Roberto Rolfo racconta la sue esperienza alla rievocazione storica del circuito di Ospedaletti

Il pilota del Team Technomag-CIP Moto2 affascinato dall'evento

Roberto Rolfo racconta la sue esperienza alla rievocazione storica del circuito di OspedalettiRoberto Rolfo racconta la sue esperienza alla rievocazione storica del circuito di Ospedaletti

Di seguito le emozioni vissute da Roberto Rolfo (pilota del motomondiale classe Moto2 nonché vice-campione del mondo 2003 della 250cc) nel week-end trascorso alla rievocazione storica del circuito di Ospedaletti, tra Campioni e moto di altri tempi e il profumo dell’olio di ricino.

“Ciao Amici, sono rientrato a Lugano dopo una due giorni veramente speciale! Una giornata d’altri tempi la domenica a cui è mancato soltanto il fatto di essere una vera gara per diventare ancora più unica! Non avevo mai partecipato a vere e proprie rievocazioni storiche di circuiti e devo dire che quella di questo week-end ad Ospedaletti è stata per me la prima esperienza.
Voglio ringraziare gli amici dell’FMI che mi hanno invitato e voglio fare i complimenti all’organizzazione per come hanno fatto le cose; si respirava davvero un’aria “ricinata” di corse vere e con tante persone a bordo strada a tifare. Sabato, insieme ai grandi campioni del passato tra cui Agostini, Read e Lucchinelli, nel salone polifunzionale di Ospedaletti, ho partecipato al talk show di apertura della manifestazione, dove sono state proiettate delle bellissime immagini storiche del circuito in funzione e della sua magnifica collocazione sul mare. Sono stati in tanti a parlare, da noi piloti al sindaco, ai rappresentanti FMI, che hanno illustrato le varie vicende vissute negli anni di attività del tracciato. Il tutto è stato seguito da un delizioso rinfresco nella palestra comunale di Ospedaletti. Domenica sin dalla prima mattina si sono accesi i motori, e che rombo!!! MV 3/4 e 6 Cilindri si sentivano rombare fin dai paesi vicini, tanti bei Kawa250 2 tempi che squillavano con le loro marmitte a spillo; le batterie di “gara” sono state ben 10 la mattina e 10 il pomeriggio, suddivise per cilindrata, dalle più piccole fino alle grosse 500. La ciliegina sulla torta è stata il bellissimo finale con la “PARATA DEI CAMPIONI” dove ho partecipato anche io in sella ad una MV Augusta Brutale. Ben 4 giri, il primo di parata e gli altri direi ad una andatura bella allegra :-) Davvero una bellissima esperienza che voglio ripetere! Sapete che sono amante dei circuiti stradali e devo dire che per andare forte ad Ospedaletti ci voleva un bel “pelo” ;-) GASSS – Roby #44

Video

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Lyon66

    6 settembre 2012 at 00:47

    Rolfo chi?????

    Scherzo…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati