Moto3 Aragon: Luis Salom va a vincere una combattutissima gara davanti a Cortese e Folger

Seconda vittoria dell'anno per il pilota del Team RW Racing GP, primo degli italiani è Antonelli 10°

Moto3 Aragon: Luis Salom va a vincere una combattutissima gara davanti a Cortese e FolgerMoto3 Aragon: Luis Salom va a vincere una combattutissima gara davanti a Cortese e Folger

La gara della Moto3 ad Aragon è stata davvero bella e combattuta. Tanti i colpi di scena, su tutti il ritiro nel giro di ricognizione di Maverick Vinales, pilota del Team Blusens Avintia che ha avuto un problema tecnico alla sua FTR Honda. In gara poi tra gli altri si è ritirato anche il nostro Romano Fenati, anche lui per un problema tecnico alla sua FTR Honda. A spuntarla alla fine è stato Luis Salom, alla sua seconda vittoria dopo quella centrata a Indianapolis che ha battuto sul filo di lana il leader del mondiale Sandro Cortese e il poleman Jonas Folger. Primo dei piloti italiani è stato Niccolò Antonelli, decimo con la FTR Honda del Team Gresini, mentre Alessandro Tonucci ha chiuso dodicesimo con la seconda moto del Team Italia FMI. Ora in classifica mondiale Cortese guida con 51 punti su Salom, che ha scavalcato Maverick Vinales, che ora è a 66 punti dal leader.

Cronaca di gara

Tredicesima gara della stagione per la neonata classe Moto3, categoria che da quest’anno sostituisce le “vecchie” ottavo di litro. In pole position ad Alcaniz nel “Gran Premio Iveco de Aragon” troviamo il tedesco Jonas Folger, in sella alla Kalex KTM del Team Aspar, alla sua prima pole position. L’ex pilota dello Ioda Racing sarà affiancato in prima fila dallo spagnolo Luis Salom (anche lui su Kalex KTM, ma del Team RW Racing GP) e dal leader del mondiale Sandro Cortese, in sella alla KTM M32 ufficiale del Team Red Bull Ajo. Romano Fenati con la FTR Honda del Team Italia FMI partirà con il quarto tempo mentre Niccolò Antonelli (FTR Honda del Team Gresini) è undicesimo. Gli altri italiani sono Alessandro Tonucci quattordicesimo con la seconda moto del Team Italia FMI e Armando Pontone, 31° con la Ioda.

Non prenderà invece il via “Gigio” Morciano (anche lui dello Ioda Racing) che in una caduta nelle prove di ieri ha riportato la frattura del radio del braccio sinistro. Colpo di scena! Maverick Vinales si ferma durante il giro di ricognizione, lo spagnolo del Team Blusens Avintia dice subito “addio” al Gran Premio di casa e forse alle ultime chance iridate! Tutto pronto, 16 i gradi nell’aria e sull’asfalto, 20 i giri da percorrere, splende il sole sul circuito spagnolo. Si spengono i semafori, al via il più veloce è il poleman Jonas Folger, in sella alla Kalex KTM del Team Aspar. Il tedesco è seguito da Luis Salom, Zulfahmi Khairuddin, Efren Vazquez, Sandro Cortese, dal nostro Romano Fenati, Danny Kent, dal pilota di cattolica Niccolò Antonelli in sella alla FTR Honda del Team Gresini, Miguel Oliveira, Louis Rossi e Alex Rins.

Si chiude il primo giro, Jonas Folger sempre al comando seguito da Salom e Khairuddin. I nostri Fenati e Antonelli sono rispettivamente in sesta e ottava posizione, mentre Alessandro Tonucci con la seconda FTR Honda del Team Italia FMI è quindicesimo. Cade intanto l’olandese Jasper Iwema, rider ok. Khairuddin si porta intanto al comando con la KTM del Team AirAsia-Sic-Ajo. Ricordiamo che il malese era stato il più veloce sul bagnato. Gara tutta in “discesa” in ottica mondiale per Sandro Cortese, che con Maverick Vinales fuori può prendersela con più calma. Ora il tedesco della KTM è secondo mentre Antonelli è passato davanti a Fenati. Rompe gli indugi l’italo tedesco che si porta al comando, mentre il gruppone è compatto; i primi tredici sono racchiusi in meno di due secondi, davvero una gara stile 125cc.

Fenati intanto si è riportato davanti ad Antonelli, ora è ottavo, mentre il pilota del Team Gresini è decimo. Bellissima la bagarre tra i piloti spagnoli con Vazquez, Rins e Salom che si scambiano più volte la posizione. Colpo di scena, Fenati rientra ai box! Gara finita per il pilota marchigiano del Team Italia, che qui una pista che già conosceva poteva essere grande protagonista.

Del gruppetto davanti rimane quindi il solo Niccolò Antonelli a difendere i colori italiani. Il pilota del Team Gresini è ora settimo e gira in 2:01.942, un tempo di tutto rispetto. Più indietro invece il poleman Jonas Folger, ora decimo. A metà gara è Rins a portarsi al comando. Lo spagnolo del Team Estrella Galicia 0,0 ha portato la sua Suter Honda davanti alla KTM di Sandro Cortese e alla FTR Honda di Efren Vazquez, seguito dal team-mate Miguel Oliveira e dal francese del Racing Team Germany Louis Rossi.

Rimane compatto il gruppone con Cortese che si riporta in testa ma con Rins che gli risponde subito. A sette giri dalla fine il motore della KTM ha la meglio su quello della Honda, Cortese e Kent sfruttano infatti il motore della casa di Mattighofen portandosi in prima e seconda posizione. Dei nostri Antonelli è decimo e Tonucci dodicesimo. Cade intanto il malese Khairuddin che era decimo. Rider ok.

Ultimi giri, il gruppo rimane compatto, è Vazquez a portarsi al comando davanti a Cortese, mentre Antonelli recupera terreno cercando di riagganciarsi ai primi. Finisce anche la gara di Adrian Martin, una caduta mette fuorigioco il pilota del Team JHK t-shirt Laglisse. Ora è Salom al comando, lo spagnolo del Team RW Racing GP cerca l’allungo decisivo. Inizia l’ultimo giro, la lotta è ormai ristretta a cinque piloti, precisamente Salom, Cortese, Folger, Vazquez e Kent. Cortese di nuovo al comando, Salom non ci sta e si riporta in testa, anche Folger passa l’italo-tedesco. Ultime curve, Salom va a vincere davanti a Cortese e Folger. Per lo spagnolo si tratta della seconda vittoria dell’anno, mentre Cortese con i 20 punti porta a 66 i punti di vantaggio su Maverick Vinales e 51 su Salom che in classifica scavalca il connazionale. Primo degli italiani è Niccolò Antonelli decimo, mentre Tonucci ha chiuso dodicesimo.

Moto3 Gara Aragon - GP Aragon - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Aragon - GP Aragon - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati