MotoGP Phillip Island, Prove Libere 3: Stoner si conferma al comando

L'australiano della Honda è seguito a "distanza "da Lorenzo e Pedrosa

MotoGP Phillip Island, Prove Libere 3: Stoner si conferma al comandoMotoGP Phillip Island, Prove Libere 3: Stoner si conferma al comando

Continua il dominio di Casey Stoner nella “sua” Phillip Island, teatro dell’Air Asia Australian Grand Prix, penultima tappa del motomondiale 2012. Dopo aver nettamente dominato le prime due sessioni, l’australiano della Honda ha centrato il miglior tempo anche nelle Free Practice 3 con il crono di 1:29.665, unico rider a scendere sotto al muro del minuto e 30.

Il campione in carica della Honda ha dato anche in questa sessione distacchi abissali alla concorrenza; il leader del mondiale Jorge Lorenzo è infatti secondo a 1.019, mentre Dani Pedrosa con la seconda Honda Repsol è terzo a 1.316. Considerando che stiamo parlando dei migliori piloti della MotoGP, si capisce come il feeling di Stoner con la pista australiana sia eccezionale, considerando anche che la sua caviglia non è ancora al 100%.

Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso confermano le performance di ieri con il quarto e quinto tempo, ma con distacchi superiori al secondo e mezzo. I due piloti del Team Yamaha Tech 3 che guidano la YZR-M1 SAT hanno preceduto la Honda RC213V SAT di Alvaro Bautista e il sorprendente Randy de Puniet, settimo con la prima CRT, un risultato ottimo considerando i distacchi abituali presi dalle moto non “prototipi”. La sua ART Aprilia del Team Power Electronics Aspar è infatti a solo nove decimi da Lorenzo e addirittura a sei decimi dalla Honda di Pedrosa. Complimenti quindi al francese al Team Aspar.

Ottavo è invece Stefan Bradl, con la RC213V SAT del Team LCR; l’iridato 2011 della Moto2 è seguito dalla Ducati di Valentino Rossi, nono e staccato da Stoner di 2.393. Un distacco in linea con quello preso ieri e che non promette nulla di buono in ottica qualifiche. In gara poi le cose potrebbero cambiare, visto che il passo del pesarese non è lontanissimo da quello fatto ad esempio segnare da Crutchlow e Dovizioso. Rossi precede Karel Abraham, che con la Ducati SAT del Team Cardion AB chiude la Top Ten.

Male Nicky Hayden, dodicesimo e dietro anche alla ART CRT di Aleix Espargarò. Lo statunitense paga 2.701 da Stoner, un distacco davvero abissale che se confrontato con quello preso dal suo team-mate Valentino Rossi scende a poco più di tre decimi.

Gli italiani con le CRT sono Danilo Petrucci 14° con la Ioda Suter BMW, Roberto Rolfo 15° con la ART del Team Speed Master e Michele Pirro, 17° con la FTR Honda del Team Gresini.

MotoGp FP3 Phillip Island - GP Australia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:31.338
2 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:31.577 0.239
3 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:32.989 1.651
4 5 Johann Zarco Honda Lcr Honda Idemitsu 1:33.630 2.292
5 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:34.248 2.910
6 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:34.844 3.506
7 82 Mika Kallio Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:35.051 3.713
8 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:35.263 3.925
9 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:35.473 4.135
10 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing 1:35.747 4.409
11 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing 1:35.990 4.652

Phillip Island - GP Australia - Risultati FP3

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati