MotoGP Test Misano: Filippo Preziosi “E’ stato un test molto utile per preparare il nuovo telaio”

Il team Ducati lavora per migliorarsi nelle prossime gare ma anche in chiave 2013

MotoGP Test Misano: Filippo Preziosi “E’ stato un test molto utile per preparare il nuovo telaio”MotoGP Test Misano: Filippo Preziosi “E’ stato un test molto utile per preparare il nuovo telaio”

Il team Ducati, smaltita la sbornia per il bellissimo ed inatteso podio di ieri conquistato da Valentino Rossi a Misano, è subito tornato in pista, sempre sul tracciato romagnolo per provare un nuovo telaio ed un nuovo forcellone. Stavolta poi, a differenza del test di fine agosto, è sceso in pista anche Nicky Hayden, che era mancato perchè alle prese con i postumi dell’infortunio di Indy. Al test era presneta anche Filippo Prezosi che ha affermato che i dati raccolit serviranno oltre che per queste ultime gare del campionato, anche per preparare il telaio 2013.

E’ stato un test molto utile – ha affermato Preziosi – Avevamo preparato un telaio uguale a quello utilizzato ieri in gara per quanto riguarda le geometrie, e modificato nelle rigidezze: Valentino ci ha dato un “feedback” che ci permetterà di progettarne un’evoluzione con le caratteristiche positive che ci ha evidenziato, e che corrispondono a quanto ci aspettavamo dai calcoli fatti, senza perdere in precisione. Avevamo anche un forcellone diverso che a Valentino è piaciuto e che quindi porteremo ad Aragon. Nicky ha fatto una prima comparativa tra telaio e forcellone pre-Misano e quelli usati da Valentino ieri. Il suo primo commento è stato positivo ma dovremo confermarlo ad Aragon quando le sue condizioni fisiche saranno migliori. Sulla base dei dati raccolti oggi stiamo accelerando la produzione del prossimo “step” del telaio che potrebbe arrivare prima di Valencia”.

MotoGP Test Misano: Filippo Preziosi “E’ stato un test molto utile per preparare il nuovo telaio”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

7 commenti
  1. Stonami77

    18 settembre 2012 at 19:58

    Quindi il test è stato fatto con il telaio della gara ma con rigidezze diverse? ma Rossi non ha detto che non è un granchè stò telaio..mah!

  2. Vecchio Lupo

    18 settembre 2012 at 23:19

    Ha anche detto che il prossimo anno grazie a lui,all’Audi etc.etc.la moto sara’molto meglio di adesso……E quell’anima in pena di Graziano ha ulteriormente rincarato la dose!!!Ecco,questi sono gli atteggiamenti di Rossi e del suo clan che mi fanno diventare antipatico Valentino.Eppure quando guida come sa’devo dire che e’forte.Ma ha gia’messo le mani avanti!!!

    • Stonami77

      19 settembre 2012 at 15:35

      Non c’era bisogno di leggerlo da qualche parte…è una cosa tipica di chi si sente come il Padreterno…la cosa tistre è che non sono i Talebani Rossiani a sostenere questo ma è IL PILOTA CON TUTTO IL CLAN!!!..i Rossiani ci credono e basta…e quindi andrà a finire con il seguente epilogo “..tutta colpa della Ducati…se solo dava ascolto prima a Vale a questo punto avevano due mondiali in più..” e in caso la Ducati l’anno prox farà un bel campionato saprete di chi sarà l’unico merito? Ovviamente di Rossi….anche se io credo che già da Aragon le cose torneranno come pre-Misano…

      • Lyon66

        23 settembre 2012 at 00:16

        @Stonami77

        Scusami ma il termine talebani (li odio per natura e cultura) per me è molto offensivo.

        Cortesemente puoi trovare un altro sinonimo scherzoso che non sia questa parola di m*erda?

        Ho sempre rispettato e rispetto le tue opinioni pur pensandola in maniera diversa ma talebani proprio… dai, per favore…

        Sii gentile…, grazie ;-) ;-)

  3. blohm

    21 settembre 2012 at 02:54

    «E’ stato un gran bel GP per noi… Siamo riusciti a fare con Valentino Rossi la migliore gara in condizioni di pista asciutta (è anche il miglior risultato in assoluto, NDA). E’ stato costante dall’inizio alla fine, cosa che non gli era mai accaduta, riuscendo a difendersi bene in frenata e in ingresso curva dove abbiamo sempre sofferto e siamo sempre stati deboli. Significa che abbiamo lavorato bene, seguendo la direzione che lui ci ha indicato: a Misano ci è mancato solamente un po’ di grip sul posteriore. E’ questa la strada giusta da seguire».
    Intervista a Guareschi, tièz!!! Branco di troll svedesi ciapa li. La direzione indicata da chi scusa? ahahahahaha MUTI!!!!!!!!!!!

  4. bibo

    21 settembre 2012 at 12:47

    bella gara???
    hai della fantasia..l avesse fatta stoner ,voi tutti a dire che noia……meglio la superbike….

  5. Lyon66

    23 settembre 2012 at 00:11

    Quattro telai in 2 mesi, complimenti, grande Ducati!!!

    Ma…, dividerli nell’arco dei trimestri 2012 (uno per trimestre) piuttosto che nell’ultimo del 2012 non sarebbe stato meglio?

    Sempre che non sia vera la storia dell’influenza e blocco sviluppo da parte di Audi e allora… nessuno dice niente e si continua a parlar di niente…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati