MotoGP Phillip Island, Prove Libere 1: Stoner detta legge nella “sua” Australia

Prova di forza dell'australiano della Honda che infligge distacchi pesanti alla concorrenza

MotoGP Phillip Island, Prove Libere 1: Stoner detta legge nella “sua” AustraliaMotoGP Phillip Island, Prove Libere 1: Stoner detta legge nella “sua” Australia

Sembra non conoscere limiti il feeling tra il circuito di Phillip Island e Casey Stoner, che ha ottenuto sulla pista di casa gli ultimi cinque successi (vince ininterrottamente dal 2007) e che oggi nelle Free Practice 1 dell’AirAsia Australian Grand Prix ha messo tutti in riga con distacchi pesanti.

Il campione in carica che ieri era stato onorato con una curva a lui dedicata (la curva numero tre si chiama ora “Stoner Corner”) ha infatti ottenuto il miglior tempo della prima sessione di prove libere con il crono di 1:30.374, unico pilota ad abbattere il muro del minuto e 31.

Alle sue spalle ma staccato di ben 905 millesimi troviamo il leader del mondiale Jorge Lorenzo con la Yamaha che precede a sua volta il suo rivale nella corsa al titolo, il connazionale Dani Pedrosa, staccato dal maiorchino di 254 millesimi. Il primo duello tra i due va quindi al pilota della Yamaha, anche se la corsa è domenica e ci sono ancora tanti turni per mettere a punto la moto.

Quarto tempo il nostro Andrea Dovizioso, in sella alla Yamaha YZR-M1 del Team Tech 3. Il pilota forlivese che paga un distacco dalla vetta di 1.594 precede la Honda RC213V SAT del Team Gresini di Alvaro Bautista e il team-mate Cal Crutchlow. La prima Ducati è quella di Nicky Hayden, settimo e davanti a Stefan Bradl (in sella alla RC213V SAT del Team LCR) e al compagno di squadra, il nostro Valentino Rossi, nono e lontano di oltre due secondi dal tempo fatto registrare da Casey Stoner.

Chiude la Top Ten l’ottimo Randy de Puniet, in sella alla ART CRT del Team Aspar. Il francese è seguito dalle due Ducati SAT di Karel Abraham ed Hector Barberà e dal team-mate Aleix Espargarò. Molto bene Roberto Rolfo, 14° e primo dei nostri con le CRT. Il pilota torinese del Team Speed Master precede Michele Pirro con la FTR Honda del Team Gresini (autore di una caduta fortunatamente senza conseguenze fisiche) e Danilo Petrucci, in sella alla Ioda Suter BMW.

MotoGp Prove Libere 1 Phillip Island - GP Australia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:38.957
2 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing 1:39.104 0.147
3 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:39.342 0.385
4 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:39.885 0.928
5 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team 1:39.910 0.953
6 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:40.320 1.363
7 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:40.575 1.618
8 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:40.587 1.630
9 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:40.675 1.718
10 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 1:40.690 1.733
11 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing 1:40.799 1.842
12 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:40.860 1.903
13 5 Johann Zarco Honda Lcr Honda Idemitsu 1:41.052 2.095
14 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol 1:41.073 2.116
15 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:41.118 2.161
16 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing 1:41.180 2.223
17 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 1:41.371 2.414
18 99 Jorge Lorenzo Honda Repsol Honda Team 1:41.958 3.001
19 82 Mika Kallio Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:42.306 3.349
20 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing 1:43.547 4.590
21 29 Andrea Iannone Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:43.779 4.822
22 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:44.148 5.191

Phillip Island - GP Australia - Risultati Prove Libere 1

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati