Superbike: Jonathan Rea “Amo Portimao, non vedo l’ora di scendere in pista”

Il britannico tra MotoGP e Sbk sarà in pista tutte le domeniche fino al 14 ottobre

Superbike: Jonathan Rea “Amo Portimao, non vedo l’ora di scendere in pista”Superbike: Jonathan Rea “Amo Portimao, non vedo l’ora di scendere in pista”

Jonathan Rea è pronto a scendere in pista anche questo weekend sempre con una Honda sotto il sedere, ma stavolta lo farà nel mondiale della Superbike con la sua Fireblade. Il nord irlandese da quando sostituisce Casey Stoner in sella alla Rc213V non conosce un attimo di tregua e nelle prossime 4 domeniche sarà sempre in pista. Infatti dopo aver esordito in MotoGP a Misano domenica scorsa, questo weekend sarà in pista a Portimao con la sua Superbike, poi il 30 sarà la volta di Aragon con la MotoGP, il 7 ottobre Magny Cours in Superbike e il 14 sarà a Motegi con la MotoGP (sempre che non rientri Stoner), un vero e proprio stakanovista delle due ruote.

“Non vedo l’ora arrivi questo weekend perchè io amo guidare a Portimao – ha affermato Rea – per noi piloti quello è un circuito davvero impegnativo. Lì poi ho corso la mia prima gara nel mondiale Superbike perciò ogni volta che ci vado mi vengono sempre in mente ricordi speciali. Al Nurburgring abbiamo fatto dei passi avanti ma dobbiamo ancora lavorare, specialmente sull’elettronica, sull’accelerazione specialmente sul lato della gomma per migliorare l’angolo di piega. Inoltre dobbiamo sviluppare quelle parti del motore che ci permettono di aumentare la nostra potenza, perciò abbiamo un bel pò da fare. Non sarà certamente facile ma credo che possiamo andare a Portimao convinti di potercela giocare perchè la moto lì in passato è andata bene e io mi trovo bene su quella pista”

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati