ducati è invece quella di Nicky Hayden, settimo con la sua GP12. Kentucki Kid che qui vinse il mondiale nel 2006 paga un gap dalla vetta di 1.659, alle sue spalle la Honda RC213V SAT del Team Gresini di Alvaro Bautista, la Ducati del Team Pramac di Hector Barberà e la prima CRT, la ART Aprilia di Aleix Espargarò.

Lo spagnolo del Team Power Electronics Aspar si è preso il “lusso” di mettersi alle spalle la Valentino Rossi, in grande difficoltà sulla pista Valenciana. Il prossimo pilota della Yamaha (risalirà in sella alla sua “amata” M1 nei test di martedì e mercoledì) è staccato dalla pole di oltre due secondi e di circa quattro decimi dal suo team-mate Nicky Hayden. Un avventura questa con la Ducati partita male proprio su questa pista e che si sta concludendo nel peggiore dei modi. Il test di martedì e mercoledì con la M1 potrà quindi dare molte risposte, soprattutto a lui, che dopo due anni di Ducati vuol capire se può tornare ad essere grande protagonista.

Il migliore degli italiani con le CRT è stato invece Michele Pirro, quindicesimo con la FTR Honda del Team Gresini. Gli atri sono Danilo Petrucci diciassettesimo con la Ioda Suter BMW, Roberto Rolfo diciannovesimo con la ART del Team Speed Master e Claudio Corti, ventiduesimo con la Inmotec del Team Avintia Blusens.

Foto: Alex Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Ultimo1966

    10 novembre 2012 at 16:19

    Bravo Pedrito bella dimostrazione di forza e carattere.In questi ultimi giorni ho letto gli articoli qui ( dove ho trovato i soliti commenti puerili dei soliti logorroici anti-Rossisti ed anti-italiani che non meritano risposte ) ed in altri siti tipo eurosport motosprint ed altri ancora e le opinioni nei vari articoli mi sembrano coerenti e similari purtroppo Rossi che non è il mio pilota preferito ha perso una scommessa con se stesso e con Ducati entrambi ne escono sconfitti ma con una prospettiva del futuro migliore di quando hanno iniziato il loro rapporto due anni fà lo dice anche il bravo Nicky che in questo biennio ha apprezzato molto il lavoro svolto da Ducati sui riferimenti di Rossi e del suo team di ingegneri e dice testualmente :”L’addio di Valentino Rossi dalla Ducati è ormai cosa nota da tempo. Sono stato suo compagno di squadra sia in Honda che in Ducati, in circostanze e tempi molto diversi, e devo dire che è una persona di gran classe. Soprattutto per come ha gestito le difficoltà degli ultimi anni, in pochi coi suoi titoli vinti, avrebbero fatto lo stesso. Poi non è giusto dire che non ci abbia provato. Basta guardare al numero delle cadute di Valentino Rossi. Un pilota cade quando spinge al limite e lo supera per cercare di migliorare”. Perciò martedì si volterà pagina ed inizierà una nuova sfida quindi auguri a tutti i piloti ed a tutti i team.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati